Sostituti d’imposta, definitivi i 770 ordinario e semplificato

Pubblicati i provvedimenti del direttore dell’Agenzia che approvano i modelli 770/2009, ordinario e semplificato, con le relative istruzioni di compilazione.
Al debutto una sezione riservata alla detassazione degli straordinari e le detrazioni per i canoni di locazione, entrambi desumibili dal Cud.
Comune ai due modelli, la nuova versione del prospetto ST, ora suddiviso in due parti: una relativa alle ritenute, l’altra all’addizionale regionale.
Compare per la prima volta, invece, il prospetto SV per indicare le ritenute operate a titolo di addizionale comunale all’Irpef e i relativi versamenti.

Con il 770/2009 semplificato i sostituti d’imposta, comprese le amministrazioni dello Stato, comunicano alle Entrate i dati fiscali sulle ritenute effettuate nel 2008 sui redditi di lavoro dipendente e assimilati, di lavoro autonomo, su provvigioni e redditi diversi, nonché i dati previdenziali e assistenziali. Il modello va trasmesso in via telematica entro il 31 marzo 2009.

Il 770/2009 ordinario, invece, deve essere utilizzato dai sostituti d’imposta, dagli intermediari e dagli altri soggetti che intervengono in operazioni fiscalmente rilevanti, tenuti a comunicare i dati relativi alle ritenute operate su dividendi, proventi da partecipazione, redditi di capitale erogati nell’anno 2008 o operazioni di natura finanziaria effettuate nello stesso periodo. Il termine di scadenza per l’invio telematico è fissato al 31 luglio 2009.

Patrizia De Juliis – Nuovo Fisco Oggi

Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>


Copyright © 2008-2017 Studio Spidalieri Termoli - All Rights Reserved