Dichiarazione IVA 2017: è considerata tempestiva entro il 3 marzo

Le dichiarazioni IVA 2017 saranno considerate tempestive anche se inviate in ritardo, entro il 3 marzo 2017.

Com’è noto infatti per la dichiarazione IVA 2017 relativa al periodo d’imposta 2016, il termine di presentazione è scaduto ieri, 28 febbraio 2017,  in quanto per il primo anno non era più possibile presentare la dichiarazione annuale IVA congiuntamente alla dichiarazione dei redditi. A chiarire la concessione di questi ulteriori tre giorni di tempo per la trasmissione della dichiarazione annuale IVA, è stata la stessa Agenzia delle Entrate con il seguente comunicato stampa appena pubblicato:

“Nella giornata di ieri, 28 febbraio, sono stati registrati temporanei rallentamenti nella rete di trasmissione delle dichiarazioni.
Tenuto conto che il 28 febbraio scadeva il termine per la presentazione della dichiarazione annuale Iva/2017, relativa all’anno di imposta 2016, l’Agenzia delle Entrate comunica che saranno considerate tempestive le dichiarazioni pervenute entro il 3 marzo 2017.”

Fonte: Fisco e Tasse

Tags: , ,

Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Copyright © 2008-2020 Studio Spidalieri Termoli - All Rights Reserved