Equitalia, on line le guide facili e call center attivi 24 ore su 24

Sportello web sempre disponibile a dare informazioni. Apertura degli uffici al pubblico anche di pomeriggio
Filo diretto con il contribuente tutto il giorno tutti i giorni, questo l’obiettivo 2011 della Società nazionale di riscossione. Il piano d’azione punta principalmente – come sottolinea una nota di Equitalia – sulla realizzazione di quattro iniziative basilari: vademecum semplici e sintetici, in formato telematico o cartaceo, informazioni via telefono 24 ore su 24, sportelli aperti di pomeriggio e un canale web no stop chiaro e accessibile a tutti.
 
Le guide per capire “la riscossione”
Si tratta di pubblicazioni, telematiche o cartacee, che costituiscono il fiore all’occhiello di una strategia che ha come obiettivo principale l’avvicinamento al contribuente e l’intensificarsi del dialogo con il cittadino. Le guide sono per ora consultabili on line sul sito della società (www.equitaliaspa.it), ma le copie cartacee saranno presto disponibili presso gli sportelli. Sono vademecum estremamente sintetici, che spiegano, con semplicità, argomenti complessi come rateizzazioni, sgravi, sospensioni, autodichiarazioni e rimborsi, fornendo informazioni sempre aggiornate, al passo con l’evoluzione normativa, e risposte concrete che aiutano a risolvere problematiche specifiche. Il prodotto acquista valore, inoltre, grazie a una nuova e più moderna grafica.
 
Risposte al telefono
Sono entrati in azione, poi, funzionari che, al telefono, nelle regioni Toscana, Lazio, Campania, Molise, Friuli Venezia Giulia, e nelle città di Bologna, Padova, Rovigo, Venezia e L’Aquila, rispondono a quesiti su cartelle di pagamento, procedure di riscossione, situazioni debitorie. Durante i giorni feriali sarà direttamente un operatore a fornire informazioni, mentre, nelle ore serali e nei giorni festivi (week end compresi), i call center daranno risposte automatizzate di interesse generale, come indirizzi e orari di apertura degli sportelli, dettagli sulle procedure di rateizzazione e su come comunicare un pagamento già effettuato.
Prima di fine anno usufruiranno del servizio, precisa la nota di Equitalia, anche i cittadini della Calabria e quelli di altre 13 province dello Stivale; sempre nei prossimi mesi, inoltre, sarà attivato un unico contact center di Gruppo.
 
Anche di pomeriggio si può
Dopo l’esperimento pilota di Napoli e Salerno, Equitalia ha aperto al pubblico di pomeriggio i propri sportelli anche a Roma e Firenze e in altre quindici province: Arezzo, Avellino, Benevento, Bolzano, Cagliari, Lucca, Massa Carrara, Matera, Pisa, Pistoia, Potenza, Prato, Padova, Trento e Udine.
L’orario prolungato va incontro alle esigenze dei contribuenti che lavorano di mattina e riduce considerevolmente i tempi d’attesa.
 
In Rete senza stop

Informazioni e notizie anche di sabato e domenica o nelle ore notturne, perché lo sportello virtuale di Equitalia non chiude mai. È sempre possibile, infatti, entrare in “contatto” con la Società nazionale di riscossione attraverso il suo sito web e conoscere, rimanendo seduti alla scrivania, la propria situazione debitoria, calcolare in quante rate pagare un debito, scaricare modelli o effettuare pagamenti on line: basta accedere alla sezione “Assistenza contribuenti” all’interno del box rosso presente sulla homepage.

Fonte : IlFiscoOggi

Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Copyright © 2008-2018 Studio Spidalieri Termoli - All Rights Reserved