Comunicazione al Registro delle Imprese a seguito dell’abolizione del Libro Soci

Entro il prossimo 30 marzo gli amministratori delle società a responsabilità limitata molisane hanno l’obbligo di inviare al Registro delle Imprese di Campobasso e Isernia apposita comunicazione contenente la composizione della compagine sociale, il domicilio di ciascuno dei soci e i versamenti del capitale sociale. A stabilirlo è la legge n. 2 del 28 gennaio 2009, di conversione del decreto legge 185/2008, cosiddetto decreto anticrisi (articolo 16, commi dal 12-quater al 12-undecies) che ha abolito il Libro Soci per le società a responsabilità limitata e per le società consortili a responsabilità limitata.

Dal 30 marzo 2009, data di entrata in vigore delle nuove disposizioni normative, ogni richiamo della normativa al libro soci è da intendersi con riferimento al Registro delle Imprese che diviene, pertanto, l’unico strumento di pubblicità delle vicende societarie non solo nei confronti dei terzi, ma anche nei confronti della società.
I soci potranno esercitare i loro diritti, amministrativi e patrimoniali, nei confronti della società solo a seguito dell’iscrizione dell’atto di trasferimento quote presso il Registro Imprese.

In caso di presentazione oltre tale termine si applicherà la sanzione di cui all’art. 2630 del codice civile per la tardiva presentazione di domande, denunce o dichiarazioni presso il Registro delle Imprese. L’ammontare della sanzione prevista è di 412,00 euro (pagamento in misura ridotta) per ogni componente dell’organo amministrativo.

Studio Spidalieri

Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>


Copyright © 2008-2017 Studio Spidalieri Termoli - All Rights Reserved