Importante scadenza per i sostituti d’imposta

Il prossimo 31 marzo scade per i sostituti d’imposta il termine di presentazione della comunicazione della sede telematica dove l’Agenzia delle entrate renderà disponibili i risultati contabili dei modelli 730 ai fini del conguaglio fiscale sulle retribuzioni dei dipendenti.
Le nuove modalità di trasmissione dei dati contabili che inizialmente interessavano solo i datori di lavoro di 22 province, da quest’anno, invece, si sono estese all’intero territorio nazionale.
I datori di lavoro pubblici e privati possono ricevere in via telematica i dati relativi ai modelli 730-4 da parte dell’Agenzia direttamente o tramite intermediario abilitato, a seconda della scelta operata all’interno della comunicazione.
Il modello di comunicazione, da inviare esclusivamente per via telematica, disponibile sul sito www.agenziaentrate.gov.it è costituito da un unico prospetto in cui devono essere indicati i dati del sostituto d’imposta e i codici delle sedi telematiche presso le quali l’Agenzia provvederà a rendere disponibili i risultati contabili derivanti dall’elaborazione dei modelli 730.
Nella comunicazione va riportato anche un numero di cellulare o l’indirizzo di posta elettronica, indicazione che consentirà all’Agenzia di disporre di un recapito veloce da utilizzare in caso di comunicazioni riguardanti il flusso dei modelli 730-4.
Il flusso informativo a tre vie, caf – Agenzia delle Entrate – sostituti, realizzato grazie ai servizi telematici dell’Agenzia, comporta notevoli vantaggi sia in termini economici che di sicurezza, dal momento che offre ai sostituti piena garanzia circa la provenienza dei dati e consente loro di trasferire i dati relativi al conguaglio direttamente nelle procedure utilizzate per la preparazione delle buste paga dei dipendenti.

Studio Spidalieri Termoli

 

Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Copyright © 2008-2018 Studio Spidalieri Termoli - All Rights Reserved