Start-up innovative: ecco il modello per la modifica dell’atto costitutivo

Il Ministero dello Sviluppo Economico, con decreto del 28 ottobre 2016 (pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 277 del 26 novembre 2016) ha approvato, il nuovo modello uniforme per le modifiche dell’atto costitutivo e dello statuto delle start-up costituite in forma di Società a responsabilità limitata, aventi  per oggetto esclusivo o prevalente, lo sviluppo, la produzione e la commercializzazione di prodotti o servizi innovativi ad alto valore tecnologico, che dovrà essere redatto in forma elettronica e firmato digitalmente dal Presidente dell’assemblea e di ciascuno dei soci che hanno approvato la delibera, nel caso di società pluripersonale, o dell’unico socio nel caso di unipersonale, in totale conformità allo standard allegato al presente decreto.

Il documento informatico verrà presentato per l’iscrizione al registro delle imprese, competente territorialmente, entro 30 giorni dall’assemblea, redatto sulla base delle specifiche tecniche del formato elettronico elaborabile del modello, emanate dal Ministero dello sviluppo economico, unitamente alle relative istruzioni per gli uffici ai fini dell’iscrizione, e pubblicate sul sito internet del Ministero medesimo.

Dopo le opportune verifiche dell’ufficio del registro delle imprese, in caso di esito positivo l’ufficio procederà all’iscrizione provvisoria dell’atto modificativo, entro dieci giorni dalla data di protocollo
del deposito, nella sezione ordinaria del registro delle imprese, con la dicitura aggiuntiva «modifica di atto costitutivo di start-up a norma dell’art. 4 comma 10 -bis del decreto-legge 24 gennaio 2015, n. 3, iscritta provvisoriamente in sezione ordinaria, in corso di iscrizione in sezione speciale».

Fonte: Gazzetta Ufficiale

Tags: , ,

Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Copyright © 2008-2020 Studio Spidalieri Termoli - All Rights Reserved