Per Atecofin. NESSUNA SANZIONE SE UNICO CORREGGE I DATI IVA DI FEBBRAIO (RENATO PORTALE da IL SOLE- 24 ORE)

Nessuna sanzione se nella comunicazione dati Iva, presentata lo scorso mese di febbraio, è stato indicato un codice di attività errato ma esso è riportato, correttamente, in Unico 2008, nella dichiarazione annuale Iva 2008 o nella prima dichiarazione di variazione dati. Questo è uno dei chiarimenti forniti dalle Entrate con la risoluzione 262/E, diffusa ieri 24 giugno, riguardo la corretta indicazione dei codici di attività Ateco 2007, che dal 1° gennaio 2008, per effetto del provvedimento del direttore delle Entrate 16 novembre 2007, hanno sostituito i vecchi codici della tabella Atecofin 2004.
Diversi sono i dubbi che sono stati chiariti dalla risoluzione.

Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>


Copyright © 2008-2017 Studio Spidalieri Termoli - All Rights Reserved