Equitalia in Rete, 2010 da record.

Utilizzati da 2,4 milioni di utenti gli strumenti che consentono di operare dal proprio computer
La riscossione on line piace ai contribuenti. A dirlo i numeri contenuti in una nota diffusa da Equitalia, relativi all’anno appena concluso. Segno positivo per tutti i servizi forniti attraverso il canale web, utilizzati da 2,4 milioni di utenti sui 6,5 milioni che hanno consultato le pagine internet del Gruppo. Di particolare rilevanza il dato relativo agli accessi per l’estratto conto. Risultati che, grazie alle novità preannunciate dalla società, si stimano in forte crescita nel 2011.
Tra queste, un sito unico che raggruppi gli attuali 20 a disposizione degli utenti e l’ottimizzazione del servizio estratto conto on line, che ha consentito a ben 2 milioni di utenti, nel 2010, di verificare la propria situazione debitoria direttamente da casa.
A questo proposito guidano la classifica delle regioni con più visitatori Lazio, Campania e Lombardia. Restringendo il campo ai loro capoluoghi, in pole position Napoli, con 300mila accessi, Roma, con 265mila e Milano con 200mila.
 
Decisamente graditi, comunque, anche gli altri servizi in Rete. Equitalia fa, infatti, sapere che molti hanno utilizzato il canale telematico per il pagamento di tributi, cartelle e canoni e che sono stati scaricati 350mila moduli (specialmente per la rateazione dei debiti inferiori a 5mila euro). A confermare, inoltre, la fiducia dei cittadini nei confronti del “contatto” informatico, le 57mila richieste di chiarimenti pervenute attraverso “Assistenza contribuenti”, il servizio che permette di ricevere risposte e-mail o telefoniche.
 

Convinto della validità degli strumenti via web, per stabilire un migliore rapporto con il contribuente, Ettore Bidasio, responsabile dei Servizi contribuenti della società di riscossione, che li considera “un tassello fondamentale per portare a compimento il programma delle iniziative previsto per il 2011”.

Fonte : IlFiscoOggi

Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Copyright © 2008-2018 Studio Spidalieri Termoli - All Rights Reserved