INPS

You are currently browsing articles tagged INPS.

Dal 6 marzo, l’Inps ha reso disponibile online per tutti coloro che hanno come sostituto di imposta INPS, la Certificazione Unica (CU) 2018 relativa ai redditi percepiti nel 2017 in formato pdf, necessaria per la predisposizione della dichiarazione dei redditi 2018 (nel 730 precompilato 2018, i dati di reddito che risultano dalla CU 2018, sono già inseriti tutti).

(continua… »)

Tags: , ,

Nella circolare 40 del 2.3.2018 l’I ps ha fornito tutte le indicazioni operative per la fruizione dei nuovi incentivi stabili per le assunzioni di giovani entro i 35 -30 anni, (Se assunti rispettivamente nel 2018 o negli anni successivi) .

Uno dei punti piu delicati e criticati della norma comma 100 art.1 legge 205 2017 , è il requisito dell’ assenza di precedenti contratti a tempo indeterminato in capo al lavoratore che deve essere assunt.o  Inoltre il beneficio dello sgravio contributivo del 50% per 36 mesi,  relativo a quel lavoratore resta fruibile anche in caso di interruzione del rapporto  e puo essere utilizzato per la parte restante da un secondo datore di lavoro che subentri con una nuova assunzione, sempre a tempo indeterminato. (continua… »)

Tags: ,

I sostituti d’imposta devono compilare la Certificazione Unica 2018 per indicare i dati reddituali e previdenziali dei lavoratori dipendenti e assimilati, nonché di quelli relativi al lavoro autonomo, provvigioni e redditi diversi, e quelli relativi ai contratti di locazione breve (novità di quest’anno). L’Invio delle certificazioni relative ai redditi di lavoro dipendente, ai redditi di lavoro autonomo, ai redditi diversi, deve essere effettuata in via telematica all’Agenzia delle Entrate entro domani, mercoledì  7 marzo 2018 e consegnate ai percipienti entro il 31 marzo.

(continua… »)

Tags: , ,

Nella circolare n. 40 l’Inps fornisce le istruzioni operative sugli sgravi contributivi per le assunzioni di giovani  dal 2018.La precisazione principale è che l’agevolazione  riguarda «tutti i rapporti di lavoro a tempo indeterminato», non solo  il contratto a tutele crescenti introdotto dal Jobs act, come inizialmente si leggeva nel  a norma della legge di bilancio 2018 (Comma 100 Art.L. 205-2017).
L’incentivo ricordiamo è strutturale , cioè  non ha scadenza temporale e prevede,  in sintesi:

(continua… »)

Tags: ,

Con l’informativa n. 20 del 23 febbraio 2018 il CNDCEC (Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili) ha fornito chiarimenti sull’istituzione del Portale lavoro e il relativo obbligo di comunicazione telematica per i commercialisti iscritti che si occupano di tali adempimenti.Infatti, gli iscritti all’Albo dei dottori commercialisti e degli esperti contabili possono svolgere tutti gli adempimenti in materia di lavoro, previdenza e assistenza sociale dei lavoratori dipendenti ma è necessaria una preventiva comunicazione agli ispettorati del lavoro competenti che dal 1° marzo 2018 verrà gestita esclusivamente con modalità telematiche. In particolare: (continua… »)

Tags: , ,

L’Inps, provvede a rilasciare la Certificazione Unica entro il 31 marzo di ogni anno, l’INPS certifica ai soggetti titolari delle prestazioni pensionistiche, previdenziali, assistenziali e a sostegno del reddito gli emolumenti corrisposti nell’anno d’imposta precedente rendendo disponibile la Certificazione Unica direttamente online sul sito INPS attraverso il servizio dedicato. (continua… »)

Tags: , ,

Al fine di consentire il controllo dello stato di malattia con le cosiddette visite fiscali, il lavoratore ha l’obbligo di essere reperibile presso l’indirizzo abituale o il domicilio occasionale: tutti i giorni durante la durata della malattia comprese le domeniche ed i giorni festivi. le fasce orarie giornaliere da rispettare,  sono le seguenti :
  •  PER I LAVORATORI STATALI E DEGLI ENTI LOCALI : dalle ore 9.00 alle 13.00 e dalle ore 15.00 alle 18.00;
  •   PER I LAVORATORI DEL SETTORE PRIVATO : dalle ore 10.00 alle 12.00 e dalle ore 17.00 alle 19.00.
  • (continua… »)

Tags: ,

L’INPS ha  pubblicato ieri la circolare n. 19 del 31 gennaio 2018, con gli importi  massimi  per il 2018, di tutti gli ammortizzatori sociali: trattamenti di integrazione salariale, assegno ordinario e dell’assegno emergenziale per il Fondo di solidarietà del Credito, assegno emergenziale per il Fondo di solidarietà del Credito Cooperativo, dell’indennità di disoccupazione NASpI, dell’indennità di disoccupazione DIS-COLL, dell’indennità di disoccupazione agricola nonché la misura dell’importo mensile dell’assegno per le attività socialmente utili. (continua… »)

Tags: ,

E’ stata pubblicata ieri pomeriggio la circolare INPS con le nuove aliquote contributive per professionisti e collaboratori iscritti alla Gestione separata INPS.  E’ la n. 18 del 31.1.2018 . In sintesi le informazioni principali:

ALIQUOTE CONTRIBUTI PROFESSIONISTI

Per i lavoratori autonomi, titolari di posizione fiscale ai fini dell’imposta sul valore aggiunto, iscritti alla gestione separata INPS e che non risultano iscritti ad altre gestioni di previdenza obbligatoria né pensionati, l’aliquota contributiva è pari al 25 per cento.

(continua… »)

Tags: ,

Nella circolare INPS n. 15 del 29 gennaio 2018 sono elencati i contributi dovuti per il lavoro domestico  per i periori di retribuzione  2018 . Come per le retribuzioni l’adeguamento,  conseguente all’aumento dell’indice ISTAT , è pari al 1,1% .

I contributi previdenziali  relativi alle retribuzioni 2018 sono da versare in quattro rate trimestrali  il 10 aprile, 10 luglio, 10 ottobre 2018 e 10 gennaio 2019.

Gli importi sono i seguenti: (continua… »)

Tags: ,

L’inps ha emanato la circolare n. 10 del 24.1.2018 sulla rivalutazione degli Assegni familiari e delle quote di maggiorazione di pensione per l’anno 2018
Come noto ogni anno vengono rivalutati:

  • i limiti di reddito familiare ai fini della cessazione corresponsione degli assegni familiari a coltivatori diretti, coloni,  mezzadri e e
  • le quote di maggiorazione di pensione, per i lavoratori autonomi e piccoli coltivatori diretti

(continua… »)

Tags: ,

L’Inps ha emanato il 26 gennaio 2018 la circolare con le tabelle delle retribuzioni minime ai fini contributivi  rivalutate per il 2018 secondo il tasso di inflazione dell’1.1.% indicato dalle rilevazioni Istat.

Nelle tabelle A e B  allegati vengono  dettagliati  i limiti di retribuzione giornaliera rivalutati, a valere dal periodo di paga in corso all’1.1.2018 per la generalità dei lavoratori dipendenti, che valgono anche per i dipendenti di società ed organismi cooperativi e i lavoratori soci delle cooperative sociali. (continua… »)

Tags: ,

« Articoli meno recenti


Copyright © 2008-2018 Studio Spidalieri Termoli - All Rights Reserved