Dichiarazione imposta sulle transazioni finanziarie 2017: proroga al 31 maggio

Il termine per la presentazione della dichiarazione dell’Imposta sulle Transazioni Finanziarie relativa all’anno 2016 è differito dal 31 marzo al 31 maggio 2017 con il Provvedimento dell’Agenzia delle Entrate del 2 marzo 2017 n. 42770.

Il rinvio del termine è stato disposto dall’Agenzia a seguito delle segnalazioni ricevute dagli operatori del settore relative alle difficoltà tecniche di aggiornamento ed adeguamento dei propri processi operativi.

Inoltre, con il presente provvedimento sono modificate le specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei dati contenuti nel modello FTT per la dichiarazione dell’Imposta sulle Transazioni Finanziarie (Financial Transaction Tax), approvate con Provvedimento del 4 gennaio 2017, al fine di rendere facoltativa, con riferimento all’anno 2016, la compilazione di taluni righi del modello.

In generale, le novità del nuovo modello sono rappresentate:

  • nella sezione I, da nuovi campi in cui esporre il numero delle operazioni e gli imponibili relativamente agli strumenti finanziari derivati e alle operazioni ad alta frequenza
  • nella sezione II, dal campo in cui riportare il maggior credito derivante dalle dichiarazioni integrative “a favore” presentate con riferimento ad annualità pregresse
  • nella sezione III, dalla predisposizione di colonne distinte in cui evidenziare i dati relativi alle operazioni escluse ed esenti riguardanti le partecipazioni e i derivati, e dall’inserimento di ulteriori righi per descrivere specifiche fattispecie di esclusione/esenzione.

Fonte: Fisco e Tasse

Tags: , ,

Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Copyright © 2008-2020 Studio Spidalieri Termoli - All Rights Reserved