Pronti i codici tributo per l’imposta sostitutiva sugli straordinari

Pronti sei nuovi codici tributo destinati ai contribuenti che, a seguito del controllo formale delle dichiarazioni dei redditi (articolo 36-ter del Dpr 600/1973), devono provvedere al versamento delle somme tramite F24.

La risoluzione n. 51/E del 2 maggio istituisce tre codici – imposta, interessi e sanzioni – per pagare l’imposta sostitutiva per lavoro straordinario e premi di produttività, introdotta dal decreto legge 93/2008, e altri tre per il versamento dell’imposta sostitutiva (e relativi interessi e sanzioni) per i contribuenti che adottano il regime dei minimi.
Questi i nuovi codici tributo da inserire, nel modello di pagamento unificato F24, nella sezione “Erario” in corrispondenza della colonna “Importi a debito versati”, riportando il codice atto e l’anno di riferimento indicati nella comunicazione:
  • 9008 Imposta sostitutiva per lavoro straordinario e premi di produttività (imposta)
  • 9009 Imposta sostitutiva per lavoro straordinario e premi di produttività (interessi)
  • 9015 Imposta sostitutiva per lavoro straordinario e premi di produttività (sanzioni)
  • 9019 Imposta sostitutiva per i contribuenti minimi (imposta)
  • 9025 Imposta sostitutiva per i contribuenti minimi (interessi)
  • 9029 Imposta sostitutiva per i contribuenti minimi (sanzioni).
Fonte: Agenzia delle Entrate
 
 

Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Copyright © 2008-2020 Studio Spidalieri Termoli - All Rights Reserved