Piano anti-crisi, si studia la riduzione dell’acconto Ires e Irap

E’ stato pubblicato ieri sul sito dell’Agenzia delle Entrate un comunicato stampa che anticipa la decisione della riduzione dell’acconto Ires e Irap a favore delle imprese, misura a sostegno della crisi in atto. Purtroppo i tempi sono stretti! Infatti l’acconto deve essere versato entro lunedì prossimo (1/12/2008), e probabilmente tanti studi hanno già fornito ai proprio clienti le deleghe F24 per il pagamento delle imposte. Comunque, le imprese che hanno già pagato l’acconto oppure che non hanno tempo per ricalcolare l’acconto possono recuperare le somme versate in più in compensazione con l’F24 dai versamenti dell’Iva in scadenza il 16 dicembre 2008.
Il testo integrale del comunicato: "Nel decreto anti-crisi, che sarà in discussione al Consiglio dei Ministri di venerdì prossimo, è allo studio af avore delle imprese l’ipotesi di una riduzione dell’acconto Ires e Irap. Quindi, tenendo conto che i tempi sono molto stretti, perché l’ultimo giorno per effettuare i versamenti è lunedì 1° dicembre, la norma allo studio prevede che le imprese che abbiano già pagato o non facciano in tempo a ricalcolare l’acconto, possano recuperare le somme versate in più in compensazione con l’F24. Questo significa che il recupero sarà possibile già con i versamenti dell’Iva in scadenza il prossimo 16 dicembre".

Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>


Copyright © 2008-2017 Studio Spidalieri Termoli - All Rights Reserved