Differimento al 16 maggio di autoliquidazione e premi speciali. Ultima nota INAIL

inail_sicurezzaPubblicata da Inail una nota datata 3 febbraio 2014 che torna sui differimenti al 16 maggio dei pagamenti per l’autoliquidazione 2013/2014 e per i premi speciali anticipati, differimenti già comunicati il 23 gennaio 2014 dall’Istituto stesso e dal Ministero del Lavoro.

La nuova nota informa che il 29 gennaio 2014 è stato pubblicato in Gazzetta ufficiale il Decreto-legge n. 4/2014 che conferma quando precedentemente indicato dagli enti e che nell’articolo 2 comma 3 recita: ”Al fine di consentire la rapida applicazione della riduzione dei premi e dei contributi dovuti per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali prevista dall’articolo 1, comma 128, della legge 27 dicembre 2013, n. 147, per l’anno 2014, i termini di cui all’articolo 28, quarto comma, primo periodo, e all’articolo 44, secondo comma, del decreto del Presidente della Repubblica 30 giugno 1965, n. 1124, e successive modificazioni, sono differiti al 16 maggio 2014. Per i premi speciali di cui all’articolo 42 del medesimo decreto presidenziale, diversi dai premi speciali unitari artigiani, i termini per il pagamento antecedenti al 16 maggio 2014 sono differiti a tale data”.

Differita quindi al 16 maggio l’autoliquidazione premi ordinari e premi speciali per gli artigiani e i pagamenti degli altri premi speciali. In particolare vengono prorogati:

  • “termine del 17 febbraio 2014 per il versamento tramite F24 e F24EP dei premi ordinari e dei premi speciali unitari artigiani di autoliquidazione 902014, sia per il pagamento in unica soluzione che per il pagamento delle prime due rate ai sensi delle leggi 449/1997 e 144/1999, con le modalità già esposte nella nota del 23.1.2014;
  • termine del 17 marzo 2014 per la presentazione telematica delle dichiarazioni delle retribuzioni 2013 tramite i servizi “Alpi online” e “Invio telematico dichiarazione salari”, per comunicare la volontà di avvalersi del pagamento rateale dei premi ai sensi delle leggi 449/1997 e 144/1999 e per chiedere la riduzione (per la regolazione 2014) prevista dall’art. 1, commi 780 e 781, della legge n. 296/2006 a favore delle imprese artigiane;
  • termini con scadenza compresa tra il 16 febbraio e il 16 aprile 2014 per il pagamento dei premi speciali anticipati per il 2014 relativi alle polizze scuole, apparecchi RX, sostanze radioattive, pescatori, facchini nonché barrocciai/vetturini/ippotrasportatori;
  • termine del 30 aprile 2014 per l’invio telematico degli elenchi relativi alla regolazione del primo trimestre 2014 delle polizze speciali facchini e delle polizze speciali barrocciai/vetturini/ippotrasportatori”.

La nota fornisce inoltre indicazioni operative per casi particolari come:

  • Autocertificazione per la riduzione del premio dell’11,50% per il settore edile;
  • Cessazione di tutti i soggetti autonomi artigiani tra il 1° gennaio e 16 maggio dell’anno di rata;
  • Cessazione dell’attività in corso d’anno;
  • Termine per l’invio delle comunicazioni motivate delle retribuzioni presunte;
  • Versamento dei premi per i lavoratori somministrati.
  • Addizionale per il Fondo vittime dell’amianto
  • Basi di calcolo premi 2013/2014
  • Autoliquidazione dei soggetti assicuranti con inizio attività tra il 10 e il 31.12.2013
  • Prevista a breve la pubblicazione di una Guida all’autoliquidazione

Per quanto riguarda gli armatori e il settore della navigazione, Inail ricorda infine che la proroga dell’autoliquidazione non ha effetti sul rilascio del certificato di assicurazione che può essere richiesto seguendo le abituali modalità.

Tags:

Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Copyright © 2008-2018 Studio Spidalieri Termoli - All Rights Reserved