E’ il 49,72% la nuova percentuale imponibile degli utili corrisposti da soggetti Ires

Il prelievo sui dividendi e sulle plusvalenze si allinea alla nuova aliquota Ires, con una complessiva riduzione del prelievo totale tra società e socio. È del 49,72% la nuova percentuale imponibile degli utili e redditi equiparati corrisposti da soggetti Ires, residenti e non residenti, e percepiti da persone fisiche residenti non imprenditori, su partecipazione qualificate e da società semplici e associazioni artistiche e professionali, equiparate residenti, su ogni tipo di partecipazione. Corrispondentemente, per imprenditori individuali residenti, Snc e Sas residenti, la percentuale esente degli utili e proventi corrisposti da soggetti Ires, residenti o meno, è del 50,28%.
Le nuove percentuali sono contenute nel decreto dell’Economia del 2 aprile diffuso ieri e in attesa di pubblicazione in “Gazzetta Ufficiale”.
Resta ferma la tassazione al 100% degli utili provenienti da società residenti in paradisi fiscali (salvo interpello favorevole), e delle plusvalenze derivanti dalla cessione di partecipazioni in tali società.

Fonte: Il Sole 24 ore

Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Copyright © 2008-2018 Studio Spidalieri Termoli - All Rights Reserved