Studi di Settore: Attenzione ad eventuali comportamenti non corretti

Al fine di dissuadere i contribuenti dal porre in essere comportamenti fiscali non corretti attraverso una azione preventiva, l’Agenzia delle Entrate ha reso noto che anche quest’anno invierà delle lettere ai contribuenti soggetti agli studi di settore le cui comunicazioni relative al triennio 2004-2006 presentano rilevanti anomalie.

In particolare, rispetto alle 113.000 lettere dello scorso anno, quest’anno l’Agenzia delle Entrate, in base a quanto recita un comunicato, invierà 81mila lettere ad altrettanti contribuenti che costituiscono un invito a valutare attentamente la situazione evidenziata, in vista della presentazione del prossimo modello di dichiarazione relativo al periodo d’imposta 2007, allo scopo di scoraggiare la reiterazione di eventuali comportamenti non corretti.

Le lettere, sottolinea l’Agenzia, riguardano contribuenti che presentano anomalie dovute alla omessa o non corretta indicazione di dati determinanti per l’applicazione degli studi stessi. Le anomalie segnalate riguardano incoerenze relative alla gestione del magazzino, incoerenze tra rimanenze finali ed esistenze iniziali e incoerenze relative ai beni strumentali.

Fonte: Agenzia delle Entrate

Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>


Copyright © 2008-2017 Studio Spidalieri Termoli - All Rights Reserved