Cartelle Equitalia

You are currently browsing articles tagged Cartelle Equitalia.

La riapertura della rottamazione delle cartelle esattoriali di Equitalia sembre sempre più possibile. In base alle indiscrezioni, le ipotesi al vaglio del Governo sono:

  • possibilità di aprire le porte della definizione agevolata senza il pagamento di sanzioni e interessi anche a quanti, tra imprese e cittadini, hanno ricevuto un ruolo nei primi quattro mesi del 2017.
  • possibilità di essere ammessi alla sanatoria dei ruoli anche dopo il diniego alla richiesta di adesione alla prima edizione della definizione agevolata dei ruoli.
  • (continua… »)

Tags: ,

Il 21 aprile 2017 sono scaduti i termini per aderire alla definizione agevolata delle cartelle esattoriali. Il Decreto legge n. 8/2017, convertito con modificazioni dalla Legge n. 45/2017 proroga al prossimo 15 giugno il termine entro cui Equitalia deve comunicare al contribuente l’ammontare complessivo delle somme dovute.

Chi ha aderito entro lo scorso 21 aprile alla Definizione agevolata prevista dal decreto legge n. 193/2016, convertito con modificazioni dalla Legge n. 225/2016, pagherà l’importo residuo delle somme inizialmente richieste senza corrispondere le sanzioni e gli interessi di mora. Per le multe stradali, invece, non si pagheranno gli interessi di mora e le maggiorazioni previste dalla legge. (continua… »)

Tags: , ,

Dal 15 maggio 2017 gli interessi di mora relativi alle somme versate in ritardo, a seguito della notifica di una cartella di pagamento, saranno ancora più bassi. Il Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate di ieri, 4 aprile 2017, ha stabilito che il tasso di interesse annuale sarà pari al 3,50%.
In generale, il contribuente che riceve una cartella e non effettua il pagamento entro i 60 giorni dalla notifica, deve pagare gli interessi di mora ad un tasso determinato annualmente con provvedimento del Direttore dell’Agenzia. Il tasso d’interesse, che si applica a partire dalla data della notifica della cartella e fino alla data del pagamento, a partire dal 15 maggio prossimo scenderà dal 4,13% al 3,50% annuo. (continua… »)

Tags: , ,

Con un Comunicato Stampa di ieri Equitalia ha informato i contribuenti che in questi giorni continuano ad arrivare segnalazioni di messaggi di posta elettronica con i seguenti mittenti di seguito elencati. Equitalia ah ribadito di essere assolutamente estranea all’invio di questi messaggi e raccomanda nuovamente di non tenere conto della e-mail ricevuta e di eliminarla senza scaricare alcun allegato. Inoltre, Equitalia ha avuto conferma dal Cnaipic (Centro nazionale anticrimine informatico per la protezione delle infrastrutture critiche), l’unità specializzata della Polizia Postale, che in questi giorni è in atto una nuova campagna di phishing, cioè di tentativi di truffa informatica architettati per entrare illecitamente in possesso di informazioni riservate. (continua… »)

Tags: , ,

Nel consiglio dei ministri di oggi è stato approvato il Decreto Legge di proroga di termine relativo alla definizione agevolata dei carichi affidati agli agenti della riscossione. Nel comunicato stampa del CDM si precisa che “Il Consiglio dei ministri, su proposta del Presidente Paolo Gentiloni e del Ministro dell’economia e delle finanze Pietro Carlo Padoan, ha approvato un decreto legge che proroga i termini relativi alla disciplina della definizione agevolata dei carichi affidati agli agenti della riscossione dal 2000 al 2016, contenuto nell’articolo 6 del decreto legge n. 193/2016. (continua… »)

Tags: , ,

Perdita beneficio rateazione precedente, rottamazione di carichi con rateazione in corso, pignoramento presso terzi e rottamazione carichi coobligati. Sono questi i chiarimenti pubblicati dall’Ordine dei Dottori Commercialisti di Roma che ha stretto con Equitalia una collaborazione sul tema della rottamazione delle cartelle esattoriali. I chiarimenti pubblicati, rappresentano la terza parte dei chiarimenti offerti dall’agente della riscossione. (continua… »)

Tags: , ,

La rottamazione delle cartelle esattoriali è stata finalmente oggetto di chiarimenti nella circolare 2/e dell’Agenzia delle Entrate di ieri.

Com’è noto, i contribuenti hanno tempo fino al 31 marzo per presentare agli Agenti della riscossione la dichiarazione su quali debiti intendono attivare la procedura di definizione agevolata introdotta dal Dl n. 193/2016 che può essere presentata per tutte le somme affidate agli Agenti della riscossione dal 1° gennaio 2000 al 31 dicembre 2016 e (continua… »)

Tags: , ,

Con una dichiarazione presentata entro il 31 marzo 2017 è possibile rinunciare alla definizione agevolata dei ruoli (cd. rottamazione delle cartelle esattoriali). A fornire questo importante chiarimento è stato l’incontro di venerdì scorso tra Equitalia e l’Odcec di Roma.

In particolare, la domanda posta dai professionisti sottolineava come dal testo normativo non sia chiaro se la presentazione dell’istanza – ancor prima del pagamento della prima rata – costituisca o meno una manifestazione di volontà irritrattabile di aderire alla rottamazione. (continua… »)

Tags: , ,

Sono state pubblicate ieri sul sito di Equitalia, le istruzioni per la compilazione del modello della rottamazione delle cartelle esattoriali. Di seguito i tratti principali della guida:

Per aderire alla definizione agevolata è necessario utilizzare il modello di dichiarazione “DA1- Dichiarazione di adesione alla Definizione agevolata”, pubblicato in questi giorni sul sito di Equitalia. Il modello, una volta compilato in ogni sua parte va:

  • consegnato agli sportelli di Equitalia presenti sul territorio nazionale (esclusa la regione Sicilia)
  • inviato per e-mail agli indirizzi di posta elettronica o pec delle direzioni regionali di riferimento, riportati a pagina 4 del modello e pubblicati sul portale www.gruppoequitalia.it. (continua… »)

Tags: , ,

Relativamente ai carichi inclusi in ruoli, affidati agli agenti della riscossione negli anni dal 2000 al 2015, i debitori possono estinguere il debito senza corrispondere le sanzioni incluse in tali carichi, gli interessi di mora di cui all’articolo 30, comma 1, del decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 602, ovvero le sanzioni e le somme aggiuntive di cui all’articolo 27, comma 1, del decreto legislativo 26 febbraio 1999, n. 46, provvedendo al pagamento integrale, anche dilazionato, entro il limite massimo di quattro rate, sulle quali sono dovuti gli interessi nella misura di cui all’articolo 21, comma 1, del decreto del Presidente della Repubblica n. 602 del 1973:

(continua… »)

Tags: , ,

Equitalia deve fornire ai cittadini che ricevono una cartella di pagamento “tutti i chiarimenti possibili” sulle violazioni contestate. Alcuni strumenti vanno “affinati e integrati”. Lo ammette Ernesto Maria Ruffini, amministratore delegato di Equitalia Spa, nel corso di una audizione davanti alla commissione Finanze della Camera. “Come operatori dell’ultimo stadio della filiera impositiva- spiega l’ad- avvertiamo con sempre maggiore urgenza l’esigenza di disporre di dati ed elementi (continua… »)

Tags: , , , ,

Un nuovo suicidio dopo la notifica di una cartella esattoriale. Questa volta è avvenuto a Genova. L’uomo, un ex imprenditore di 51 anni, attualmente disoccupato, si è ammazzato lanciandosi nel pomeriggio di lunedì primo febbraio da un ponte di Corso Europa. Il corpo è finito nel torrente Sturla dopo un volo di diversi metri. L’uomo è morto all’istante. Il gesto è stato notato da alcuni passanti che hanno dato l’allarme. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e i medici del 118. L’ex imprenditore lascia la moglie e un figlio di 15 anni.

Tags: , ,

« Articoli meno recenti


Copyright © 2008-2017 Studio Spidalieri Termoli - All Rights Reserved