IVA

You are currently browsing articles tagged IVA.

Una notizia positiva dall’Agenzia delle Entrate arriva dalla risposta fornita a Telefisco2018 per il versamento del saldo IVA 2017. In particolare, com’è noto, il saldo IVA 2017 può essere versato entro i 30 giorni successivi alla scadenza del termine per il saldo delle imposte sui redditi del 30 giugno 2018, che dato che quest’anno è un sabato, slitta a lunedì 2 luglio. (continua… »)

Tags: , ,

Ricordiamo che il D.L. 193/2016 (art. 21 bis) collegato alla Legge di Stabilità 2017, ha introdotto l’obbligo trimestrale della comunicazione dei dati riepilogativi delle liquidazioni IVA periodiche, a partire dal 1° gennaio 2017.

L’invio telematico deve essere effettuato entro l’ultimo giorno del 2° mese successivo a ogni trimestre, ciò indipendentemente dalle liquidazioni IVA mensili ovvero trimestrali.

(continua… »)

Tags: , ,

Con la risoluzione n.15 del 15 febbraio 2018 l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti sul cd. “biglietto dinamico” nel mondo dello spettacolo. Infatti, accade sempre più spesso che, anche nel mondo dello spettacolo, si verifichi per la vendita dei biglietti il principio del dynamic ticket pricing, assimilabile a quello già utilizzato nel settore dei trasporti aerei. Com’è noto, molto spesso le compagnie aeree modificano i prezzi dei biglietti, sia in aumento che in riduzione, in base ad algoritmi di calcolo che tengono conto di varianti predeterminate.

(continua… »)

Tags: , ,

La legge di stabilità 2018 ha introdotto delle norme antifrode per i carburanti prevedendo il pagamento con F24 dell’IVA dei carburanti estratti da un deposito fiscale. In generale, l’IVA viene corrisposta al momento dell’estrazione indipendentemente dalla provenienza del prodotto, ma, come sempre, sono previste eccezioni che applicano una normativa differente. Proprio per disciplinare tali eccezioni, il MEF ha pubblicato il DM 13.2.2018 con le modalità applicative delle nuove disposizioni in materia di iva e di depositi fiscali per la benzina e il gasolio destinato ad essere utilizzato come carburante per motore uso autotrazione. In particolare:

Tags: , ,

Le disposizioni in materia di fatturazione elettronica previste nel DDL della legge di bilancio 2018 rientrano tra le misure mirate ad aumentare la capacità dell’amministrazione di prevenire e contrastare efficacemente l’evasione fiscale e le frodi IVA.
Il nuovo obbligo di fatturazione elettronica riguarda tutti i soggetti IVA, ad esclusione dei forfettari, e scatterà dal 1° gennaio 2019.n  In particolare l’articolo 77 introduce un sistema generalizzato di fatturazione elettronica obbligatoria (la cd. e-fattura), prevedendo la fine dello spesometro quando il sistema sarà pienamente operante. (continua… »)

Tags: , ,

Con la Risoluzione 120/20107 di ieri, di risposta ad un interpello, l’Agenzia ha fornito chiarimenti sull’IVA al 4% per le banche dati così come prevista dalla Legge di Stabilità 2015 (L. 190/2015). L’Ente istante intende acquisire i diritti di accesso a banca dati nella quale sono archiviate e messe adisposizione dei sottoscrittori pubblicazioni scientifiche essenzialmente aventi carattere periodico contraddistinte da un codice ISSN. Al riguardo, chiede di sapere se

(continua… »)

Tags: , ,

Dopo la concessione della mini proroga al 5 ottobre 2017 per l’invio dello spesometro, il termine per l’invio dei dati di fatture emesse e ricevute nel primo semestre dell’anno potrebbe essere ulteriormente spostato.

A dirlo, è stato il viceministro all’Economia, Luigi Casero che ha ritenuto “grave” il blocco del canale web di trasmissione nei giorni scorsi. Il canale web è tornato operativo ieri mattina seppure con funzionalità ancora limitate , pertanto il viceministro ha chiesto una relazione ai responsabili di Sogei ed Entrate, per capire le cause che hanno generato il caos e hanno messo in seria difficoltà migliaia di professionisti. (continua… »)

Tags: , ,

Sono esenti da Iva esclusivamente le prestazioni sanitarie di diagnosi, cura e riabilitazione che vengono effettuate da soggetti abilitati all’esercizio della professione. È questo uno dei chiarimenti forniti dalle Entrate con la risoluzione 60/E di oggi che individua, inoltre, nello scontrino “parlante”, il corretto metodo di certificazione dei
corrispettivi. (continua… »)

Tags: , ,

Con la Risoluzione 58/e del 9 maggio 2017 (allegata a questa notizia) è stato istituito il codice tributo per il versamento di somme dovute a seguito delle comunicazioni inviate ai sensi dell’articolo 54-bis del D.P.R. n. 633/1972

In particolare, al fine di consentire il versamento delle somme dovute a seguito delle comunicazioni inviate ai sensi dell’articolo 54-bis del D.P.R. n. 633/1972, si istituisce il seguente codice tributo: (continua… »)

Tags: , ,

Con il Provvedimento di ieri, è stato affrontato il tema delle comunicazioni per la promozione dell’adempimento spontaneo nei confronti dei soggetti che hanno omesso di presentare la dichiarazione IVA o l’hanno presentata compilando solo il quadro VA. La legge di stabilità 2015 ha infatti previsto che un provvedimento del Direttore dell’Agenzia individui le modalità con le quali gli elementi e le informazioni relative alla presenza di una partita IVA attiva e della dichiarazione ai fini IVA siano messe a disposizione del contribuente e della Guardia di finanza. (continua… »)

Tags: , ,

La disciplina dei depositi IVA è stata modificata del decreto fiscale 193/2016 collegato alla legge di stabilità 2017 ed è stata oggetto di chiarimenti nella risoluzione 57/e del 3 maggio 2017 di risposta ad un interpello. In particolare, le modifiche si applicano a decorrere dal 1° aprile 2017 e comportano

  • l’estensione dell’utilizzo del deposito IVA a tutti i beni, senza distinguere in base alla provenienza. Infatti sono effettuate senza pagamento dell’imposta sul valore aggiunto: “le cessioni di beni eseguite mediante introduzione in un deposito I.V.A”.
  • (continua… »)

Tags: , ,

Il diritto alla detrazione dell’IVA relativa ai beni e servizi acquistati o importati sorge nel momento in cui l’imposta diviene esigibile ed e’ esercitato, al piu’ tardi, con la dichiarazione relativa all’anno in cui il diritto alla detrazione e’ sorto ed alle condizioni esistenti al momento della nascita del diritto medesimo.
E’ la modifica introdotta all’art. 19 del DPR 633/72 dall’art. 2 del D.L. 50 pubblicato in GU il 24 aprile con decorrenza immediata. (continua… »)

Tags: , ,

« Articoli meno recenti


Copyright © 2008-2018 Studio Spidalieri Termoli - All Rights Reserved