Termini di consegna CUD 2008 per i lavoratori dipendenti

Il CUD 2008 va consegnato, in duplice copia, al contribuente (dipendente, pensionato, percettore di redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente) entro il 28 febbraio 2008 per i redditi del 2007, ovvero entro 12 giorni dalla richiesta dell`interessato in caso di cessazione del rapporto di lavoro.
Sono obbligati alla compilazione del Modello CUD 2008 i sostituti d`imposta o enti eroganti e dagli enti pubblici o privati che erogano trattamenti pensionistici e pertanto:
le società di capitali;
gli enti commerciali e non commerciali di diritto pubblico o privato e le associazioni non riconosciute;
i consorzi;
le società non residenti;
le società di persone;
le associazioni per l`esercizio di arti e professioni;
le società di armamento;
le società di fatto;
le persone fisiche che esercitano imprese commerciali, arti, professioni o imprese agricole;
i condomini, che hanno corrisposto compensi e somme per prestazioni di lavoro dipendente e assimilati nel corso dell`anno 2007.
I dati contenuti nella certificazione riguardano i redditi corrisposti nell`anno 2007, le relative ritenute operate, le detrazioni effettuate, i dati previdenziali ed assistenziali relativi alla contribuzione versata e/o dovuta all`INPS, all`INPDAP e all`IPOST nonché l`importo dei contributi previdenziali e assistenziali a carico del lavoratore versati o dovuti agli stessi enti previdenziali.
Tra le principali novità del Cud 2008, da segnalare la nuova sezione relativa al "bonus incapienti", la misura di sostegno a favore dei contribuenti a basso reddito riconosciuta dal decreto legge 159/2007 (collegato alla Finanziaria 2008).
Altre novità sono dettate dalla riforma della previdenza complementare.
Con il modello CUD 2008 il sostituto d`imposto consegna al sostituito anche la scheda integrativa dedicata alla scelta di destinare l`8 per mille del gettito IRPEF allo Stato o a una istituzione religiosa e alla scelta per la destinazione del 5 per mille dell`IRPEF.

  1. Marika’s avatar

    Ho terminato in una ditta il mio lavoro da dipendente il 12 maggio 2008. Ora sono assunto presso altra ditta.
    Entro quando devono consegnarmi il CUD, eventualmente si può richiedere prima? Se si come?
    Delle ultima due buste paghe o percepito realmente sono una piccolissima parte dei soldi dovuti.
    Il CUD si basa sull’ importo percepito realmente o si basa sull’ l’importo presente sulle busta paga?
    Grazie per la disponibilità.
    Marika

    Rispondi

  2. Dott. Giuseppe Spidalieri’s avatar

    Egregia signora, il CUD deve essere consegnato entro il 28 febbraio di ciascun anno oppure entro 12 giorni dalla richiesta dell`interessato in caso di cessazione del rapporto di lavoro. Le consiglio di inoltrare una richiesta scritta con raccomandata a/r per avere data certa. Il CUD (certificazione unica dei redditi) è un documento emesso dal datore di lavoro per fini fiscali ai lavoratori dipendenti. In esso sono indicati i redditi corrisposti nell’anno precedente, ritenute, deduzioni e detrazioni fiscali, dati previdenziali e assistenziali dei contributi versati o dovuti agli enti previdenziali. Tali dati risultano dalle buste paga elaborate mensilmente che attestano l’importo da percepire. Se gli importi percepiti sono inferiori faccia attenzione a non firmare alcuna quietanza.

    Rispondi

  3. Christian’s avatar

    Buongiorno, ho cessato il rapporto di lavoro presso un’azienda a partire dal 16 luglio 2008, per iniziare da un’altra parte.
    Ora, per il conguaglio fiscale di fine 2008, dovrei consegnare alla mia nuova ditta entro dicembre 2008 il cud che la vecchia azienda dovrebbe consegnarmi, ma che, a suo dire, è tenuta a consegnarmi solo nel 2009…esiste una legge a cui posso fare riferimento per farmi inviare il cud dalla vecchia azienda e concludere entro l’anno il conguaglio?
    Grazie mille!
    Christian

    Rispondi

  4. Antonio’s avatar

    salve..essendo stato licenziato il 31.8.08….vorrei sapere se il cud e’ tenuto a darmelo il mio ex datore di lavoro se e’ cosi’ quando deve farlo e in che forma..premetto che a me serve anche perxche’ faccio anche libera professione

    Rispondi

  5. Dott. Giuseppe Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig. Antonio, il CUD 2009 vi verrà consegnato dal suo ex datore di lavoro entro il 28 febbraio 2009 per i redditi dell’anno 2008. Cordialità.

    Rispondi

  6. Fabiana’s avatar

    Lo stesso termine vale anche per la consegna delle certificazioni per le prestazioni occasionali? Grazie

    Rispondi

  7. Dott. Giuseppe Spidalieri’s avatar

    Il termine del 28.02.2009 riguarda tutte le certificazioni di compensi. Perciò entro tale data dovranno farle avere il resoconto dei compensi per prestazioni occasionali.

    Rispondi

  8. anna maria’s avatar

    Ho perso il CUD 2008 relativo all’anno 2007, come devo fare per averne una copia??dato che la cooperativa è fallita??a chi mi devo rivolgere??

    Rispondi

  9. Dott. Giuseppe Spidalieri’s avatar

    Dovresti rivolgerti al Tribunale per sapere chi è il Curatore Fallimentare. E’ possibile anche richiederne copia al professionista che ha elaborato i cedolini paga se ha conservato gli archivi. Cordialità

    Rispondi

  10. anna maria’s avatar

    grazie per la risposta,ma gli uffici dell’agenzia delle entrate mi possono aiutare???grazie

    Rispondi

  11. Studio Spidalieri’s avatar

    Se la cooperativa ha presentato il 770/2008 è possibile risalire alla sua sitazione retributiva anche interpellando l’Agenzia delle Entrate. In questo caso potrebbe richiedere una stampa del suo prospetto personale. Le consiglio di recarsi personalmente presso gli Uffici dell’Agenzia munita di documento di riconoscimento e codice fiscale. Buona Giornata.

    Rispondi

  12. Manal’s avatar

    Egr. Sig. Antonio,
    Buongiorno, ho cessato il rapporto di lavoro presso un’azienda a partire dal 29/05/2008 e tra di noi c’e’ una causa. non voglio andare a ritirare il CUD 2009 ma penso che c’e’ l’obligo del dattore del il lavoro di mandarmi via posta A/R. si?
    Aspetto la sua resposta.
    Grazie

    Rispondi

  13. Studio Spidalieri’s avatar

    La consegna del CUD da parte del datore di lavoro è obbligatoria anche quando, come nel suo caso, il lavoratore non può recarsi presso la sede per ritirarlo. In tal caso, infatti, deve essere recapitato a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno. Il termine ultimo, quest’anno, è il 28.02.2009.
    Cordialità

    Rispondi

  14. nicoletta’s avatar

    salve! il mod cud deve essere firmato dal datore di lavoro o può essere consegnato anche senza firma?

    Rispondi

  15. Studio Spidalieri’s avatar

    L’art. 3 comma 2 del D.l. 39/1993 dispone: “Gli atti amministrativi adottati da tutte le pubbliche amministrazioni sono di norma predisposti tramite i sistemi informativi automatizzati.1. Nell’ambito delle pubbliche amministrazioni l’immissione, la riproduzione su qualunque supporto e la trasmissione di dati, informazioni e documenti mediante sistemi informatici o telematici, nonché l’emanazione di atti amministrativi attraverso i medesimi sistemi, devono essere accompagnate dall’indicazione della fonte e del responsabile dell’immissione, riproduzione, trasmissione o emanazione. Se per la validità di tali operazioni e degli atti emessi sia prevista l’apposizione di firma autografa, la stessa é sostituita dall’indicazione a stampa, sul documento prodotto dal sistema automatizzato, del nominativo del soggetto responsabile”. La norma non sembra contemplare la stessa possibilità per i datori di lavoro privati. Si ritiene pertanto l’obbligo della firma autograf

    Rispondi

  16. Anonimo’s avatar

    è possibile che una società possa emettere 2 cud 2008 con 2 importi diversi allo stesso dipendente?
    è possibile che siano cumulativi’

    Rispondi

  17. Studio Spidalieri’s avatar

    Il nostro consiglio è chiedere spegazioni direttamente all’azienda che ha rilasciato le certificazioni. Se sono di diverso importo probabilmente si riferiscono a una variazione intervenuta nel suo inquadramento contrattuale. Distinti saluti

    Rispondi

  18. andrea’s avatar

    ho perso uno dei 3 cud dell anno precedente,come devo fare per recuperarlo.quado andro a fare le dichiarazioni devo presentarlo?

    Rispondi

  19. Studio Spidalieri’s avatar

    La prossima dichiarazione (730 o Unico) riguarda i redditi percepiti nell’anno 2008. Se i Cud le sono stati consegnati l’anno scorso probabilmente riguardavano i redditi dell’anno 2007. Comunque, può richiederne copia al datore di lavoro, semmai con lettera scritta e motivandone l’ulteriore richiesta.

    Rispondi

  20. Michele’s avatar

    Buongiorno, nel 2008 ho lavorato presso 2 aziende.Vorrei sapere come regolarsi se uno dei 2 datori di lavoro non rialscia il Mod. Cud 2009 e quale è la responsabilità del dipendente?
    Saluti.

    Rispondi

  21. valentina’s avatar

    come faccio se il mio mio ex datore di lavoro si rifiuta di inviarmi il cud? l’azienda è pure fallita. la sede legale dell’azienda si trova in altra regione rispetto al luogo di lavoro.grazie

    Rispondi

  22. ervim’s avatar

    Buongiorno,l’ anno scorso a settembre è stato il fallimento dell’ azienda dove ho lavorato. Ho chiamato il curatore per la consegna del cud il quale mi ha detto di rivolgermi al consuelte da lui incaricato.quest ultimo però prima mi ha chiesto una richiesta scritta per fax che ho mandato poi quando ho chiamato per tel mi ha detto che avrò indicazioni per mezzo raccomandata perche non sapevano se dovevano farlo loro oppure dovevo rivolgermi alle org. sindacali.alla domanda di quanto tempo devo aspettare mi risopnde che non si sa visto che ce un fallimento.cosa devo fare visto che ho delle scadenze da rispettare?

    Rispondi

  23. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig. Michele, il datore di lavoro è sempre obbligato a consegnare il Cud ai propri dipendenti. Se non risultano essere più in forze questo andava spedito entro il 28.02.2009 tramite raccomandata all’ultimo indirizzo conosciuto. A questo punto può fare una richiesta scritta del modello precisando che il termine è già scaduto e che se non provvederà si rivolgerà al legale. Cordialità.

    Rispondi

  24. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig.ra Valentina, dovrebbe farsi dire e contattare il professionista incaricato alla curatela fallimentare (curatore fallimentare). E’ probabile che questo possa informarvi sulla procedura da fare per ottenere il modello Cud. Buona Giornata.

    Rispondi

  25. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig. Ervim, non c’è che dire le ha provate veramente tutte. Può mandare una lettera scritta al curatore fallimentare dove chiede sollecitamente il rilascio del modello Cud, informandolo che ha già effettuato richiesta per iscritto al professionista incaricato all’elaborazione dei cedolini dell’azienda fallita. Cordialità.

    Rispondi

  26. fiorentini sandro’s avatar

    ho due cud,debbo fare il 730,però non vorrei pagare acconti per 2009 dato che nel 2009 avrò sicuramente un solo cud,èe possibile?

    Rispondi

  27. penzo emanuela’s avatar

    Perchè presentando il 730 con due cud e dovendo pagare una differenza di irpef,debbo anche versare acconti per il 2009?Grazie

    Rispondi

  28. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig. Sandro, sono esonerati dal versamento dell’acconto coloro che hanno la certezza di non essere soggetti nella dichiarazione per l’esercizio in corso (l’anno prossimo)a nessun pagamento d’imposta poichè in possesso di un solo reddito percepito da un unico datore di lavoro o ente. Cordialità.

    Rispondi

  29. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig. Emanuela, sono obbligati al versamento dell’acconto Irpef tutti i contribuenti che hanno presentato la dichiarazione dei redditi per il periodo d’imposta precedente e che al rigo di riferimento hanno indicato un debito Irpef superiore a Euro 51,65. Buona Giornata.

    Rispondi

  30. penzo emanuela’s avatar

    grazie per la risposta,ma ho bisogno di un chiarimento:nel 730 relativo al 2008 ho 2 cd e un debito 110 euro di irpef che debbo pagare,però nel 2009 avrò con certezza un solo lavoro, quindi un solo cud;in questo caso posso non pagare accontiper il 2009?Grazie e scusi

    Rispondi

  31. fiorentini sandro’s avatar

    Sono passati due anni e non ho ancora ricevuto la liquidazione da una s.r.l.,il sindacato cerca di recuperare quanto dovuto ma senza ottenere nulla.So che esiste un fondo d garanzia inps:si può usufruirne,grazie

    Rispondi

  32. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig.ra Emanuela, nel suo caso vale quanto detto in precedenza ossia “sono esonerati dal versamento dell’acconto coloro che hanno la certezza di non essere soggetti nella dichiarazione per l’esercizio in corso (l’anno prossimo)a nessun pagamento d’imposta poichè in possesso di un solo reddito percepito da un unico datore di lavoro o ente”. Cordialità.

    Rispondi

  33. monica Gozzi’s avatar

    Sono un insegnante di ruolo e non ho ancora ricevuto il cud relativo ai redditi 2008. come posso fare per richiederlo? Devo rivolgermi alla mia direzione didattica o al tesoro? Grazie

    Rispondi

  34. fiorentini sandro’s avatar

    Ho lavorato per 2 anni per una Srl che poi ha chiuso.Da 2 anni aspetto gli ultimi 3 stipendi e la liquidazione;la Cgil,al quale mi son rivolto.non ha ottenuto nulla!
    La mia domanda è se posso usufruire del fondo di garanzia dell’inps di cui ala circ.n.53 del 7 marzo 2007,grazie

    Rispondi

  35. Beppe’s avatar

    Buongiorno, la mia situazione è la seguente. non lavoro più per l’azienda “a” dal 31 gennaio 2008 e lavoro per l’azienda “b” dal 5 febbraio 2008, per quanto riguarda l’azienda “b” tutto ok. L’azienda “b” non è ancora fallita ma non esiste neanche più, il commercialista che gestiva le paghe ha rimmesso il mandato prima ancora che tutti i dipendenti se ne andassero, io ho un arretrato di 3 stip.+tfr per un totale di più di 12000€(dall’inps ne prenderò meno della metà mi hanno detto), ho ricevuto tutti i cedolini ma non mi emetteranno mai il cud. Cosa posso fare? devo dichiarare soldi non presi e che mai prenderò? I sindacati con i quali stiamo procedendo io e altri colleghi non sanno cosa dire(saranno impegnati per i dipendenti Alitalia?!). Grazie mille

    Rispondi

  36. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig. Monica, deve rivolgersi presso l’Ente che gli eroga mensilmente la retribuzione. Se non vado errato, per gli insegnanti di ruolo, dovrebbe essere il Ministero del Tesoro.

    Rispondi

  37. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig. Sandro, L’Inps, con la circolare 22 febbraio 2008, n. 23, fornisce le istruzioni operative in merito alla richiesta di intervento del Fondo di Garanzia a sostegno dei lavoratori subordinati per omesso o insufficiente versamento dei contributi alle forme previdenziali complementari da parte dei datori di lavoro insolventi. Le ho inviato al suo indirizzo di posta elettronica un’articolo in riferimento alla questione da cui potrà trarre tutte le informazioni necessarie.

    Rispondi

  38. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig. Beppe, le riporto testualmente le parole dell’art. 51 del Testo
    Unico Imposte sui Redditi : “il reddito di
    lavoro dipendente è costituito da tutte le somme ed i valori in genere, a
    qualunque titolo “percepiti” nel periodo d’imposta”, quindi principio di cassa, fatti salvi gli emolumenti relativi al
    mese di dicembre erogati entro il 12 gennaio dell’anno successivo (principio
    di cassa allargato). In base a tale principio dovrà dichiarare solamente la retribuzione effettivamente percepita. In ogni caso chieda informazione al più vicino ufficio dell’Agenzia delle Entrate.

    Rispondi

  39. Serena’s avatar

    Buongiorno, nel 2008 ho cambiato due lavori, il primo a tempo determinato da gennaio a maggio, il secondo da maggio a tutt’ora, adesso che mi hanno consegnato due Cud non so come comportarmi, devo fare il 730? e se non faccio niente?

    Rispondi

  40. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig.ra Serena, avendo avuto due diversi rapporti di lavoro, ciascun datore di lavoro le avrà effettuato i conteggi fiscali in base alla durata e al tipo di rapporto intrattenuto. Perciò, è obbligatorio che faccia la dichiarazione dei redditi (le consigliamo il modello 730) per cumulare i diversi redditi e riconteggiare le imposte dovute. Buona Giornata.

    Rispondi

  41. pica isabella’s avatar

    buongiorno dottore ho appena perso il cud di quest’anno..come faccio ad averne una copia? sono una pensionata con la minima saluti

    Rispondi

  42. debora’s avatar

    buonasera
    sono stata ammessoa al passivo di un fallimento per il TFR, il curatore dopo 2 mesi dalla richiesta ancora non ha firmato i moduli per richiedere il Tfrall’inps. esiste una normativa che lo obbiga a firmare?

    Rispondi

  43. Fois Antonella’s avatar

    Salve sono la Sig.ra Antoella, holavorato l’anno scorso sino a Maggio 2008 per una azienda, che poi è sparita nel nulla, lasciano stipendi arretrati, cambiando domicilio, come posso fare per avere il mio cud? a chi mi posso rivolgere?é inutile mandare raccomandate, ogni indirizzo è inesistente. Grazie Distinti Saluti

    Rispondi

  44. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig.ra Isabella, la via più breve è recarsi presso la sede dell’Istituto che le eroga la pensione e chiedere una stampa del Cud smarrito. Cordialità.

    Rispondi

  45. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig.ra Debora, dato che solitamente entro 60 giorni dalla richiesta firmata dal curatore l’Inps paga, le conviene sollecitare verbalmente e per iscritto il suddetto curatore. La saluto.

    Rispondi

  46. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig.ra Antonella, ne succedono veramente di tutti i colori. Comunque il mio consiglio è di recarsi al più vicino ufficio dell’Agenzia delle Entrate, spiegare la situazione e cercare di rintracciare la propria situazione reddituale se l’azienda ha presentato il modello 770 (poco probabile). Allo stesso ufficio può chiedere come comportarsi per effettuare la dichiarazione dei compensi percepiti e tenere fuori quelli non percepiti. Buona serata.

    Rispondi

  47. CARMEN’s avatar

    A DICEMBRE 2008 SONO STATA LIQUIDATA DALL’INPS CON IL FONDO DI GARANZIA PER IL TRF NON PERCEPITO A SEGUITO DI FALLIMENTO DI UNA SRL. A MARZO 2009 MI ARRIVA IL CUD DELL’INPS MA RIPORTA SOLO LA DISOCCUPAZIONE EROGATA E NON IL TFR.ALL’EPOCA L’INPS MI ALLEGO’ UNA LETTERA INDICANDO L’IMPORTO LORDO DEL TFR E LE RITENUTE EFFETTUATE, MA ADESSO CHE DEVO FARE IL 730 DEVO INDICARLO SULLA BASE DELLA LETTERA RICEVUTA O DEVO ASPETTARE UN ALTRO CUD? COME FUNZIONA LA TASSAZIONE SEPARATa? AGISCE DIRETTAMENTE L’AGENZIA DELLE ENTRATE O DEVO COMUNQUE INSERIRE IL TFR IN DICHIARAZIONE?PREMETTO CHE LA CURATELA FALLIMENTARE ANCHE A SEGUITO DI RICHIESTA SCRITTA DEL MIO LEGALE NON HA MAI INVIATO NE’ COPIA DELLE BUSTE PAGA NE’IL CUD 2007 PER CUI IO, NON AVENDO PERCEPITO ALCUN REDDITO, NON HO DICHIARATO NULLA RISERVANDOMI DI DICHIARARLO AL MOMENTO DELL’EFFETTIVO INCASSO.ORA COSA DEVO FARE? HO ANCHE LA CERTEZZA CHE IL CURATORE NON HA FATTO LE DICHIARAZIONI PER IL 2007 (770-UNICO…).GRAZIE

    Rispondi

  48. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig.ra Carmen, il trattamento di fine rapporto è soggetto a tassazione separata e non va inserito in dichiarazione. L’unico importo da dichiarare è quello relativo all’indennità di disoccupazione. Buona Giornata.

    Rispondi

  49. Anonimo’s avatar

    Buongiorno
    io e mio marito in comunione di beni riceviamo due cud come lavoro a progetto con un reddito complessivo il mio di € 12.000,00 e mio marito di € 11.000,00.
    Non abbiamo aòltri reddito o immobili.
    Dobbiamo fare il 730? dobbiamo presentare qualcosa o l’azienda x cui operiamo lo presenta x noi. grazie

    Rispondi

  50. Anna’s avatar

    Ho un contratto a progetto come educatrice in una scuola elementare dal 29/09/08 al 30/06/09…
    Fino ad oggi non ho mai ricevuto una busta paga,quindi dal 29 settembre ad oggi(Aprile)lavoro per la gloria:gratis… non ho mai chiesto soldi poichè nel mio contratto c’è scritto che “il pagamento della prestazione avverrà da parte dell’ente committente solo dopo effettiva erogazione dei finanziamenti regionali da parte del comune e nessuna responsabilità potrà esser attribuita per eventuali ritardi”
    il problema è che NONOSTANTE NON ABBIA PERCEPITO UN EURO l’Ente committente mi ha inviato il CUD con un importo di 2500 euro di reddito lordo(un importo anche impreciso considerando che da settembre a fine anno ho lavorato 350ore a 12euro all’ora e penso che la matematica n è un’opinione!) cmq mi ha inviato qs CUD in formato elettronico e mi ha invitata a presentarmi x ritirare ql cartaceo (e magari dovrò anche firmare qual

    Rispondi

  51. Anna’s avatar

    (segue)
    ..firmare qualcosa!) Poichè avevo un CUD derivante da un contratto interinale e sommandoli supero il tetto max…
    Non so davvero come comportarmi…
    Al danno anche la beffa…
    Devo pure pagare senza aver percepito nulla?
    Che mi consigliate? Grazie.

    Rispondi

  52. Studio Spidalieri’s avatar

    Buongiorno Sig.ra “Anonima”. I redditi di collaborazione a progetto sono equiparati a quelli di lavoro dipendente. Quindi, se possedete solo questa tipologia di reddito e se deriva da un unico rapporto di collaborazione (unico datore di lavoro), nessun adempimento dichiarativo deve essere effettuato poichè il datore di lavoro avrà provveduto ad effettuare i conguagli d’imposta. La dichiarazione va fatta se volete recuperare parte degli oneri deducibili sostenuti nell’anno 2008 (spese mediche, interessi mutuo, ecc.).

    Rispondi

  53. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig.ra Anna, le riporto il testo integrale dell’art. 51 del Testo Unico delle imposte sui redditi “il reddito di
    lavoro dipendente è costituito da tutte le somme ed i valori in genere, a
    qualunque titolo percepiti nel periodo d’imposta, fatti salvi gli emolumenti relativi al mese di dicembre erogati entro il 12 gennaio dell’anno successivo (principio di cassa allargato)”. In base a tale principio dovrà dichiarare solamente la retribuzione effettivamente percepita. In ogni caso chieda informazione al più vicino ufficio dell’Agenzia delle Entrate.

    Rispondi

  54. Anna’s avatar

    Grazie per la risposta tempestiva.
    Buona serata.

    Rispondi

  55. Roberto’s avatar

    La mia azienda è fallita in data 13 Marzo 2009 è stato nominato un curatore fallimetare il quale dice che il CUD ci verrà consegnato a Settembre, che cosa debbo fare per evitare di pagare interessi o more il Modello Unico?
    Grazie Mille
    Roberto

    Rispondi

  56. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig. Roberto, il modello Unico deve essere presentato entro il 31.07.2009 e, in caso di debito d’imposta, i relativi versamenti devono essere effettuati entro il 16.06.2009 o al più tardi entro il 16.07.2009 per non incorrere in sanzioni. Se ha percepito regolarmente le retribuzioni il nostro consiglio è di sollecitare il curatore fallimentare al rilascio di un qualsiasi documento dove risultino gli importi delle medesime retribuzioni e le trattenute d’imposta praticate dal datore di lavoro. In ogni caso si rechi al più vicino ufficio dell’Agenzia delle Entrate e faccia presente la situazione. Cordialità.

    Rispondi

  57. assunta’s avatar

    Ho lavorato fino ad aprile 2008 con un contratto a progetto alle dipendenze di una cooperativa che è fallita. Non avendomi inviato il CUD 2008 (della ditta non si sa più niente) e dovendo fare il 730 perchè ho il mutuo, posso dichiarare gli importi percepiti presenti sulle buste paga fino ad aprile 2008 in sostituzione del cud.

    Rispondi

  58. assunta’s avatar

    segue assunta.
    Dimenticavo di dire che il 730 lo faccio congiunto con mio marito tramite la sua azienda.

    Rispondi

  59. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig. Assunta,in mancanza del Cud può risalire ai redditi percepiti nel 2008 mediante la consultazione delle buste paga. Faccia attenzione a considerare gli importi a lordo dell’imposta e controlli l’ultimo cedolino erogato (aprile) per eventuali importi di conguaglio. Cordialità.

    Rispondi

  60. muro’s avatar

    Buona sera, ho avuto due rapporti di lavoro, uno a progetto sino a settembre 2008, e da dipendente presso un azienda tramite un agenzia di lavoro sino al 26 gennaio 2009. Dal 26 gennaio 2009 in poi sono stato assunto direttamente dall azienda quindi non piu tramite agenzia di lavoro che faceva da tramite e quindi era il mio datore di lavoro. Nel modello 730 chi devo indicare come sostituto d imposta? grazie cordiali saluti

    Rispondi

  61. Studio Spidalieri’s avatar

    Deve indicare i dati anagrafici dell’ultimo datore di lavoro, che sarà poi colui che effettuerà i conguagli come sostituto d’imposta. Buona giornata.

    Rispondi

  62. Mariano Scotellaro’s avatar

    Buon pomeriggio. Lo scorso anno ho ricevuto la disoccupazione con i requisiti ridotti e poi ho lavorato presso un’azienda. Ora sono in possesso dei due Cud. Su quello dell’Inps noto che c’è ritenuta irpef pari a 0 su un importo erogato di circa 3300 euro. A dicembre ho avuto un conguaglio irpef di quasi 400 euro a debito sulla busta paga. Ora mi chiedo: presentando il modello 730 dovrò pagare ancora altro?? Come si fa a calcolare?

    Rispondi

  63. fabio’s avatar

    a cosa va in contro il datore di lavoro che non consegna il cud nei tempi

    Rispondi

  64. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig. Mariano, nel modello 730 dovrà effettuare i conteggi facendo riferimento ad entrambi i redditi (disoccupazione e lavoro dipendente). E’molto probabile che le risulti un’imposta a debito poichè le trattenute Irpef sulla disoccupazione non le sono state applicate. Cordialità.

    Rispondi

  65. Debora’s avatar

    01/01/2008-17/06/2008 lavoro dipendente 18/06/2008 lavoro dipendente a tempo indeterminato (quindi 2cud per il 2008). Il mio problema: il caf al quale mi sono rivolta per fare il 730 mi comunica che devo pagare il saldo 2008 e versare acconti per il 2009. Lavoro a tempo indeterminato e quindi non farò 730 nel 2010 (nn ho altri redditi). Sono obbligata a versare acconti x il 2009??? Grazie mille per le Vs. info. Cordiali saluti

    Rispondi

  66. Valerio’s avatar

    Io e una mia collega abbiamo avuto un CUD che non corrisponde a quanto percepito nel 2008, e non l’abbiamo firmato. Entrambi presentiamo 730 congiunto con i rispettivi coniugi, cosa dobbiamo fare per dichiarare i nostri redditi 2008?
    Ringraziando per l’attenzione.

    Rispondi

  67. Francesco’s avatar

    Salve.Io sono in possesso del modulo cud,cosa devo fare ora?lo devo tenere o consegnare da qualche parte?

    Rispondi

  68. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig. Valerio, le riporto il testo integrale dell’art. 51 del Testo Unico delle imposte sui redditi “il reddito di lavoro dipendente è costituito da tutte le somme ed i valori in genere, a qualunque titolo percepiti nel periodo d’imposta, fatti salvi gli emolumenti relativi al mese di dicembre erogati entro il 12 gennaio dell’anno successivo (principio di cassa allargato)”. In base a tale principio dovrà dichiarare solamente la retribuzione effettivamente percepita. In ogni caso chieda informazione al più vicino ufficio dell’Agenzia delle Entrate.

    Rispondi

  69. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig. Francesco, se non possiede altri redditi, e se non ha nessun onere da recuperare, deve esclusivamente conservare il modello Cud. Cordialità.

    Rispondi

  70. katia’s avatar

    buon giorno sono katia ho lavorato per 9 mesi in un azienda percependo 11mila euro con 270 giorni lavorativi il restante presso uno studio percependo 3000euro e 95 giorni nel 730 chi sara il mio sostituto d imposta colui dove ho percepito di piu e fatto piu giorni lavorativi o l ultimo? grazie

    Rispondi

  71. fra’s avatar

    Buongiorno, nel 2008 ho lavorato fino ad ottobre per un’azienda ora in liquidazione. Dato che essa era subentrata con contratto di affitto di ramo d’impresa ad un’altra azienda fallita, io sono tornata in carico alla vecchia azienda, e quindi al curatore fallimentare. Quest’ultimo non ci ha ancora consegnato il cud 2009 per il periodo cha va da novembre a dicembre, ma neanche i relativi emolumenti; nel periodo ottobre dicembre ci corrispose un’esigua somma, quale acconto, ma senza nessuna documentazione. Come mi devo comportare con il 730? come posso dimostrare di aver percepito questa somma? e se non lo faccio a cosa potrò andare in contro? e che tipo di azioni devo fare nei confronti di questo curatore che evidentemente non si pone minimamente il problema.La ringrazio anticipatamente

    Rispondi

  72. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig.ra Katia, il soggetto che svolgerà le mansioni di sostituto d’imposta, per i conteggi derivanti dal modello 730/2009, sarà il suo datore di lavoro attuale. Cordialità.

    Rispondi

  73. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig.ra Francesca, le riportiamo il testo integrale dell’art. 51 del Testo Unico delle imposte sui redditi “il reddito di lavoro dipendente è costituito da tutte le somme ed i valori in genere, a qualunque titolo percepiti nel periodo d’imposta, fatti salvi gli emolumenti relativi al mese di dicembre erogati entro il 12 gennaio dell’anno successivo (principio di cassa allargato)”. In base a tale principio dovrà dichiarare solamente la retribuzione effettivamente percepita. Nel suo caso, le consigliamo di chiedere informazioni al più vicino ufficio dell’Agenzia delle Entrate. Buona Giornata.

    Rispondi

  74. Federica R’s avatar

    Ho perso il modello cud 2008, mia madre riceve la pensione. A chi mi devo rivolgere? Spero possiate aiutarmi,è urgente.

    Rispondi

  75. Valerio’s avatar

    Ringraziando per la risposta della scorsa settimana, sottopongo un quesito.
    Informatomi presso il CAF su cosa fare vista la discrepanza tra quanto riportato sul CUD e quanto percepito (18.000 contro 5.000), mi hanno sollecitato alla vertenza verso l’ex datore di lavoro, perchè anche rifiutando il CUD, l’azienda presenterebbe comunque il suo 770.
    Posso comunque presentare la dichiarazione per i redditi non da lavoro? C’è qualcos’altro che mi consigliate di fare?

    Rispondi

  76. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig.ra Federica, se sua madre è pensionata Inps può rivolgersi alla sede di competenza per farsi fare una ristampa del modello Cud. In caso contrario dovrà recarsi nella sede dell’Ente pensionistico. Cordiali saluti.

    Rispondi

  77. Lorenzo’s avatar

    Buonasera,
    nel farvi i complimenti per le utili informazioni che ho trovato e la precisione delle risposte, chiedo a mia volta:
    ho compilato il CUD 2009, la trasmissione presso un ufficio CAF ha dei costi? E’ necessaria (da quanto ho capito sopra non lo è)? Se sì, entro quale data? Se no, come faccio a devolvere il mio 5xmille? Chiedo qui in quanto presso alcuni uffici ho avuto risposte discordanti, grazie!

    Rispondi

  78. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig. Valerio, sono d’accordo con quanto vi ha suggerito il CAF. In questo modo, infatti, oltre a far valere i Vostri diritti, avrete dei documenti da produrre se eventualmente l’Agenzia delle Entrate effettuasse riscontro con il modello 770 del datore di lavoro. Buona Giornata.

    Rispondi

  79. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig. Lorenzo, presupponiamo che intendesse dire che ha compilato il modello 730/2009. La presentazione del modello compilato al CAF non ha nessun costo poichè il CAF è già pagato dallo Stato per effettuare la trasmissione. Se vuole devolvere il suo 5xmille deve necessariamente fare il modello 730. Il termine ultimo di presentazione del modello 730/2009 presso un CAF è il 01/06/2009. Cordiali Saluti.

    Rispondi

  80. Rosanna’s avatar

    salve
    volevo sapere se sono obbligata a fare la dichiarazione dei redditi.
    ho lavorato da 04/2007 a 03/2008 presso una cooperativa con contratto di apprendistato e da 04/2008 a 09/2008 presso un banca, da 09/2009 fino a 03/2009 non ho fatto nulla ma da 03/2009 ad oggi lavoro nuovamente con contratto di somministrazione presso agenzia di lavoro interinale. cosa devo fare, mi ritrovo con 2 cud relativi ai redditi del 2008, e sinceramente ho un pò paura di avere parecchie tasse da pagare.
    ringraziando in anticipo per la risposta porgo cordiali saluti

    Rispondi

  81. Lorenzo’s avatar

    Scusate, è il mio primo contratto quindi forse non ho capito niente… ma questa è la quarta risposta diversa che ottengo quindi vorrei approfondire! Ho un contratto a progetto presso un’associazione ONLUS, che mi ha lasciato questo:
    http://www.agenziaentrate.it/ilwwcm/resources/file/eb4682491053884/CUD2009_mod.pdf

    che ho compilato e che si chiama CUD2009 (poi non so che altro nome abbia). Ora, l’ultima pagina è il versamento di 5 e 8xmille… io credo che questo non sia un 730… grazie mille per la pazienza, ma non trovo un commercialista che non mi faccia pagare per queste info eheheh

    Rispondi

  82. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig.ra Rosanna, avendo 2 cud relativi a compensi percepiti nell’anno 2008, deve obbligatoriamente presentare la dichiarazione dei redditi. Visto che in questo momento ha un rapporto di lavoro dipendente, può fare il modello 730/2009 la cui scadenza è il prossimo 01/06/2009. Cordialità.

    Rispondi

  83. Lorenzo’s avatar

    Ultima news; mi hanno detto (quinta versione) che posso consegnare il modello con la firma del 5xmille del cud2009 in banca o posta gratuitamente… è possibile? Non ci sto capendo più niente, grazie per l’aiuto!

    Rispondi

  84. enrico’s avatar

    buon giorno sono enrico, complimenti per questo spazio decicato a noi cittadini vorrei chiedere una curiosità il rinnovo della patente b va inserito nel 730 e se si dove? grazie

    Rispondi

  85. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig. Enrico, i bollettini pagati alla ASL per il rinnovo della patente di guida, rientrano tra gli oneri detraibili. Questi vanno indicati tra le spese sanitarie. Cordialità.

    Rispondi

  86. katia’s avatar

    salve sono katia vorrei sapere se mio zio che sta per fare il 730 congiunto può detrarre l affitto della casa di milazzo se ha la residenza in calabria il domicilio a milazzo ma lui lavora a messina mentre la moglie a milazzo Mi scusi per la confusione e che a spiegarlo viene difficile anche a me
    grazie 1000

    Rispondi

  87. Gianluca Calì’s avatar

    Salve!
    Ho lavorato presso un azienda con contratto stagionale per 2 anni.
    Ho presentato domanda di disoccupazione però l azienda non me l ha ancora inviato e nonostante questo dice che il cud può essere inviato tramite e-mail o fax(come hanno fatto qualche mese fa e non me lo fanno valido) e per di più insistono che non serve la firma nè del datore di lavoro nè mia! insistono per mandarlo0 tramite e mail e dovrò stamparlo io. Che devo fare?? io so che il cud deve essere firmato e deve essere in copia originale non inviato tramite e mail

    Rispondi

  88. luigi’s avatar

    Egregio,nel 2008 ho avuto 2 cud.Nel primo da gennaio a maggio 2008 sono inseriti tutti gli stipendi che avrei dovuto prendere ma essendo nel frattempo fallita l’azienda ho percepito solo 3 mensilita’(devo percepire (anche se non li prendero’ mai 2 mensilita’ ferie arretrate tfr.ecc..)
    Con due cud faccio il 730 e il caaf mi ha detto che devo dichiarare tutto: risultato : i due CUD fanno cumulo e devo pagare quasi 3000 euro fra saldo e acconto.
    Ma secondo Lei è corretto????
    il caaf cgil mi ha assicurato che questa è la prassi
    Cordiali saluti e grazie

    Rispondi

  89. Stefano’s avatar

    Buongiorno, nel 2008 ho lavorato presso 1 azienda che ha chiuso a Maggio. Non avendo ricevuto TFR ed altro, siamo ricorsi ai sindacati, ma a parte questo, non ho ricevuto il CUD da parte dell’ex datore di lavoro che non riesco neanche a contattare perchè non si fa più trovare. Vorrei sapere come regolarmi
    Saluti.

    Rispondi

  90. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig.ra Katia,le riporto la citazione prevista dall’art. 16 del DPR 917/1986: “la detrazione d’imposta per canoni di locazione spetta ai lavoratori dipendenti che hanno trasferito o trasferiscono la propria residenza nel comune di lavoro o in uno di quelli limitrofi nei tre anni antecedenti quello di richiesta della detrazione, e siano titolari di contratti di locazione di unità immobiliari adibite ad abitazione principale degli stessi e situate nel nuovo comune di residenza, a non meno di 100 chilometri di distanza dal precedente e comunque al di fuori della propria regione”. Tragga lei le conclusioni. Buona Giornata.

    Rispondi

  91. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig. Gianluca, ha proprio ragione. A meno che il suo datore di lavoro non sia una pubblica amministrazione, per la quale è prevista, in sostituzione della firma autografa, la possibilità di indicare sul documento il nominativo del soggetto responsabile, per altri soggetti il Cud deve riportare timbro e firma del soggetto emittente. Cordialità.

    Rispondi

  92. massimiliano’s avatar

    salve a tutti,vorrei porvi una domanda sulla mia situazione.allora io lavoro da circa sette anni presso una ditta idraulica,e dal 2005 non ricevo piu buste paga e cud!ho sollecitato piu volte il mio datore di lavoro per avere questi documenti,ma le sue risposte sono sempre state le stesse!-E’ TUTTO APPOSTO,ORA TE LE FACCIO AVERE,ETC. ETC.-non so piu cosa fare,non so in che situazione sono perche anche all’inps mi sanno dire ben poco.capisco anche di aver aspettato troppo,ma ho sempre agito per la fiducia e la speranza che potesse cambiare qualcosa!fatemi sapere qualcosa,grazie in anticipo un saluto!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Rispondi

  93. elemer boros’s avatar

    salve,il mio ex dattore di lavoro non puo essere piu contatato,percio ho chiamato il studio legale che mi rilasciava le buste paga per farmi inviare il mio cud,,,,,ma quest ultimo non mi lo rilascia perche dice che il mio ex dattore di lavoro prima deve saldare con lui il suo debito e poi mi rilascera il mio cud.Posso avere il mio cud dalla agenzia delle entrate?spero di avermi capito,grazie

    Rispondi

  94. marco’s avatar

    Salve a tutti volevo esporre un grosso problema, non ho mai ricevuto nessun cud dall’inps dal 2007 al 2009 e quindi non lo mai dichiarato, cosa devo fare adesso.

    Rispondi

  95. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig. Massimiliano, il CUD deve essere obbligatoriamente consegnato entro il 28 febbraio di ciascun anno oppure entro 12 giorni dalla richiesta dell`interessato in caso di cessazione del rapporto di lavoro. Per tutelare la sua posizione, le consigliamo di inoltrare una richiesta scritta con raccomandata a/r delle certificazioni che deve ancora avere. Cordialità.

    Rispondi

  96. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig. Elemer, se il suo datore di lavoro ha presentato il modello 770/2009 può andare a chiedere i suoi dati reddituali all’Agenzia delle Entrate. Nel frattempo invio una richiesta scritta con raccomandata a/r al suo datore di lavoro e per conoscenza allo studio di elaborazione dei cedolini paga. Buona Giornata.

    Rispondi

  97. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig. Marco, se il suo unico reddito è quello erogato dall’INPS non era obbligato ad effettuare alcuna dichiarazione. In caso contrario, potrebbe ricevere un accertamento da parte dell’Agenzia delle Entrate. Le consigliamo almeno da quest’anno di recarsi alla sede INPS di sua competenza per risolvere la questione. Cordialità.

    Rispondi

  98. Pipitone Giuseppe’s avatar

    Avendo presentato il 730 alla ditta dove lavoro a tempo determinato ( 02/01/2009 – 31/12/2009 )se dovesse fallire, naviga in pessime acque, chi mi rimborserà.
    RimgraziandoVi e complimentandomi per l’ottimo servizio che date, in attesa distinti saluti.

    Rispondi

  99. Pipitone Giuseppe’s avatar

    Ad una richiesta all’INPS per controllare i contributi pensionistici mi sono accorto che non risultano per gli anni 2005/2006/2007/2008. Andando in fondo ho scoperto che li hanno inviati per via telematica ad un codice fiscale sbagliato.
    Ciò non è dipeso da me in quanto ho dato il codice giusto. All’INPS mi hanno detto che il consulente del lavoro deve annullare l’Emens inviati e rimandare quelli giusti. Nel frattempo la ditta ha cambiato consulente e poichè deve dei soldi e avendo tolto la pasword di accesso il vecchio commercialista nulla può.
    La ditta mi dice già da diversi mesi che il nuovo sta provvedendo ma ho l’impressione che mi prende in giro.
    Come posso fare per risolvere questo inconveniente oltretutto fra due anni dovrei andare in pensione.
    Di nuovo grazie ed un caro saluto.

    Rispondi

  100. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig. Giuseppe, ci auguriamo che il suo rimborso Irpef vada regolarmente a buon fine. Se così non fosse, il datore di lavoro, o chi per lui è delegato alla compilazione dei documenti fiscali, deve indicare sul Modello CUD dell’anno prossimo il non avvenuto rimborso. cordialità.

    Rispondi

  101. carmen’s avatar

    salve.un contribuente è stato posto in cigs dal 18.05.2009 ma ad oggi ancora non è stato emesso il decreto di approvazione dal ministero per cui l’inps ancora non interviene nel pagamento (si tratta di cigs non anticipata dal datore di lavoro).il contribuente ha presentato regolare modello 730 avendo diritto ad un rimborso mettendo come sostituto di imposta il datore di lavoro e non l’inps visto che ancora non è intervenuto ma l’azienda dice che non effettuerà il conguaglio: come deve comportarsi il contribuente in questa fase particolare di intervallo tra la richiesta di cigs da parte della azienda e l’approvazione da parte del ministero con successivo intervento dell’inps? ha fatto bene a mettere come sostituto l’azienda? l’azienda è obbligata a fare il conguaglio?saluti

    Rispondi

  102. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig. Giuseppe, le consigliamo di inviare una richiesta scritta al suo datore di lavoro, e per conoscenza alla sede INPS di competenza, con raccomandata a/r dove spiega quello che le è successo. Questo per interrompere qualsiasi possibile procedimento di prescrizione. Con la stessa lettera effettui sollecito di regolarizzare la situazione. Cordialità.

    Rispondi

  103. Massimo’s avatar

    Se il lavoratore che ha un contratto a termine che si risolve, il datore di lavoro è tenuto a inviare il CUD per raccomandata A/R anche se il lavoratore non firma le liberatorie per TFR e busta paga dell’ultimo mese? E il lavoratore è tenuto a fimarli anche se impossibilitato a recarsi nella sede dell’azienda?

    Rispondi

  104. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig. Massimo, il datore di lavoro adempie al suo obbligo certificativo notificando al lavoratore i compensi percepiti durante il rapporto di lavoro. Per quanto riguarda la firma delle liberatorie riferite a corresponsione di emolumenti, il pagamento dei medesimi è dimostrabile anche mediante strumenti tracciabili (assegni, bonifici, ecc.).

    Rispondi

  105. Anonimo’s avatar

    cud diverso dal 770 è responsabile il datore di lavoro?

    Rispondi

  106. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. “anonimo”, la compilazione dei modelli fiscali spetta al titolare dell’impresa che, come di solito avviene, può delegare un professionista per assisterlo. In questo caso bisogna vedere chi ha effettuato la predisposizione dei 2 moduli. Cordialità.

    Rispondi

  107. Gianluca M.’s avatar

    Salve, l’azienda per cui lavoro, in seguito a mia richiesta del 01/2007 di “moglie a carico” come detrazione, ha mantenuto tale detrazione fino ad oggi (giugno 2009, la busta paga di liglio immagino verrà aggiornata…), nonostante io abbia segnalato con sistemi elettronici aziendali già dall’inizio del 2008, di dover percepire esclusivamente detrazione per reddito dipendente e non piu anche per “coniuge a carico”.
    Quali responsabilità ha in merito l’azienda per cui lavoro nella dichiarazione del cud? In che forma sono obbligato a restituire gli importi all’azienda? In caso di sanzioni, chi deve adempiere?

    Rispondi

  108. Marianna’s avatar

    Buongiorno,
    se l’azienda all’atto della cessazione di lavoro di un suo dipendente invia automaticamente il cud relativo è necessario inviarlo nuovamente l’anno successivo ? es: cessato rapporto di lavoro il 01/12/08 con invio di liquidazione e cud 2008… entro febbraio 2009 occorre inviarlo nuovamente??
    Cordialità e grazie

    Rispondi

  109. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig. Gianluca, il suo adempimento era quello di comunicare tempestivamente le variazioni della sua situazione reddituale e dei carichi familiari. A quanto ci riferisce, questo è stato regolarmente effettuato. Riteniamo che le possibili responsabilità siano a carico del suo datore di lavoro. Cordiali saluti.

    Rispondi

  110. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig.ra Marianna, se l’azienda ha certificato i suoi compensi mediante la notifica del Cud alla cessazione del rapporto, riteniamo che l’adempimento sia stato effettuato. Buona giornata.

    Rispondi

  111. Francesco’s avatar

    Dall’ottobre 07 al settembre 08 ho avuto un co.co.pro. dell’importo scritto di € 18.000 lorde. L’ente per cui ho lavorato non mi ha mai retribuito materialmente finora, in attesa di liquidazione del committente, ma ha comunque emesso buste paga che non ho mai però potuto visionare (ne’ firmare) se non da qualche giorno. Da queste risulta una retribuzione lorda inferiore (€ 1.200 mensili lorde contro i € 1.500 contrattuali). Ho già presentato il CUD 09 da cui risulta il reddito diminuito, ma ora io vorrei avere i soldi previsti dal contratto, ed inoltre l’ente dovrà rendicontare per i € 18.000 pattuiti. Come si può risolvere tale matassa?

    Rispondi

  112. Francesco’s avatar

    Aggiungo che non lavoro più per quell’ente. L’ultima busta paga è stata novembre 08.

    Rispondi

  113. tommy’s avatar

    Avevo un contratto a tempo determinato che scadeva il 31 ottobre 2008.A novembre la ditta dove lavoravo è chiusa e sta aspettando tutt oggi di andare in liquidazione(il commercialista non gli ha ancora fatto la chiusura dei conti).Devo ancora avere l ultimo stipendio la tredicesima la quattoridicesima e la liquidazione.Volevo sapere cosa mi paghera l imps e cosa mi deve pagare il datore di lavoro e se ci sono tempi massimi per mettere una ditta il liquidazione

    Rispondi

  114. Livio’s avatar

    Salve,nel 2007 ho lavorato presso una azienda dalla quale,ad oggi.non ho ancora ricevuto il cud 2008.Attualmente ho contattato diverse volte l’azienda telefonicamente per ottenere il cud sopracitato senza ottenere alcun riscontro.Vorrei sapere se è possibile(ed eventualmente dove) sporgere denuncia per la mancata consegna del cud che,per quanto ne so.doveva essermi già stato consegnato nel 02/08.Grazie 1000 x l’attenzione.Livio

    Rispondi

  115. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig. Livio, provi a mandare una richiesta scritta con raccomandata a/r citando il fatto che in caso di mancato riscontro sporgerà querela agli enti competenti. Cordiali saluti

    Rispondi

  116. manuela’s avatar

    salve, ho un problema ho perso alcune delle mie buste paghe e chi mi devo rivolgere per riaverle tutte visto che il mio datore di lavore non è disposto a venirmi incontro???

    Rispondi

  117. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig.ra Manuela, i documenti del personale dipendente vengono conservati presso la sede del datore di lavoro oppure, in caso di delega, presso il consulente che elabora i cedolini paga. Deve rivolgersi ad uno di questi 2 soggetti. Cordialità.

    Rispondi

  118. Valentina’s avatar

    dottore buongiorno! sono la moglie di un ex dipendente di una ditta fallita,mio marito non trova più il suo cud 2009 e ci serve pr fare il modello isee per la retta della bimba all’aslio,dobbiamo consegnare l’Isee entro il 30 di settembre al’ufficio scuola,come dobbiamo fare per averlo? cordiali saluti.

    Rispondi

  119. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig.ra Valentina, visto il tempo così ridotto, le consiglio di andare domattina stessa all’Agenzia delle Entrate più vicina a dove abita e richiedere i dati reddituali di suo marito. Saluti.

    Rispondi

  120. giancarlo’s avatar

    spett. studio,volevo sapere per cortesia se lavorando presso una coop di tipo B, devo ugualmente fare la trattenuta all inps per superamento tetto assegno ordinario di invalidita’.
    grazie

    Rispondi

  121. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig. Giancarlo, data la peculiarità della materia, le consigliamo di rivolgersi direttamente presso la sede INPS della sua provincia di residenza. Cordiali saluti.

    Rispondi

  122. Raudel’s avatar

    salve, ho lavorato per una impresa l’anno scorso per due messi , maggio e gugnio, visto che non pagavanno mi sono licenziato e sono andato dai sindacati e questi mi hanno inviat da un avocato il qui mi ha riferito che la ditta non ha niente da pignorarli, la sudetta ditta non ha dichiarato fallimento e non ha inviato el modelo CUD 2009, a lo stesso tempo hanno cambiato residenza parechi volte. volevo sappere come mi devo comportare per ricuperare i soldi delle 2 buste paghe. cordiali saluti

    Rispondi

  123. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig. Raudel, vada di nuovo dal sindacato e si faccia assistere in un azione legale. Cordialità.

    Rispondi

  124. rosaria maria marino’s avatar

    salve vorrei chiedervi se è possibile rifiutare le trattenute irpef dalla mia busta paga e poi pagare il dovuto importo a luglio.
    cordialmente
    Rosaria Marino

    Rispondi

  125. guerrero’s avatar

    salve vorrei chiedervi dove rivolgermi per farmi pagare i contributi, ho lavorato per una cooperativa come infermiera con contratto regolare e anche farmi dar il Cud. la ringrazio

    Rispondi

  126. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig.ra Rosaria, ai fini IRPEF, i soggetti indicati all’art 23 del D.P.R. n. 600/1973 (in pratica: società di capitali, società di persone, associazioni riconosciute, non riconosciute e quelle costituite da professionisti, le persone fisiche che esercitano imprese commerciali o agricole, le persone fisiche che esercitano arti e professioni, il condominio quale sostituto d’imposta), se corrispondono somme e valori rientranti nella tipologia di reddito di lavoro dipendente, devono operare all’atto del pagamento una ritenuta a titolo di acconto dell’imposta sul reddito delle persone fisiche dovuta dai percipienti, con obbligo di rivalsa. Pertanto, non è possibile rifiutare le trattenute irpef sui compensi percepiti in busta paga. Cordiali Saluti.

    Rispondi

  127. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig.ra Guerrero, deve rivolgersi direttamente dal suo datore di lavoro, pretendendo sia il versamento dei contributi che la consegna del Cud.

    Rispondi

  128. rocco convertino’s avatar

    sono un ex maresciallo marina militare sono stato in congedo perla primvolta alla 12\06\09 dopo con un ricorso sono stato riemesso dalla data 10\07\09 fino alla data13\10\09.in wuesti periodi ho versat l’irpef su un totale di 28.880.00
    dato che alla data del congedo il mio reddito compreso i 9\12 di tredicesima e’ di 20.500.00 come posso avere la differenza dell’irpef versata. il mio ente ha l’obbligo di farmi il cud 2009 entro 12 giorni del mio congedo.ho deo aspettare l’anno prossimo al congualio . spero di non fare il mod.unico se no questi soldi l’imprendero nel 2014.rocco 04\10\66

    Rispondi

  129. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig. Convertino, il suo datore di lavoro Le effettuerà il conguaglio Irpef sull’ultima busta paga che andrà ad erogare. Cordialità.

    Rispondi

  130. Giordano’s avatar

    nell’anno 2008 ho fatto 9 mesi di cassa integrazione Ho verificato i contributi figurativi che corrispondono alla retribuzione mensile per 9 mesi.I 9/12 di tredicesima e quattordicesima in cig debbono essere conteggiati come contributi figurativi?

    Cordiali Saluti

    Rispondi

  131. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig. Giordano, matura tredicesima e quattordicesima ogni mese a patto che i giorni del mese di cassa integrazione siano meno di 2 settimane, ossia 9 giorni. Le allego l’opuscolo INPS sulla cassa integrazione: http://www.studiospidalieri.it/public/CasintGuad.pdf

    Rispondi

  132. Giuseppe’s avatar

    Gentile Dott. Spidalieri.
    Relativamente alla tassaione di reddito da lavoro dipendente all’estero di un residente fiscale in Italia, vorrei sapere se l’applicazione dell’art 51 comma 8 bis del TUIR sia applicabile anche al caso in cui il datore di lavoro sia residente nel paese estero.

    Grazie anticipatamante e cordiali saluti.

    Rispondi

  133. vasile’s avatar

    bongiorno.mio marito a fatto la domanda per 730e bonus al fine di marzo 2009..a stata acceptata pero non a venuta pagata perche da inps sa fatto un errore con la desocopazione.la desocopazione arrivato pero un po tardi il 28 nov 2009.adeso comme se poso fare con il 730 e bonus se perde proprio il 730 e bonus o se poso pagare fino al fine di dicembre??grazie.

    Rispondi

  134. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig. Giuseppe, il dettato del comma 8-bis dell’art. 51 del Tuir, che non stiamo a ripetere, prevede 1) permanenza in Italia della residenza fiscale del lavoratore dipendente; 2 contratto specifico per l’estero, sulla base del quale verificare: – esclusività; – continuatività della prestazione di lavoro all’estero; – durata del soggiorno del lavoratore all’estero per almeno 184 giorni (si puntualizza che la durata del soggiorno non fa riferimento ai dodici mesi costituenti l’ordinario periodo d’imposta, bensì ad un segmento temporale che può porsi anche a cavallo di due distinti periodi d’imposta). Non ci sono riferimenti ai datori di lavoro residenti all’estero. Per cui parrebbe non applicarsi a tale tipologie di soggetti. Cordiali saluti.

    Rispondi

  135. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig. Vasile, se il modello 730/2009 le è stato accettato non deve far altro che attendere i relativi addebiti o accrediti. Il bonus famiglia le verrà allo stesso modo erogato. Cordialità.

    Rispondi

  136. Anonimo’s avatar

    buonasera, non ho ancora pagato cud 2008, cos adevo fare?
    grazie

    Rispondi

  137. SV’s avatar

    salve, ho lavorato in una società per diversi anni e non ho mai percepito nessuna retribuzione, non ho mai firmato buste paga soltanto che ho firmato il cud 2009, per l’anno 2008. La sent. del 2006 della suprema corte afferma che il cud firmato vale come quietanza dell’avvenuto pagamento, come posso provare in giudizio il contrario?

    Rispondi

  138. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. SV, effettivamente firmando il Modello CUD è come un riconoscimento dei dati reddituali ricevuti nell’anno precedente. Comunque, di solito, all’atto dell’erogazione della retribuzione in contanti si fa firmare per ricevuta la busta paga. Se il pagamento avviene con metodi tracciabili (assegno, bonifico,ecc.) la firma per quietanza può essere evitata. Le consiglio di rivolgersi ad un buon legale. Cordiali Saluti.

    Rispondi

  139. luca’s avatar

    salve,io ho avuto quest’anno un reddito di 900 euro al mese netto e mia moglie di 650 euro netto al mese ,ora nel 2010 dovremmo pagare IRPef,devo fare qualcosa?grazie

    Rispondi

  140. ADA’s avatar

    Biongiorno!Sono sposata in comun.dei beni da agosto 2009 e riceverò 2 cud(forse unificati in uno unico.Possiamo io e mio marito presentare 2 730 separati o dobbiamo unificare il reddito???

    Rispondi

  141. Marianna’s avatar

    Buongiorno,

    quest’anno lavoro per un’agenzia interinale, non so ancora per quanto tempo.
    Non essendo sicuro il sostituto d’imposta, mi conviene presentare il modello Unico anzichè il 730?

    Grazie

    Rispondi

  142. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig. Luca, se il reddito proviene da un unico rapporto di lavoro, e non ha altri redditi, l’IRPEF glielo ha già trattenuto il suo datore di lavoro. In caso contrario dovrà provvedere ad effettuare la dichiarazione (Unico o 730) con i relativi conteggi d’imposta. Cordialità.

    Rispondi

  143. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig.ra Ada, potete presentare un modello 730 congiunto oppure 2 modelli separati. In questo ultimo caso entrambi i coniugi devono avere un sostituto d’imposta (datore di lavoro). Buona Giornata.

    Rispondi

  144. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig.ra Marianna, nel suo caso possiamo consigliare di presentare il modello Unico per non avere problemi in caso di assenza del datore di lavoro nel periodo della liquidazione delle imposte. Saluti.

    Rispondi

  145. maria’s avatar

    Salve, per l’anno 2009 ho lavorato presso una ditta solo mese di gen. retribuito, e febbraio non retribuito come anche il Tfr, poi ho lavorato presso un altra azienda da marzo 09 a agosto 09, ma anche qui non mi hanno pagato mese di luglio, agosto e tfr, cosa indico nel mod. 730 congiunto? Nel Cud 2010 cosa devono indicare? Poi da settembre 2010 lavoro regolarmente in un altra ditta. Grazie.

    Rispondi

  146. marco’s avatar

    Buongiorno, ho la dichiarazione ai fini delle detreazioni d’imposta spettanti da compilare e dare al mio datore di lavoro, domanda nella casella altre detrazioni per reddit idi lavoro dipendente e assimilati( art.13 c.1 e c.2) devo mettere si o no? io lavoro solo da questo datore a tempo indeterminato full time. Non percepisco altri redditi. inoltre se metto si devo mettere anche in altre infromazioni la voce “richiede interamente le altre detrazioni per reddito complessivo fino a 8000 euro..” ? supero nell anno le 8000 euro di reddito, grazie anticipatamente

    Rispondi

  147. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig.ra Maria, nel modello 730/2010 dovrà indicare i dati reddituali che Le verranno comunicati nel modello CUD/2010 a cura dei suoi precedenti datori di lavoro. Prima di effettuare la dichiarazione controlli che i dati reddituali del modello CUD siano quelli effettivamente percepiti. Tenga presente che il TFR non è da dichiarare. Cordialità.

    Rispondi

  148. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig.Marco, l’Agenzia delle Entrate ha chiarito che, poiché la spettanza delle stesse è collegata a situazioni oggettive (ad esempio qualità di dipendente o di pensionato del sostituito) di cui il sostituto è a conoscenza, le stesse debbano essere riconosciute dal sostituto d’imposta sulla base del reddito da lui stesso erogato, anche in assenza di una specifica richiesta da parte del percipiente. Evidentemente, qualora il contribuente abbia interesse al riconoscimento delle detrazioni in misura diversa da quella definibile dal sostituto sulla base del reddito che questi eroga, in quanto, ad esempio, è in possesso di altri redditi ovvero perché ricorrono le condizioni per l’applicazione delle detrazioni minime, sarà lo stesso dipendente …

    Rispondi

  149. Studio Spidalieri’s avatar

    … che lo comunicherà al proprio sostituto affinché questi adegui le detrazioni sulla base delle richieste dello stesso dipendente. Nel suo caso non crediamo che ricorrano queste condizioni. Buona Giornata.

    Rispondi

  150. Emanuele’s avatar

    Gentili Signori,
    ho lavorato per circa 6 mesi (da giugno 2009 a gennaio 2010) presso una srl ed ho sempre percepito in contanti un importo inferiore a quello esposto in busta paga pur firmandola per quietanza. A fine gennaio ho rassegnato dimissioni per giusta causa e sto valutando l’opportunità di richiedere le differenze retributive non percepite nonchè il tfr.
    Mi domando se tali differenze riuscirei ad ottenerle in un eventuale giudizio avendo firmato per quitanze le buste e avendo ricevuto gli importi inferiori per contanti.
    Inoltre, non hanno ad oggi provveduto a trasmettermi il cud 09 pur avendolo richiesto esplicitamente in seno alla racc. di dimissioni.
    Leggevo che il datore di lavoro è obbligato a tale consegna entro il 28 febbraio di ogni anno e cmq entro 12 giorni dalla richiesta. Essendo trascoro tale ultimo termine mi domando quale sia lo strumento per poterlo ottenere coattivamente.
    In attesa di Vostro riscontro porgo cordial

    Rispondi

  151. aixa’s avatar

    ho preso 12000 mila euro dell anno 2009 ma nn ho fatto la dichiarazione dei redditi ho 2 figli a carico la dovevo fare grazie

    Rispondi

  152. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig. Emanule, la firma della busta paga è un atto mediante il quale il lavoratore riconosce esplicitamente il percepimento della retribuzione nella medesima indicata. Il nostro consiglio è quello di affidarsi ad un buon legale. Cordiali Saluti.

    Rispondi

  153. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Aixa, se i 12.000 Euro sono frutto di compensi percepiti per prestazioni di lavoro dipendente svolti presso un unico datore di lavoro, Lei è esonerata dalla presentazione della dichiarazione dei redditi. Cordialità.

    Rispondi

  154. ade’s avatar

    ho lavorato per 4 mesi con un c. termine (19-03-2008 al 30-07-2008),nel 2009 arriva il CUD ma non ho fatto la dichiarazione dei redditi ne consegnato il CUD me dissero che ero esonerata essendo il mio primo e unico lavoro fino adesso, cosa mi consiglia e per un eventuale futuro lavoro? Grazie mille è Cordiali Saluti.

    Rispondi

  155. ade’s avatar

    Scusate ho dimenticato che il lavoro era part-time e 4 volte a sett.GAZIE

    Rispondi

  156. roby’s avatar

    il mio ex datore di lavoro ha chiuso ditta ed e’ scappato devo fare isee non mi ha dato il cud 2009 posso farlo solo con il cud della coniuge anche se lavora par time 4 ore al giorno altrimenti a chi lo posso richiedere il mio cud grazie saluti

    Rispondi

  157. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig.ra Ade, se il suo reddito riferito all’anno 2008 è solo quello relativo al rapporto di lavoro dipendente part-time a tempo determinato, ha provveduto il medesimo datore di lavoro ad effettuare i conguagli fiscali. Cordiali saluti.

    Rispondi

  158. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig. Roby, se il consulente della ditta presso la quale ha lavorato ha effettuato le dichiarazioni dei compensi (modello 770) può rivolgersi presso lo sportello dell’Agenzia delle Entrate della sua circoscrizione. Buona giornata.

    Rispondi

  159. mirka’s avatar

    salve mi sono accorta che sul cud2009 del lavoro con il reddito di 6.449,24 mi è stato versato 103,33 di ritenute IRPEF anche se anno precedente con il reddito di5.861,71 ritenuta IRPEF era 571.86 mi può spiegare come mai questa differenza…perche in pratica ho dovuto versare io l’importo mancato in 730 grazie e a risentirLa

    Rispondi

  160. FILIDORO’s avatar

    SONO UN DIPENDENTE IN PROCINTO DI ESSERE LICENZIATO AI PRIMI DI APRILE,MI SPETTA LA DISOCCUPAZIONE PER UN ANNO,HO’DA AVERE 2300 EURO DI RIMBORSO IRPEF ANNO 2009 E CIRCA 1200 PER IL PROSSIMO ANNO.ORA VOLEVO SAPERE CHI MI RIMBORSERA’QUELLO CHE DEVO AVERE DI RIMBORSO IRPEF? PENSO L’INPS QUESTO ANNO.IL PROSSIMO ANNO AVENDO FINITO A MARZO LA DISOCCUPAZIONE,CHI MI RIMBORSERA’?SONO UN LAVORATORE TESSILE.GRAZIE.

    Rispondi

  161. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig.ra Mirka, se i suoi carichi familiari non sono variati nel corso dell’anno, presumiamo per effetto della detrazione da lavoro dipendente rapportata al periodo di lavoro nell’anno. Chieda comunque maggiori informazioni al suo datore di lavoro. Cordiali saluti.

    Rispondi

  162. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig. Filidoro, quest’anno può chiedere il rimborso mediante il modello 730/2010 al suo sostituto d’imposta (INPS). L’anno prossimo, se non ha più alcun soggetto che funge da sostituto d’imposta, presenterà il modello Unico e chiederà il rimborso dell’Irpef a credito. Chieda informazioni anche al CAF che l’assiterà alla compilazione del modello 730/2010. Buona Giornata.

    Rispondi

  163. Antonio’s avatar

    Salve, sono in attesa che il mio ex datore di lavoro mi rilasci il cud riferito ai redditi del 2009. Tengo a precisare che ho lavorato presso la ditta fino ad Aprile 2009 per poi iniziare il periodo di disoccupazione indennizzato. Oltretutto sono in causa con il tale datore di lavoro per mancato percepimento delle retribuzioni. Come posso fare per far in modo che mi consegni il CUD? Grazie anticipatamente

    Rispondi

  164. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig. Antonio, il datore di lavoro è obbligato a consegnare il modello CUD ai lavoratori in forze nell’anno precedente entro il 28 febbraio 2010 (quest’anno il 1 marzo). Nel suo caso senta il legale sull’opportunità o meno di fare un sollecito per iscritto. Cordiali saluti.

    Rispondi

  165. Piera’s avatar

    Buonasera, pongo una questione per mio fratello che in forza presso la sua azienda da 20 nel 2009 non ha mai percepito una sola retribuzione.
    Al 31 12 2009 la ditta e’ stata messa il liquidazione e lui con gli ultimi tre dipendenti sono stati licenziati. Ora percepira’ la disoccupazione dall’inps per otto mesi.
    Per quanto concerne il CUD per il 2009 il suo ex datore di lavoro tramite il consulente dichiara che non e’ obbligato ad emetterlo perche’ non ha mai pagato gli stipendi. E’ veramente così?

    Rispondi

  166. Piera’s avatar

    Sono sempre Piera mi scuso ma nellA FRETTA NON HO RINGRAZIANTO E SALUTATO…
    GRAZIE MILLE E CORDIALI SALUTI

    Rispondi

  167. Marianna’s avatar

    Buongiorno, vi contatto perchè ho un problema con il mio ex datore di lavoro. ho finito di lavorare con loro a marzo 09 e ieri ho inviato una e-mail dove richiedevo il cud 2010 (tramite posta/fax/e-mail) ma la loro risposta è stata che dovevo andare io oppure delegare qualcuno per motivi di privacy.Tengo a precisare che l’anno scorso ho fatto richiesta nello stesso modo e mi è stato inviato tramite e-mail tranquillametne. ho cercato su internet qualcosa che parli di privacy sul CUD ma non ho trovato nulla. come mi devo comportare? vorrei precisare anche, che per il secondo anno ho dovuto richiedere io il cud, e che stato mai spedito per loro iniziativa. resto i attesa di una vostra cortese rispostae ringraziandovi, saluto.

    Rispondi

  168. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig.ra Piera, penso che il consulente dell’ex datore di lavoro di suo fratello abbia ragione. Infatti il cud deve contenere gli importi complessivi delle retribuzioni
    erogate nell’anno precedente, secondo il principio di cassa (che comprende anche gli emolumenti corrisposti entro il 12 gennaio successivo). Le auguriamo una buona giornata.

    Rispondi

  169. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig.ra Marianna, il modello CUD può essere tranquillamente spedito tramite posta dal suo datore di lavoro. In tale procedura non riteniamo ci sia nessuna violazione della normativa sulla privacy. Cordialità.

    Rispondi

  170. FILIDORO’s avatar

    SONO NATO 1L 3/3/1958,LAVORO DAL 7/9/1973,MATURO 2080 CONTRIBUTI INPS AL 07/1/2014,ORA MI CHIEDO SE E’ GIUSTO ANDARE IN PENSIONE L’ANNO 2015 A GENNAIO,DOPO QUASI UN ANNO!!!NEMMENO GLI AUTONOMI VANNO IN PENSIONE DOPO,A PARITA’ DI CONTRIBUTI E ANZIANITA’.HO’PERSO 10 SETTIMANE DI DISOCCUPAZIONE NEL 1987, COSA POSSO FARE PER RITROVARE QUESTI CONTRIBUTI CHE ALL’INPS NON RISULTANO?
    GRAZIE MOLTE.

    Rispondi

  171. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig. Filidoro, Le consigliamo di recarsi presso la sede INPS più vicina a dove abita e richiedere un colloquio con l’impiegato che si occupa delle pensioni. Si faccia dare tutte le informazioni in merito alla sua posizione e quant’altro necessario per poter effettuare una possibile ricongiunzione dei periodi contributivi. Cordiali saluti.

    Rispondi

  172. Anonimo’s avatar

    sono dipendente dal 2004 non possiedo immobili e non ho più presentata dichiarazione dei redditi,vorrei sapere se è obbligatorio presentarla anche da lavoro dipendente? distinti saluti.

    Rispondi

  173. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Signore, se il suo unico reddito è quello di lavoro dipendente con un solo sostituto d’imposta (datore di lavoro), il suo unico adempimento è quello di controllare e conservare il modello Cud consegnato dal datore di lavoro. Cordialità.

    Rispondi

  174. donatella del bravo’s avatar

    buonasera, sono dipendente di uno studio professionale. Tra il mio datore di lavoro ed il consulente non corrono buoni rapporti, e quest’ultimo si rifiuta di elaborare i cedolini, inoltrare i DM mensili all’INPS, e ora non vuole consegnarmi il CUD 2009. Cosa devo fare? visto che il consulente non ha ancora fatto una lettera di remissione di incarico ed è tenutario delle scritture contabili, posso citarlo per eventuali danni derivanti dalla mancata presentazione all’A. E. del 730? grazie.

    Rispondi

  175. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig.ra Donatella, quello che possiamo consigliarle è di pretendere dal suo datore di lavoro per iscritto la consegna del modello Cud 2010, dapprima preavvisando la sua intenzione di rivolgersi alle competenti autorità e successivamente, a richiesta non evasa, attivandosi per denunciare l’accaduto all’Ispettorato del Lavoro o alla Guardia di Finanza. Cordiali saluti.

    Rispondi

  176. Anna’s avatar

    Buongiorno, gli inizi della scorsa settimana, intorno al 29 marzo 2010,ho mandato una mail al mio ex datore di lavoro richiedendo la spedizione urgente del cud. Mi è stato risposto per iscritto che se fosse stato urgente potevo anche andare a ritirarlo, avendo detto di non potere (in realtòà eviterei di incontrarli in quanto sono andata via dal posto di lavoro per incompatibilità) mi hanno risposto sempre via mail che lo avrebbero spedito in settimana. Ad oggi 8 aprile, non è ancora arrivato nulla e io non avrei alcuna intenzione di andarci, anche se credo sia questo il loro scopo, farmi andare di persona per una sorte di “dispetto”. C’è una data entro cui hanno l’obbligo di consegnarlo?e sono obbigati o no a spedirlo? e se si cosa può fare il dipendente nel momento in cui tutto ciò dal ex datore di lavoro non venisse fatto? grazie

    Rispondi

  177. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig.ra Anna, il CUD va consegnato al dipendente entro il 28 febbraio (quest’anno 1 marzo) dell’anno successivo a quello di erogazione delle retribuzioni, oppure entro 12 giorni dalla richiesta dell`interessato in caso di cessazione del rapporto di lavoro. Se il suo datore di lavoro non provvede a spedirglielo malgrado solleciti (ne consigliamo uno spedito con raccomandata a/r), può tranquillamente inoltrare denuncia alle autorità competenti (Ispettorato del lavoro, Guardia di Finanza,ecc.). Le auguriamo buona giornata.

    Rispondi

  178. emanuele’s avatar

    Salve,quest’anno dovrei fare il 730 congiunto con mia moglie ma ho un problema.L’ex azienda di mia moglie è in una fase di fallimento(non ancora fallita ma praticamente in situazione di stallo),non rilascia il cud,visto che ho molto da detrarre quest’anno(recupero iva prima casa)cosa posso fare?Possibile risalire al cud tramite busta paga(regolarmente ricevute e pagate,con versamenti inps effettuati fino al 31/7,lei ha lavorato li fino al 30/09)?O fare UNICO dopo quanto rimborsano?Grazie

    Rispondi

  179. Studio Spidalieri’s avatar

    Secondo noi conviene fare il modello 730/2010 considerando come reddito da lavoro dipendente la somma degli imponibili IRPEF risultanti dalle buste paga. In ogni caso, provi a sentire il curatore fallimentare e ponga la questione anche al locale Ufficio dell’Agenzia delle Entrate della città di sua residenza. Per quanto rigurda i rimborsi mediante il modello Unico, tenga conto che i tempi medi di attesa sono circa un paio di anni. Cordiali saluti.

    Rispondi

  180. laura andretta’s avatar

    Salve,dopo una r.r per ricevere il cud 2010,e una segnalazione/denuncia alla agenzie delle entrate,mi sono vista recapitare ieri 14 04 2010 il cud 2010.
    Ma ahi me mi sono accorta che la ditta ha inserito anche 8 mesi di retribuzioni non ancora percepite(abbiamo una vertenza in corso. Siamo stati 2 volte davanti alla commissione senza accordo, pratica in avvio davanti al pretore)Cosa devo fare del cud 2010 che riporta dati non veritieri? Lo respingo al mittente con lettera accompagnatoria?

    Rispondi

  181. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig.ra Laura, riteniamo che la mancata accettazione del modello CUD per inesattezza dei valori indicati non esoneri il contribuente dall’onere dei conguagli fiscali. Piuttosto faccia una richiesta scritta di rettifica dei valori per gli importi non ancora percepiti, semmai minacciando ulteriori denunce. Nel caso in cui il suo datore di lavoro non esegua quanto da lei richiesto provveda autonomamente ad effettuare gli storni degli importi non percepiti, magari facendosi assistere da un fiscalista. Cordiali saluti.

    Rispondi

  182. antonio’s avatar

    ho smarrito la ricevuta del pagamento della 1

    Rispondi

  183. sarù’s avatar

    salve, in data 19 aprile ho contattato per nome del mio compagno,la figlia del suo datore di lavoro per avere info in merito al mio cud.
    Essendo il mio compagno in malattia e trovandomi io in zona, mi sono proposta di passare a ritirarlo, ma mi è stato detto di no perchè va firmato dal lavoratore.
    Dopo una ricerca le ho proposto di spedirlo, ma ha la bimba ammalata e non sa quando potrà andare in posta.
    Allora le ho inviato un sms con la mail, dicendo che se non fosse riuscita a spedirla l’indomani,se mi avesse richiamata sarei passata io con una delega, e niente!
    Ora a 2 settimane dalla presentazione del 730, come dovrei agire?…grazie

    Rispondi

  184. Anonimo’s avatar

    Salve, già Vi ho contattato tempo fà perchè il mio ex datore di lavoro ancora non mi consegnava il CUD 2010, ad oggi ancora non mi è stato consegnato e non penso che lo faccia datosi che ho con lui una causa in corso per mancato percepimento degli stipendi di marzo e aprile 2009, ratei di 13a e 14a, tfr ecc., gli unici importi che ho percepito nel 2009 sono gli stipendi di gennaio e febbraio ’09. La mia domanda è questa: posso inserire nel mod.730 che mi accingo a presentare solo i due stipendi di gennaio e febbraio (tramite buste paga) e naturalmente il mod. cud 2010 inviatomi dall’inps in seguito alla disoccupazione percepita da maggio ’09 a dicembre ’09? GRAZIE

    Rispondi

  185. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig. Antonio, pensiamo che per certificare il versamento delle tasse universitarie sia sufficente effettuare una richiesta presso l’università medesima. Cordiali saluti.

    Rispondi

  186. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig.ra Sarù, provi di nuovo a contattare il suo datore di lavoro per risolvere la questione in maniera bonaria facendogli notare la scadenza in vista degli adempimenti fiscali e la temporanea impossibilità del lavoratore a recarsi direttamente al ritiro del modello CUD. Questa volta però gli invii la richiesta con raccomandata a/r. Buona Giornata.

    Rispondi

  187. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig. “Anonimo”, teoricamente è possibile dichiarare gli emolumenti che risultano dalla busta paga, anche se le consigliamo di farsi assistere da un soggetto competente. Per quanto riguarda la consegna del modello CUD, le rammentiamo che è un suo diritto e perciò può inoltrare richieste scritte e in extremis denunce alle autorità competenti. Cordialità.

    Rispondi

  188. Ciro’s avatar

    Salve, anche quest’anno devo fare il 730 congiunto con mia moglie ma ho un problema. oltre a dieci cud (lavora come supplente in diversi circoli dadattici in vari comuni) mi è arrivato anche il cud 2010 dell’IMPS per la disoccupazione con requisiti ridotti, devo sommarlo agli altri o devo inserirlo in altra voce del modello 730.
    Grazie

    Rispondi

  189. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig. Ciro, l’indennità di disoccupazione è equiparata a percezione di reddito di lavoro dipendente derivante da contratto a tempo determinato. Perciò va indicata nel quadro C1, casella 1, codice 2 relativo a redditi da lavoro dipendente o assimilati derivanti da contratti a tempo determinato. Cordialità.

    Rispondi

  190. Marzia’s avatar

    per la iscrizione de mia filgia alla scuola mi chiedono il mio redditto del 2009, come faccio a fare il calcolo se ho solo lavorato il mese di novembre e dicembre? come colf. grazie è urgente

    Rispondi

  191. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig.ra Marzia, chieda al suo datore di lavoro (privato??) quale tipo di inquadramento le ha effettuato. Se le ha corrisposto una busta paga è obbligo anche consegnarLe il Cud. Tale documento riassume il reddito complessivamente percepito nell’anno 2009. Cordialità.

    Rispondi

  192. giorgio’s avatar

    sono un lavoratore dipendente con due cud.sono obbligato a versare l,anticipo irpef 2010 considerando che il prossimo anno avrò un solo cud e andrò sicuramente in credito irpef .grazie

    Rispondi

  193. toninotoro@tiscali.it’s avatar

    sono andato in pensione il primo gennaio del 2006,non mi hanno dato ancora il tfr
    cosa mi consiglia di fare

    antonio

    Rispondi

  194. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig. Giorgio, se lei prevede di non versare imposta nella prossima dichiarazione, può fare a meno di versare l’acconto. Cordiali saluti.

    Rispondi

  195. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig. Tonino, il diritto al pagamento del TFR si perfeziona al momento della risoluzione del rapporto. Le consigliamo di contattare il suo ex datore di lavoro per chiedere informazioni. Se non le risultasse possibile, inoltri per iscritto con raccomandata a/r un sollecito di pagamento.

    Rispondi

  196. Eliana’s avatar

    Sono in cigs a zero ore da novembre 2009. Il CUD relativo al mese di dicembre avrebbe dovuto inviarmelo l’INPS. Ad oggi non ho ricevuto nulla. Io ho presentato il 730 omettendo quella parte di reddito. Come si può riuscire ad ottenere il CUD, necessario anche per la determinazione degli assegni familiari? Grazie.

    Rispondi

  197. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig.ra Eliana, le consigliamo di andare a chiedere spiegazioni del mancato ricevimento del modello CUD direttamente presso la sede INPS di sua competenza. Presso la medesima sede le potranno anche fare avere una stampa del modello CUD mai ricevuto. Distinti saluti.

    Rispondi

  198. paolo’s avatar

    sn stato licenziato il 07/12/2009…senza percepire neanche l’ultima pusta paga e sn in causa cn il mio ex datore di lavoro… dopo diverse sollecitazioni. l’ho ricevuto il modello cud il 30/06/2010,pero la data riportata sul modulo era 26/02/2010.e comunque è stato riportato il mio reddito comprendente l’ultima busta paga non percepita.vorrei sapere come comportarmi? e in che modo denunciare l’accaduto? grazie

    Rispondi

  199. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig. Paolo, l’autorità preposta alle verifiche nel settore paghe e contributi è prima di tutte la Direzione Provinciale del Lavoro. Nel suo caso, seppure in ritardo, ha ricevuto il modello Cud per poter adempiere agli obblighi dichiarativi riferiti all’anno 2009. Per quanto riguarda l’importo non percepito, può non considerarlo nel reddito da dichiarare, facendo attenzione a non considerare le imposte considerate per il medesimo periodo. Il nostro consiglio è di farsi assistere da un soggetto competente. Cordialità.

    Rispondi

  200. vincenzo’s avatar

    Buongiorno, quest’anno ho fatto, presso il CAF, il mod. 730/2010. Il 30/06/2010 la Società ha perso l’appalto ed è subentrata una nuova Società. Quale delle due effettuerà il rimborso? la vecchia Società, comunicherà la mia situazione alla nuova Società? a chi posso rivolgermi? Grazie – distinti saluti vincenzo

    Rispondi

  201. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig. Vincenzo, da quello che possiamo capire è variato il datore di lavoro. In questo caso occorre ripresentare una dichiarazione integrativa per rettificare il nominativo del nuovo sostituto d’imposta. Le consigliamo di rivolgersi al CAF che le ha predisposto il modello 730/2010. Cordiali saluti.

    Rispondi

  202. Gladysuwa’s avatar

    come devo fare per averne una copia di mia CUD??dato che la cooperativa è fallita??a chi mi devo rivolgere??Grazie mille.

    Rispondi

  203. CONCETTO’s avatar

    buon giorno dott. spitaleri, la disturbo per un suggerimento………..
    qualche gg addietro mi è stata recapitata una raccomandata da parte dell’agenzia delle entrate, ovvero un accertamento x l’anno 2005, bene mi viene contestato il fatto che lo scrivente in tale hanno non ha dichiarato n

    Rispondi

  204. Alessandra’s avatar

    Buongiorno, volevo sapere se è possibile ricevere un solo cud da due diversi datori di lavoro. Il cud inviato presenta come retribuzione quella percepita nel corso di tutto l’anno e come gg lavorati 365, mentre nell’ultima pagina è menzionato come perido di lavoro solo il secondo che va da settembre a dicemdre 2009 con tra parentesi l’intera retribuzione percepita. Il consulente si giustifica dicendo che è possibile unificare i cud quando si tratta di amm. pubbliche. E’ vero? Esiste una diversa regolamentazione tra strutture pubbliche e private?

    Rispondi

  205. troncone’s avatar

    o perso il gud l inps lo rilascia

    Rispondi

  206. MASSIMO BERNARDONI’s avatar

    BUN GIORNO HO PERSO IL CUD 1999 LA COPERATIVA è FALITA MI SERVE PER AGGIONAMENTO CONTRIBUTI PENSIONISTICE CHE QUESTA DATA NON RISULTA NEL ESTATTO CONTO. GRAZIE

    Rispondi

  207. Fabrizia’s avatar

    Prima di tutto complimenti per il sito!Sono dimissionaria,la nuova azienda mi chiede il CUD del vecchio datore per fare il conguaglio,io devo prendere servizio a novembre ma loro mi chiedono di presentare il CUD, PRIMA di prendere servizio.E’ davvero necessario presentare il CUD entro novembre?Devo anche presentare il CUD di un’altra cooperativa per la quale presto lavoro occasionale (Meno di 1000 euro all’anno) oppure devo per forza chiedere anche il loro CUD? Se si, a che data devo chiedere di eseguire il “Saldo parziale 2010″?Io vorrei evitare di far sapere di questa seconda attività,c’è modo?C’è modo di fornire solo delle informazioni davvero indispensabili senza farmi “fotografare” le finaze personali?E infine quali sarebbero in realtà i dati che a loro servirebbero realmente?Grazie in anticipo.

    Rispondi

  208. Tonino’s avatar

    l’asl presso cui lavoravo nel 2005 mi ha consegnato il cud ma relativo soltanto a sei mesi ed io(ma anche il mio commercialista!) non me ne sono accorto, oggi ho ricevuto un accertamento fiscale perchè avrei evaso quasi 3000 euro relativi agli altri sei mesi per i quali la asl non mi ha mai consegnato il CUD. Cosa devo fare?

    Rispondi

  209. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig. Gladysuwa, dovrebbe rivolgersi al Tribunale per sapere chi è il Curatore Fallimentare. E’ possibile anche richiederne copia al professionista che ha elaborato i cedolini paga se ha conservato gli archivi. Cordialità.

    Rispondi

  210. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig. Concetto, il problema è se ha percepito o meno gli importi retributivi. nel primo caso, anche se non arriva la certificazione (CUD) è opportuno che facciate personalmente un sollecito all’ente o azienda che ha erogato i compensi. Per cui a nostro parere non è motivo di ricorso il non aver percepito i modelli CUD. Buona Giornata

    Rispondi

  211. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr, Sig.ra Alessandra, su modello CUD, nella sezione relativa alle note, devono essere riportate tutte le informazioni relative al suo rapporto di lavoro. Può controllare da quello se gli hanno considerato entrambi i rapporti di lavoro. Buona giornata.

    Rispondi

  212. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig. Troncone, la via più breve è recarsi presso la sede dell’Istituto che le eroga la pensione e chiedere una stampa del Cud smarrito. Cordialità.

    Rispondi

  213. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig. Bernardoni, dovrebbe rivolgersi al Tribunale per sapere chi è il Curatore Fallimentare e chiedere al medesimo una copia del documento. Cordialità.

    Rispondi

  214. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig.ra Fabrizia, la richiesta del CUD da parte di una ditta al lavoratore neo assunto non è una procedura usuale. Di solito viene richiesta la compilazione del modulo per le detrazioni fiscali, dove deve essere il medesimo lavoratore (se vuole) a dichiarare eventuali altri redditi. Cordialità.

    Rispondi

  215. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig. Tonino, se l’Agenzia delle Entrate le ha emesso l’accertamento è perchè hanno riscontrato una diversa situazione tra quanto da voi dichiarato (730) e quanto dichiarato dalla ASL (modello 770). Le consigliamo di recarsi presso la medesima ASL per richiesta spiegazioni. Buona Giornata.

    Rispondi

  216. fabiana’s avatar

    salve..pochi giorni fa mi sono accorta che negli ultimi 3 cud rilasciati dall azienda c’ è scritto che sono una dipendente a tempo indeterminato,anche in tutte le buste paghe non è mensionata ne la data di cessazione del contratto ne il fatto che ho un contratto di apprendistato della durata di 48 mesi..
    volevo sapere se in questi 3 anni la mia situazione economica ha subito delle variazioni, per quanto riguarda la dichiarazione dei redditi o altro.grazie

    Rispondi

  217. gennaro’s avatar

    buongiorno il 2010 ho avuto 2 cud e siccome non ho mai fatto dichiarazione quest’anno mi hanno detto che da calcoli devo versare 600€d’irpef;come è possibile se io non ho avuto aumenti in busta paga?

    Rispondi

  218. gabriela’s avatar

    salve!ioo sono stata in maternita,poi 6 mesi di concedo parentale.a me mi hanno fatto tante tratenute sopra maternita di 2300 euro.al mio marito lavora.poso metere insieme con lui questo anno 730 per ricoperare i 2300 euro?grazie!

    Rispondi

  219. franco’s avatar

    sono un lavoratore dipendente,con tre persone a carico, Nell’anno 2005 avendo lavorato con diverse agenzie lavorativi nel 2006 non ho presentato la dihiarazione dei redditi ovvero il 730.Oggi mi e arrivato la cartella dell’ufficio delle entrate.Avendo guadagnato 12.000 euro,ora mi chiedono di pagare 1735euro e giusto che paghi questi soldi .E perche loro ci impiegano 5 anni per mandarti una sanzione

    Rispondi

  220. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig. Franco, si faccia assistere da un soggetto competente, ad esempio un sindacato, per controllare se i conteggi fatti dall’Agenzia delle Entrate sono regolari. Per quanto riguarda i termini di accertamento gli uffici fiscali hanno tempo a pena di decadenza:
    1) entro il 31 dicembre del quarto anno successivo alla presentazione della dichiarazione dei redditi, nel caso in cui la dichiarazione è stata presentata;
    2) entro il 31 dicembre del quinto anno successivo a quello in cui avrebbe dovuto essere presentata la dichiarazione, se essa viene omessa. Per coloro che non si sono avvalsi delle sanatorie previste dalla L. 27 dicembre 2002, n. 289 (concordato per gli anni pregressi, condono tombale, integrazione degli imponibili per gli anni pregressi) i termini di decadenza per il controllo di merito sono prorogati di due anni. Cordiali saluti.

    Rispondi

  221. battista’s avatar

    ma la ditta che adempimenti burocratici ha: il CUD lo conserva o lo deve inoltrare?

    Rispondi

  222. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig. Battista, la ditta che emette il cud, dopo averne effettuato consegna al dipendente, deve adempiere agli obblighi dichiarativi in riferimento alle retibuzioni erogate e alle trattenute effettuate e versate (modello 770). Cordialità

    Rispondi

  223. grazia’s avatar

    La ditta dove lavoravo è stata dichiarata fallita a dicembre 2010, durante l’anno ho ricevuto solo lo stipendio di gennaio. Ho chiesto il CUD al curatore fallimentare che mi ha risposto che essendo un atto precedente alla dichiarazione di fallimento non spetta a lui emetterlo. Le paghe venivano fatte in azienda. Posso fare il mod.730 congiunto con mio marito, per recuperare gli oneri e usare l’unica busta paga invece del CUD, magari facendo un’autocertificazione? Il sindacato mi ha detto che devo per forza fare l’Unico?

    Rispondi

  224. Francesco’s avatar

    Il cud 2011, può essere sottoscritto anche mediante sistemi di elaborazione automatica (cioè con la firma stampata!)
    del datore di lavoro.
    Grazie, mille

    Rispondi

  225. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig.ra Anna, le riportiamo il testo integrale dell’art. 51 del Testo Unico delle imposte sui redditi: “il reddito di
    lavoro dipendente è costituito da tutte le somme ed i valori in genere, a
    qualunque titolo percepiti nel periodo d’imposta, fatti salvi gli emolumenti relativi al mese di dicembre erogati entro il 12 gennaio dell’anno successivo (principio di cassa allargato)”. In base a tale principio dovrà dichiarare solamente la retribuzione effettivamente percepita (gennaio 2010). In ogni caso chieda tutte le informazioni sul caso al più vicino ufficio dell’Agenzia delle Entrate. Sicuramente sapranno darle le risposte più indicate. Cordialità

    Rispondi

  226. Studio Spidalieri’s avatar

    Errata corrige: la risposta 225 è indirizzata alla signora Grazia.

    Rispondi

  227. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig. Francesco, a meno che il suo datore di lavoro non sia una pubblica amministrazione per la quale è prevista, in sostituzione della firma autografa, la possibilità di indicare sul documento il nominativo del soggetto responsabile, per altri soggetti il Cud deve riportare timbro e firma del soggetto emittente. Cordialità.

    Rispondi

  228. Francesco’s avatar

    Buongiorno,scusatemi mi avete risposto in maniera esaustiva.Vorrei chiedervi un’ultima delucidazione,Siamo c.a. 800 dipendenti SpA la firma sul cud deve riportare timbro e firma del soggetto emittente,in caso di firma digitale (stampatello)Grazie,infinite.

    Rispondi

  229. Studio Spidalieri’s avatar

    Certamente come da indicazioni. Cordialità.

    Rispondi

  230. Angie’s avatar

    Egr. Signori,
    ho cessato un rapporto di lavoro a fine 2010. Ho percepito a Febbraio lo stipendio di Dicembre e aspetto ancora il TFR. Ho sollecitato il Cud 2010 e mi è stato risposto di andarlo a prendere in ufficio. Io lavoro fuori zona e spesso in trasferta, non posso recarmi in azienda; ora ho chiesto che mi venga inviato via raccomandata a/r e mi sono impegnata a mandare indietro al mio ex datore di lavoro la copia firmata per accettazione a mezzo raccomandata. Non ho ancora ottenuto risposta..cosa devo fare? posso delegare un terzo al ritiro o insisto sull’invio a mezzo posta (che mi sembra il più logico e naturale)??
    Grazie mille in anticipo per l’assistenza

    Rispondi

  231. Studio Spidalieri’s avatar

    Buonasera Sig.ra Angie, riteniamo che la notifica tramite posta raccomandata a/r abbia valore per l’espletamento dell’adempimento relativo alla consegna dl CUD al dipendente cessato. Faccia una richiesta scritta spiegando i motivi per i quali si richiede la spedizione per posta. COrdiali saluti.

    Rispondi

  232. Angie’s avatar

    Grazie mille, gentilissimi.

    Rispondi

  233. beppe’s avatar

    Buonasera, vorrei sottoporvi la mia situazione. Assunto in data 01/03/2010 e poi messo in mobilità il 30/09/2010 per licenziamento collettivo (azienda fallita in seguito). Sono stato pagato solo per i mesi di marzo-aprile-maggio, ma ho ricevuto solo la busta paga di marzo. Ad oggi non avendo ancora ricevuto il CUD, ho chiamato il commercialista che si occupava della contabilità, il quale mi ha detto che non essendo stato pagato dal proprietario dell’azienda, lui non ha fatto i CUD. Grazie in anticipo per la risposta

    Rispondi

  234. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig. Beppe, la situazione è alquanto anomala. Noi le consigliamo di recarsi alla vicina sede dell’Agenzia delle Entrate per farsi indicare la scelta migliore. Cordialità.

    Rispondi

  235. very’s avatar

    Salve fino a novembre 2006 lavoraro presso una ditta la quale mi ha licenziata per chiusura unità locale a novembre 2006 ad 1 mese dall’inizio della maternità obbligatoria.all’epoca ho fatto tutti gli incartamenti come mi avevano detto per la maternità obbligatoria, e il dotore di lavoro aveva presentato un modulo dove praticamente girava tutta la questione della maternità all’inps in quanto io licenziata.a me non cambia molto lo stipendio della maternità viene calcolato sulla mia ultima busta paga, finisco il mio contratto a fine novembre e a fine dicembre entro in maternità obbligatoria.L’inps mi eroga la maternità e mi avvisa ogni volta che effetua un bonifico.intanto mio marito mi mette a carico suo in quanto disoccupata.
    un mese fa riceviamo una lettera di multa dove non potevo essere a carico in quanto ho percepito un tot di soldi…mi appoggio al caaf e spiego facenda maternità, mi chiedono se ho ricevuto il cud ri

    Rispondi

  236. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr, Sig.ra Very, la sua richiesta non è completa, la inviatiamo perciò a integrare quanto dichiarato. In ogni caso possiamo già anticiparle che l’indennità di maternità, come la disoccupazione, rappresenta reddito imponibile e perciò non esente dagli adempimenti di norma (dichiarazione, cumulo con altri redditi, ecc.). Cordiali Saluti.

    Rispondi

  237. very’s avatar

    scusate… ho visto solo ora che è stato tagliato perte del messaggio…
    L’inps per quella maternità non mi ha mai inviato il cud ne mi è stato mai detto che avrebbe dovuto arrivare…la cosa mi sorge strana in quanto tutta la documentazione inps mi è sempre giunta, tranne questo fantomatico cud…

    Rispondi

  238. Anonimo’s avatar

    Salve, ho consegnato solo ieri i cud, anziché il 28 febbraio 2011…..sono il titolare dell’azienda, rischio qualcosa, qualche dipendente soprattutto quelli licenziati posso farmi passare dei guai? Gentilissimo chi vorrà rispondere.

    Rispondi

  239. Anonima’s avatar

    buongiorno,
    io non ho ancora ricevuto il cud dall’azienda per cui ho smesso di lavorare il 04/08/2010.
    Mi hanno detto di inviare una richiesta scritta, può gentilmente mandarmi un esempio di modello, per non sbagliare???
    Grazie

    Rispondi

  240. Studio Spidalieri’s avatar

    Il termine del 28.02.2011 è fiscale, non sembra che siano previste proroghe. Tuttavia, così come nel suo caso, riteniamo importante consegnare il cud nei termini utili per effettuare gli adempimenti fiscali. Buna serata.

    Rispondi

  241. Andrea’s avatar

    Egreggio Dottore,
    in riferimento all’anno 2010 ho ricevuto 2 cud, uno solito del mio datore di lavoro, l’altro invece dell’inps nel quale sono riportati i redditi percepiti a seguito di cassa integrazione. Sono obbligato alla presentazione del 730?

    Rispondi

  242. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig. Andrea, il fatto di avere percepito emolumenti retributivi da parte di 2 datori di lavoro impone la presentazione della dichiarazione dei redditi per eventuali conguagli d’imposta. Cordiali saluti.

    Rispondi

  243. francesca 2110’s avatar

    ho cessato di lavorare per una ditta a dicembre 2009 ma solo a settembre 2010 sono stata saldata. La ditta mi deve inviare il cud per il 2010? in caso affermativo come mi devo comportare, considerando che ad oggi non ho ricevuto ancora nulla? Cordiali Saluti

    Rispondi

  244. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig.ra Francesca, deve controllare se nel cud 2010 (redditi 2009) le sono stati già considerati gli importi in questione. In caso contrario deve richiedere, semmai per iscritto, copia della certificazione dei compensi percepiti nell’anno 2010. Cordialità

    Rispondi

  245. diana’s avatar

    buongiorno,
    io non ho ancora ricevuto il cud dall’azienda per cui ho smesso di lavorare il 31/05/2010.
    Mi hanno detto di inviare una richiesta scritta, può gentilmente mandarmi un esempio di modello, per non sbagliare???
    Anticipatamente ringrazio.

    Rispondi

  246. Studio Spidalieri’s avatar

    Spett.le Ditta… la presente per richiedere con la massima urgenza il modello CUD 2011 relativo al rapporto di lavoro intrattenuto con Voi e cessato lo scorso 31.05.2010. La informo che tale modello, la cui consegna doveva essere espletata entro il 28 febbraio c.a., non è ancora in mio possesso. Ciò implica l’impossibilità di adempiere ai giusti adempimenti fiscali in prossima scadenza con ripercussioni economiche considerevoli. Perciò, nel limite massimo di 5 giorni, vogliate farmi pervenire con i mezzi che ritenete più opportuni il suddetto modello CUD 2011 relativo ai redditi dell’anno 2010. Fiducioso in un Vs. immediato riscontro, onde evitare spiacevoli disguidi, saluto cordialmente.

    Rispondi

  247. Viola’s avatar

    quando un CUD con racc.A/R ritorna indietro per indirizzo sconosciuto che si deve fare? E’ possibile inviare CUd tramite posta prioritaria?

    Rispondi

  248. diana’s avatar

    ringrazio immensamente…

    Rispondi

  249. francesca 2110’s avatar

    ho cessato di lavorare per una ditta a dicembre 2009, ma sono stata saldata solo a settembre 2010. Grazie ai vostri consigli finalmente la ditta mi ha consegnato il CUD, in cui però risulta che ho continuato a lavorarvi,con collaborazione continua e coordinata, fino al maggio 2010. Cosa debbo fare? Quali sono le conseguenze? Grazie

    Rispondi

  250. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig.ra Francesca, dovrebbe dettagliare maggiormente la sua richiesta. Che tipo di contratto aveva fino a dicembre 2009? La ditta Le ha fatto firmare per accettazione l’assunzione successiva? Le ha pagato il periodo da dicembre 2009 a maggio 2010? Cordialità.

    Rispondi

  251. francesca2110’s avatar

    Grazie per la sollecita risposta. Fino al dicembre 2009 avevo un contratto a progetto di collaborazione. Per il periodo successivo non ho firmato nessun contratto. Quando a settembre 2010 ho ricevuto il saldo di quanto dovuto fino a dicembre 2009 non ho firmato busta paga, in quanto quest’ultima mi è stata accreditata mediante bonifico. Non ho firmato nulla, nè ho ricevuto un euro in più di quanto rimaneva a saldo del 2009. Capisco che sembra un po’ strano. Grazie

    Rispondi

  252. Daniela’s avatar

    Buonasera,
    volevo chiederle un’ informazione l’anno scorso ho lavorato con contratto co.co.co. presso una società che non mi ha ancora rilasciato il cud.Dopo diversi solleciti telefonici in data 7/6/2011 mi sono rivolta ad un’associazione sindacale abbiamo anticipato via fax e mandato per raccomandata a/r il sollecito del cud. Visto che la scadenza per la presentazione del 730 è prevista per il 20/6 e come lei ha scritto l’ex datore di lavoro ha tempo 12 dall’invio della richiesta per spedire il CUD non so se riuscirò ad averlo in tempo. Come posso tutelarmi? Eventualmente posso fare l’UNICO visto che ha una scadenza più lontana pur avendo fino al mese di agosto un sostituto d’imposta? Grazie per l’attenzione

    Rispondi

  253. Anonimo’s avatar

    Egreggio Dott.Spidalieri, sono un perito assicurativo con partita iva regime dei minimi per cassa.
    Porto alla sua attenzione 2 quesiti, il primo riguarda la mia posizione fiscale, emettendo sempre fattura copn ritenuta di acconto del 20% ed essendo la tassazione dei minimi il 20% mi trovo sempre in una posizione creditoria verso l’erario o sbaglio?
    L’anno prossimo passerò a regime ordinario a causa di un aumento dei ricavi, io emetto le fatture a 60 giorni (momento dell’incasso) pertanto le fatture di ott nov dic, le emetterò in gen feb e marzo del 2012 quando sarò in regime ordinario,per l’iva cosa dovrò fare? Emetterò fattura con o senza IVA? Le ricordo che non sono per competenza ma per cassa.
    La ringrazio per l’attenzione, Marcello

    Rispondi

  254. noelia’s avatar

    ciao vorrei sapere se ho diritto alla disoccupazione.,visto che il mio contratto è finito,ho lavorato dal 2009 fino ha febbraio de 2011, e ho lavorato a un’altra azienda per tre mese che me appena scaduto il contratto a settembre de 2011? grazie!..

    Rispondi

  255. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig. Marcello, dovrà emettere fattura con I.V.A. ed effettuare le liquidazioni trimestrali come da regime contabile semplificato. Cordiali saluti.

    Rispondi

  256. mauro’s avatar

    Ciao, complimenti per l’assistenza che date; scrivo per conto di una mia amica: nel 2006 ha ricevuto un importo di TFR e le han mandato il CUD (ma lei non sapeva di dover ricevere questo CUD e di doverlo inserire nella dichiarazione) ad un indirizzo errato e non per raccomandata. Potete darmi dei riferimenti di legge/regole con cui supportare, come anche voi asserite, che il CUD deve essere inviato tramite raccomandata A/R (o per raccomandata semplice ma sempre tramite raccomandata che avrebbe sollevato l’errore dell’indirizzo errato) ? grazie

    Rispondi

  257. Studio Spidalieri’s avatar

    Egr. Sig. Mauro, il TFR sconta l’imposta secondo la regola della tassazione separata, pertanto non deve essere riportato nella dichiarazione dei redditi. Cordiali saluti.

    Rispondi

  258. mauro’s avatar

    Salve, grazie della risposta; forse non conosco interamente l’accaduto, fatto sta che il problema è sorto perchè l’Agenzia delle Entrate le ha mandato una cartella di pagamento per tasse evase proprio su quell’importo indicato nel CUD che non ha ricevuto; oltre alle tasse deve pagare anche interessi e multe e quindi vorrebbe rivalersi almeno in parte per errata o mancata comunicazione del CUD (cioè per documenti fiscali non trasmessi tramite raccomandata). cordiali saluti e grazie

    Rispondi

  259. antonio’s avatar

    nel 2008 ho lavorato per un agenzia di servizi di cui ho smarrito il cud. adesso da un estratto contributivo no trovo le giornate lavorate come posso fare per fare ricorso?

    Rispondi

  260. Natalia’s avatar

    Salve sono stata licenziata a dicembre ma ad oggi non mi è stato ancora consegnato il cud dalla ditta. Ho provato anche a contattare lo studio che li consegna ma non me lo consegnano perchè la ditta per cui lavoravo non paga le fatture. Ho sollecitato diverse volte.. come posso fare? mi serve per poter fare il 730.
    Se non me lo consegnano in tempo per il 730 che faccio?

    Rispondi

  261. antonella’s avatar

    Salve, ho lavorato nel 2012 presso una agenzia cooperativa questa è sparita nel nulla senza fammi pervenire quindi il mio cud 2013 come devo fare per recuperare questo cud ? a chi mi devo rivolgere?? è urgente grazie.

    Rispondi

    1. admin’s avatar

      Buonasera Sig.ra Antonella, se ha i recapiti dell’azienda faccia una raccomandata a/r dove richiede il suo modello Cud 2013 intimandone l’immediata consegna entro 5 giorni con minaccia di denuncia presso le autorità competenti. Se non riceve nulla oppure non ha i recapiti dell’azienda vada a farla per davvero una denuncia alla più vicina Tenenza della Guardia di Finanza.

      Rispondi

Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>


Copyright © 2008-2017 Studio Spidalieri Termoli - All Rights Reserved