Modelli per gli studi di settore: da bozza a versione definitiva

Devono essere utilizzati per la comunicazione dei dati rilevanti in riferimento al periodo d’imposta 2010
Tutto pronto per gli studi di settore: dopo il decreto ministeriale del 7 giugno (sulla Gazzetta Ufficiale di venerdì 10), che ha approvato la revisione congiunturale speciale per tener conto degli effetti della crisi economica e dei mercati, e il rilascio del software Gerico 2011, sono on line anche i 206 modelli per la comunicazione dei dati rilevanti ai fini dell’applicazione degli studi di settore relativi alle attività economiche nel settore delle manifatture, dei servizi, delle attività professionali e del commercio da utilizzare per l’annualità 2010.

L’approvazione è arrivata con provvedimento del direttore dell’Agenzia delle Entrate del 10 giugno.

Con il documento sono anche stabilite le caratteristiche tecniche per la stampa dei modelli e le modalità di predisposizione dei dati da trasmettere unitamente al modello della dichiarazione dei redditi Unico 2011, di cui costituiscono parte integrante.
L’invio deve avvenire direttamente, attraverso il servizio telematico Entratel o Internet (Fisconline), ovvero avvalendosi degli incaricati abilitati, secondo le specifiche tecniche che saranno indicate con successivo provvedimento.

I soggetti che effettuano l’asseverazione – ricorda infine il provvedimento – devono verificare che gli elementi contabili ed extracontabili indicati nei modelli di dichiarazione e rilevanti ai fini dell’applicazione degli studi di settore corrispondano a quelli risultanti dalle scritture contabili e da altra documentazione idonea. L’asseverazione non va effettuata in relazione ai dati:

  • per i quali è necessario esaminare l’intera documentazione contabile o gran parte di essa
  • che implicano valutazioni di carattere imprenditoriale
  • relativi alle unità immobiliari utilizzate per l’esercizio dell’attività.
  • Fonte : IlFiscoOggi

Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Copyright © 2008-2018 Studio Spidalieri Termoli - All Rights Reserved