L’Agenzia delle Entrate e l’INPDAP siglano accordo per verifiche contributive

Più facile il controllo delle posizioni assicurative dei pubblici dipendenti. Il servizio di trasmissione telematica delle denunce contributive, utilizzato con cadenza mensile per inviare all’Inpdap le posizioni assicurative dei dipendenti pubblici, si arricchisce di nuove funzioni finalizzate a controllare la regolarità dei versamenti.

A stabilirlo, l’accordo siglato fra Paolo Crescimbeni, presidente dell’Inpdap, e Marco Di Capua, direttore centrale Amministrazione dell’Agenzia delle Entrate.

Il modello, che l’ente datore di lavoro deve compilare e inviare mensilmente, contiene i dati anagrafici, retributivi e contributivi dei propri dipendenti. L’intesa è finalizzata a intensificare la verifica dell’effettiva trasmissione delle dichiarazioni, individuare quelle eventualmente mancanti o tardive e controllare la congruità dei dati.

Fonte: Agenzia delle Entrate

 

Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *