Consolidato nazionale e mondiale, on line versione finale modello 2009

Sul sito dell’Agenzia è disponibile, in versione definitiva, il modello CNM 2009, completo di istruzioni, che deve essere utilizzato per la dichiarazione relativa al periodo d’imposta 2008. Ad avvalersene tutti coloro che sono stati ammessi alla tassazione di gruppo di imprese controllate residenti e alla determinazione dell’unica base imponibile per il gruppo di imprese non residenti.

Debutta oggi la versione definitiva del modello di Consolidato Nazionale e Mondiale 2009, con le relative istruzioni, disponibile sul sito internet dell’agenzia delle Entrate. A utilizzarlo tutti coloro che sono stati ammessi alla tassazione di gruppo di imprese controllate residenti e alla determinazione dell’unica base imponibile per il gruppo di imprese non residenti.

Le caratteristiche del modello
Tra le novità più significative del modello 2009 figurano:
la riduzione dell’aliquota Ires dal 33 al 27,5 per cento
le rettifiche di consolidamento riguardanti nuove regole di gestione degli interessi passivi non dedotti dai singoli partecipanti al consolidato (articolo 96, commi 5-bis, 7 e 8)
l’abrogazione, a seguito delle modifiche apportate all’articolo 122 del Tuir dalla Finanziaria 2008, delle rettifiche di consolidamento relative alla quota imponibile dei dividendi distribuiti dalle società controllate (articolo 117, comma 1, del Tuir), alla rideterminazione del pro-rata patrimoniale (articolo 97) e ai trasferimenti dei beni in regime di neutralità (articolo 123)
la previsione nel quadro CN (determinazione dell’imposta) di due specifici righi riservati a chi al 1° dicembre 2008 aveva già provveduto per intero al pagamento dell’acconto, senza beneficiare dello "sconto" di tre punti percentuali stabilita dal decreto "anticrisi" (Dl n. 185/2008, articolo 10, comma 1). Nel rigo CN18 va indicato l’importo versato in eccedenza, mentre in CN19 quanto di tale importo è stato utilizzato in compensazione con il modello F24.

Nuovo Fisco Oggi

Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>


Copyright © 2008-2017 Studio Spidalieri Termoli - All Rights Reserved