Indici di affidabilità (Isa) nell’emendamento alla manovra correttiva per sostituire gli studi di settore. La grande novità degli Isa è il definitivo abbandono degli studi di settore in favore di un meccanismo di “incentivazione” alla compliance infatti i nuovi indici di affidabilità sono formati da un insieme di indicatori elementari di affidabilità/ anomalia e consentono di posizionare il livello dell’affidabilità fiscale dei contribuenti su una scala da 1 a 10. In dettaglio, (continua… »)

Tags: , ,

In riferimento all’adempimento della autoliquidazione INAIL 2016/2017,  nella  nota n. 9341 del 17/05/2017, l’Istituto comunica che il servizio online relativo alla Comunicazione delle Basi di Calcolo per l’autoliquidazione di Giugno 2016/2017 è disponibile sul sito www.inail.it nella sezione “Fascicolo Aziende – Visualizza Comunicazioni” a partire dal giorno 19/05/2017.
Ricordiamo che sono interessate a questa particolare scadenza le sole Aziende che hanno aperto una Posizione Assicurativa presso l’INAIL nel corso del 2016, ma non hanno ricevuto le relative basi di calcolo per il versamento del Premio entro la scadenza di Febbraio 2017. (continua… »)

Tags: , ,

Con un comunicato stampa l’Agenzia delle Entrate ha annunciato che da ieri, il prospetto riepilogativo del cassetto fiscale, contenente le informazioni più significative dichiarate per l’applicazione degli studi di settore, si arricchisce con l’ulteriore quinquennio 2011-2015.

L’aggiornamento è volto ad introdurre nuove e sempre più avanzate forme di comunicazione tra contribuente e Amministrazione finanziaria, anche in termini preventivi rispetto alle scadenze fiscali, in modo da semplificare gli adempimenti, stimolare l’assolvimento degli obblighi tributari, favorire l’emersione spontanea delle basi imponibili ed eventualmente regolarizzare le violazioni. (continua… »)

Tags: , ,

Nella dichiarazione dei redditi 2017, le spese relative alle patologie che danno diritto all’esenzione dalla partecipazione alla spesa sanitaria pubblica possono essere portate in detrazione anche se sono state sostenute per conto di propri familiari non a carico, affetti dalle citate patologie.

La detrazione, in questo caso, è ammessa solamente per la parte di spese che non ha trovato capienza nell’IRPEF dovuta dal familiare affetto dalla patologia e nel limite massimo di euro 6.197,48 annui. Se il familiare affetto dalla patologia ha presentato o è tenuto a presentare una propria dichiarazione dei redditi, l’ammontare delle spese che non ha trovato capienza nell’imposta deve essere desunto nelle annotazioni del Mod. 730-3 o nel quadro RN del Modello REDDITI di quest’ultimo. (continua… »)

Tags: , ,

Regimi agevolativi per le persone fisiche che trasferiscono la residenza fiscale nel nostro Paese nella Circolare 17/e di ieri.  Nel documento di prassi dell’Agenzia delle Entrate vengono sottolineate le caratteristiche e i meccanismi degli incentivi attualmente in vigore per “attrarre capitale umano”: dai cosiddetti “impatriati”, ovvero lavoratori dipendenti o autonomi, manager, lavoratori ad alta specializzazione e laureati, agli high net worth individual, neo residenti ad alta capacità contributiva, passando per docenti e ricercatori e lavoratori “contro-esodati”. In particolare: (continua… »)

Tags: , ,

Le amministrazioni pubbliche in qualità di stazioni appaltanti, promuovono la partecipazione dei lavoratori autonomi agli appalti pubblici per la prestazione di servizi o ai bandi per l’assegnazione di incarichi personali di consulenza o ricerca,

  • favorendo il loro accesso alle informazioni relative alle gare pubbliche,
  • favorendo la loro partecipazione alle procedure di aggiudicazione.
  • (continua… »)

Tags: , ,

Con l’articolo 3 del Jobs act lavoratori autonomi, ancora in attesa di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, vengono considerate abusive e prive di effetto alcune clausole che danneggiano il lavoratore. In queste ipotesi, il lavoratore autonomo ha diritto al risarcimento dei danni, anche promuovendo un tentativo di conciliazione mediante gli organismi abilitati. In generale, vengono considerate abusive le clausole che attribuiscono al committente la facoltà di modificare unilateralmente le condizioni del contratto o, nel caso di contratto avente ad oggetto una prestazione continuativa, di recedere da esso senza congruo preavviso; (continua… »)

Tags: , ,

Nel messaggio n. 2019 2017 l’INPS  interviene con un importante chiarimento sulle  modalità di trasmissione delle domande per il SIA da parte dei Comuni. Le indicazioni  operative erano già state fornite con il messaggio n. 3451 del 30 agosto 2016  subito dopo l’entrata in vigore della legge ma a seguito del decreto interministeriale c.d. di estensione del SIA per il 2017, il Ministero vigilante ha autorizzato la trasmissione delle predette domande anche da parte dei  Comuni capofila dei c.d. ambiti territoriali. (continua… »)

Tags: , ,

Il Jobs act 2017 per il lavoro autonomo  fornisce una specificazione utile per distinguere meglio collaborazione coordinata e continuativa  da lavoro subordinato una materia spesso rimaneggiata dai legislatori e tuttora poco chiara e “rischiosa”.

L’art. 15 del testo approvato dal Parlamento la scorsa settimana ma ancora in attesa di pubblicazione,  al co. 1, lett. a  modifica il codice civile , inserendo  la definizione seguente: “La collaborazione si intende coordinata quando, nel rispetto delle modalità di coordinamento stabilite di comune accordo dalle parti, il Collaboratore organizza autonomamente l’attività lavorativa”. (continua… »)

Tags: , ,

La Legge “Dopo di noi” prevede una serie di agevolazioni in favore dell’assistenza, cura e protezione delle persone con disabilità grave, che si sostanzia in una condizione di minoranza psicofisica, non determinata dal naturale invecchiamento o da patologie connesse alla senilità. La disabilità grave deve accompagnarsi, in alcune ipotesi, all’assenza di sostegno familiare. (continua… »)

Tags: , ,

Il nuovo bonus “mamma domani” di 800 euro  per le nascite dal 1.1.2017,  istituito dalla legge di stabilità 2017 è diventato  operativo  solo dal 4 maggio 2017 ma in queste   2 settimane, le richieste hanno raggiunto già le 100 mila unità.

L’Inps ha pubblicato ieri un comunicato in cui informa che   sono già stati erogati i primi bonus, in particolare dall’INPS di Cesena.

(continua… »)

Tags: , ,

L’Inps ha reso noto che  anche i contributi volontari possono essere versati nelle tabaccherie nel circuito Lottomatica , come già succede per  i contributi per i lavoratori domestici e per i riscatti, ricongiunzioni e rendite. E’ stata infatti sottoscritta una convenzione Reti amiche tra il gruppo Poste italiane , Unicredit e Lottomatica .

Per accedere al servizio sono necessari il codice fiscale e il codice prosecutore per il quale si effettua il versamento. Il pagamento può essere effettuato in modalità rateale (quando previsto) o in un’unica soluzione entro la data di scadenza. (continua… »)

Tags: , ,

« Articoli meno recenti § Articoli più recenti »


Copyright © 2008-2017 Studio Spidalieri Termoli - All Rights Reserved