Regno Unito, per le imprese on line i videoclip fiscali

La guida fiscale in formato cartaceo, per come la conosciamo con le collaudate informazioni in pillole magari distribuite anche attraverso la rete, è destinata a essere soppiantata o comunque affiancata da un nuovo genere di instant book. All’orizzonte negli ultimi tempi stanno spuntando modalità di distribuzione delle informazioni sempre più originali. E se è vero che l’informazione è la percezione di una differenza, il videoclip fiscale distribuito su internet sembra essere l’assoluta novità. Grazie alla convergenza di informatica e telecomunicazioni, il computer si è oggi trasformato in una sorta di mediacenter per applicazioni interattive legate a oroscopi, previsioni del tempo, annunci su eventi e manifestazioni culturali, servizi di consultazione di elenchi telefonici, stradari, scommesse e giochi. In Canada e Australia, ad esempio, l’idea ha già superato la fase della sperimentazione ed è stata applicata con successo dalle rispettive Amministrazioni finanziarie. L’Europa non si è lasciata sfuggire l’occasione per essere al passo con i sistemi più avanzati.

Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>


Copyright © 2008-2017 Studio Spidalieri Termoli - All Rights Reserved