Credito IVA 2012 e modalità di rimborso

I contribuenti che presentano il modello IVA 2013 con un credito d’imposta possono in alternativa:
– portarlo in detrazione nelle liquidazioni periodiche dell’anno 2013;
– utilizzarlo in compensazione, dal 01/01/2013 (cod. trib. 6099), per il pagamento di tributi, contributi o premi.
– chiederlo a rimborso, al ricorrere di determinati requisiti (in ogni caso, per cessata attività).
Tuttavia, tali alternative possono anche coesistere; il credito, infatti, può essere anche in parte destinato alla compensazione (o detrazione) ed in parte chiesto a rimborso.
La novità di quest’anno, a seguito della soppressione del quadro VR, il rimborso del credito emergente dalla dichiarazione annuale può essere richiesto alternativamente mediante:
– la compilazione del rigo VX4 del modello IVA in forma autonoma (se la presentazione avviene entro il 28/2 i contribuenti sono esonerati dalla Comunicazione dati IVA);
– la compilazione del corrispondente rigo della sezione III del quadro RX di Unico 2013 per i soggetti che presentano la dichiarazione IVA in forma unificata.

Tags:

Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Copyright © 2008-2020 Studio Spidalieri Termoli - All Rights Reserved