Gli agenti di Equitalia sono pronti alla rateizzazione delle somme iscritte a ruolo

Le tanto attese istruzioni sulle istanze di rateizzazione di debiti fiscali e contributivi sono arrivate a fine marzo. Sono state fornite da Equitalia a tutti gli agenti della riscossione le regole operative sulla corretta applicazione delle novità introdotte dal cosiddetto decreto “milleproroghe”. La legge 31/08 di conversione del Dl di fine anno ha previsto l’inoltro dell’istanza di rateazione all’agente di riscossione, in luogo dell’Ufficio finanziario competente, e la possibilità di rateizzare il carico iscritto a ruolo sino a 72 mesi, oltre a permettere l’accesso al beneficio anche per i debitori nei cui confronti sono state avviate azioni cautelari.
Non tutte le iscrizioni possono essere rateizzate, per l’incidenza della normativa interna e di quella comunitaria.
Il presupposto per ottenere la dilazione del pagamento è che il debitore versi in una situazione temporanea di obiettiva difficoltà.

Da "Il Sole 24 Ore"

Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>


Copyright © 2008-2017 Studio Spidalieri Termoli - All Rights Reserved