Detrazione 50% IVA per le case di classe energetica A-B: proroga per il 2017

La detrazione dalle imposte sui redditi del 50% dell’IVA pagata sull’acquisto di unità immobiliari nuove di classe energetica A o B è stato prorogato dal maxi emendamento al cd. decreto milleproroghe, il cui testo è stato approvato al Senato giovedì scorso.

Sarà di nuovo possibile utilizzare l’agevolazione, in vigore per tutto il 2016, relativa alla detrazione dall’Irpef del 50% dell’Iva pagata sull’acquisto di unità immobiliari a destinazione residenziale, di classe energetica A o B, cedute dalle imprese costruttrici. Questa proroga è contenuta nel maxiemendamento al Milleproroghe approvato ieri da Palazzo Madama e che ora andrà alla Camera. Com’è noto, la Legge di stabilità 2016 (L. 208/2015) al comma 56 dell’art. 1 ha previsto la possibilità di detrarre dall’IRPEF il 50% dell’IVA pagata alle imprese costruttrici per l’acquisto di unità immobiliari a destinazione residenziale, di classe energetica A o B.

Il comma 56 della Legge di stabilità 2016 (L. 208/2015) ha introdotto la possibilità di detrarre dall’IRPEF in 10 quote annuali di pari importo, il 50% dell’IVA pagata alle imprese costruttrici per l’acquisto di unità immobiliari a destinazione residenziale. La norma in oggetto:

  1. Introduce la possibilità di detrarre il 50% dell’IVA pagata fino a concorrenza dell’IRPEF lorda;
  2. Limita la detrazione all’iva versata all’impresa costruttrice entro il 31 dicembre 2016;
  3. Specifica che l’unità immobiliare oggetto di acquisto deve essere:
  • residenziale
  • di classe energetica A o B.

Alcuni chiarimenti in merito sono stati pubblicati dall’Agenzia delle Entrate nella Circolare 20/E del 18 maggio 2016.

Tags: , ,

Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Copyright © 2008-2020 Studio Spidalieri Termoli - All Rights Reserved