Irpef

You are currently browsing articles tagged Irpef.

La legge di bilancio 2017 ha introdotto l’esclusione, ai fini Irpef, dei redditi dominicale e agrario dei terreni per gli anni 2017-2019 a favore delle persone fisiche in possesso della qualifica di coltivatore diretto o imprenditore agricolo professionale. Nel corso di Telefisco del 02.02.2017, è stato chiesto come opera tale esclusione per le società di persone, comprese le Snc e le Sas che hanno optato per il reddito agrario e se si applica nel modello Redditi 2017 dei soci in possesso di tali qualifiche. (continua… »)

Tags: , ,

Le principali novità contenute nel modello REDDITI/2017 e approvato definitivamente il 31 gennaio 2017 con Provvedimento del direttore dell’Agenzia delle Entrate, sono le seguenti:

  • Premi di risultato: da quest’anno ai dipendenti del settore privato a cui sono stati corrisposti premi di risultato d’importo non superiore a 2.000 euro lordi (2.500 euro lordi se l’azienda coinvolge pariteticamente i lavoratori nell’organizzazione del lavoro) è riconosciuta una tassazione agevolata. In particolare: (continua… »)

Tags: , ,

La comunicazione telematica della cessione del credito da parte del condominio è disponibile da oggi sul sito dell’Agenzia delle Entrate. In particolare, in base alle modalità attuative previste dal Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate del 22 marzo 2016, i condomìni devono trasmettere, per le spese sostenute nel 2016 per interventi di riqualificazione energetica delle parti comuni degli edifici, la cessione del credito dei condòmini ai fornitori. (continua… »)

Tags: , ,

I commi da 66 a 69 della legge di bilancio 2017, rafforzano le agevolazioni fiscali previste per i soggetti che investono nel capitale sociale delle start-up innovative e delle PMI innovative, prevedendo la trasformazione da beneficio transitorio (periodo 2012-2016) a beneficio a regime delle agevolazioni previste in favore delle start up innovative.

Vengono così apportate modifiche alle agevolazioni previste dall’articolo 29 del decreto-legge 18 ottobre 2012, n. 179, convertito, con modificazioni, dalla legge 17 dicembre 2012, n. 221, quali:

(continua… »)

Tags: , ,

Con la Risoluzione n.109/e del 28.11.2016 l’Agenzia delle Entrate ha ridenominatoi codici tributo per il versamento, tramite modello F24, dell’imposta sostitutiva dell’imposta sul reddito delle persone fisiche e delle relative addizionali regionali e comunali su premi di risultato e partecipazione agli utili:
– “1053” denominato “Imposta sostitutiva IRPEF e addizionali regionali e comunali su premi di risultato e partecipazione agli utili – articolo 1, comma 182, della legge 28 dicembre 2015, n. 208”;
– “1057” denominato “Imposta sostitutiva IRPEF e addizionali regionali e comunali su premi di risultato e partecipazione agli utili – a seguito di assistenza fiscale articolo 1, comma 182, della legge 28 dicembre 2015, n. 208”; (continua… »)

Tags: , ,

Via libera alla detrazione delle spese per box auto anche nel caso di acquisto senza bonifico bancario o postale, a condizione che i contribuenti si facciano rilasciare dal venditore una dichiarazione sostitutiva di atto notorio che attesti che i corrispettivi sono stati inclusi nella contabilità dell’impresa.

Questo il chiarimento contenuto nella Circolare-del-18112016-43, con la quale l’Agenzia delle Entrate ha fornito le indicazioni da seguire per accedere all’agevolazione prevista per l’acquisto di autorimesse e posti auto di pertinenza a immobili residenziali, anche se il pagamento delle spese non è stato disposto mediante bonifico, o se invece il bonifico è stato effettuato in modo non corretto. (continua… »)

Tags: , ,

equitaliacopiaPassano da quattro a cinque le rate per la rottamazione delle cartelle Equitalia e avvisi, ma ad alcune condizioni.
Più tempo, quindi, per pagare le rate della rottamazione delle cartelle che viene estesa anche ai ruoli affidati agli agenti della riscossione nel 2016, fermo restando che il 70% delle somme complessivamente dovute deve essere versato nell’anno 2017 e il restante 30%  nell’anno 2018, il pagamento è effettuato, per l’importo da versare distintamente in ciascuno dei due anni, in rate di pari ammontare, nel numero massimo di tre nel 2017 e due nel 2018, dove:

   a) per l’anno 2017, la scadenza delle singole rate è fissata nei mesi di luglio, settembre e novembre;
b) per l’anno 2018, la scadenza delle singole rate è fissata nei mesi di aprile e settembre;

(continua… »)

Tags: , ,

Più tempo per saldare il conto a rate della rottamazione delle cartelle di Equitalia.
Si attende per oggi l’ufficialità della modifica del Decreto Legge 193/2016 dove si parla di rateizzazione per adesione agevolata, in discussione vi è l’emendamento di Scelta Civica-Ala che sposterebbe al 2018 almeno un terzo delle somme dovute, prevedendo almeno due rate nel 2018 di cui l’ultima da saldare entro il 15 dicembre. (continua… »)

Tags: , ,

Entro lunedì 31 ottobre (quest’anno il 30 cade di domenica) i soggetti che esercitano attività d’impresa (sia in forma individuale che collettiva) o, in alternativa, l’impresa concedente il bene, il socio o il familiare dell’imprenditore, devono provvedere alla Comunicazione all’Anagrafe Tributaria dei dati dei soci e dei familiari dell’imprenditore che hanno ricevuto in godimento beni dell’impresa, qualora sussista una differenza tra il corrispettivo annuo relativo al godimento del bene ed il valore di mercato del diritto di godimento, con riferimento all’anno 2015. (continua… »)

Tags: , ,

La probabile stretta del governo sugli enti locali si trasformerà, come prevedibile, in una ulteriore stangata sui contribuenti. Secondo le prime indiscrezioni, crescerà l’addizionale Irpef regionale, già aumentata del 7,5% medio negli due anni (il picco si è registrato nel Lazio, dove l’addizionale dal 2013 è salita addirittura del 48%). Nello specifico, come sottolinea il Corriere della Sera, saranno sei le Regioni che hanno rimodulato l’aliquota: Piemonte, Liguria, ancora Lazio ed Abruzzo, oltre all’Emilia Romagna (che ha tagliato il prelievo per i risparmi fino a 40mila euro e aumentando le fasce superiori) e alla Lombardia (aliquota più salata sopra i 75mila euro). A rischio rincaro, però, sono tutte quelle regioni che stanno discutendo con il Ministero dell’Economia un piano di rientro dai forti debiti e dunque bisognose di fare cassa:  Continua a leggere »

Tags: , , ,

Si ricorda che con l’avvicinarsi della scadenza per l’effettuazione delle operazioni di conguaglio di fine anno è necessario richiedere ai lavoratori dipendenti le variazioni utili alla determinazione delle detrazioni d’imposta spettanti per l’anno 2014. Entro la medesima data, i lavoratori che intendessero richiedere il conguaglio complessivo, dovranno anche far pervenire i CUD relativi ad eventuali precedenti rapporti di lavoro intercorsi nel 2014 con altri datori di lavoro. Continua a leggere »

Tags: , , , , , ,

Abbattimento del debito con la cessione di immobili statali, tagli agli sprechi pubblici per alleggerire le tasse e svalutazione dell’euro per rilanciare le esportazioni. Una manovra alternativa è possibile e la propone il Centro studi di Economia reale. In tre semplici e fattibili mosse Mario Baldassari, presidente del Centro, è convinto che si possa uscire dalla crisi Continua a leggere »

Tags: , , , , , , ,

« Articoli meno recenti


Copyright © 2008-2017 Studio Spidalieri Termoli - All Rights Reserved