Gli sconti IRPEF per le spese veterinarie

E’ prevista una detrazione dall’IRPEF anche per le spese veterinarie sostenute per la cura di animali domestici posseduti a scopo di compagnia o per pratica sportiva. La detrazione è sempre del 19%, su un massimo di 387,34 euro. C’è però una franchigia di 129,11 euro, per cui la parte delle spese che resta sotto questa soglia non è detraibile e rimane a carico del contribuente. In pratica, l’importo massimo delle spese detraibili è di 258,23 euro e lo sconto massimo ottenibile è quindi di 49,06 euro (258,23 x 19%). A questo proposito, l’Agenzia delle Entrate è intervenuta con la circolare 55/2001, precisando che è possibile fruire della detrazione sia per le spese relative alle prestazioni professionali rese dal veterinario sia per quelle finalizzate all’acquisto di medicinali specifici prescritti dallo stesso medico. Inoltre, il limite di 387,34 euro si riferisce alle spese veterinarie complessivamente sostenute, indipendentemente dal numero di animali posseduti.
Le spese veterinarie da portare in detrazione vanno riportate in uno dei righi da E19 a E21 del 730/2010, indicando nella colonna 1 il codice “29” e nella 2 il relativo importo.
Per quanto riguarda il costo d’acquisto di un cane guida per non vedenti, esso è interamente detraibile in sede di dichiarazione dei redditi. La detrazione spetta una sola volta in un periodo di quattro anni, salvo i casi di perdita dell’animale, e si può ripartire in quattro rate annuali di pari importo.
Ma le agevolazioni non si fermano all’acquisto. E’ possibile infatti detrarre anche una cifra forfetaria di 516,46 euro per il mantenimento del cane. L’agevolazione spetta esclusivamente al non vedente, non quindi alle persone cui eventualmente risulti a carico.
Le spese sostenute per acquistare il cane guida vanno indicate nel rigo E5 del 730/2010, mentre per fruire della detrazione forfetaria di 516,46 euro occorre barrare la casella dedicata nel rigo E43.

  1. Anonimo’s avatar

    Trovo la cifra max detraibile davvero ridicola;personalmente ho speso ben €1.700 per tentare di salvare la mia gattina di 11 mesi,mi sono anche indebitata!

    Rispondi

Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>


Copyright © 2008-2017 Studio Spidalieri Termoli - All Rights Reserved