Servizi on line

You are currently browsing the archive for the Servizi on line category.

Pubblicato il provvedimento del 22 febbraio 2013 che approva la Comunicazione per la ricezione in via telematica dei dati relativi ai mod. 730-4 resi disponibili dall’Agenzia delle entrate, con relative istruzioni e specifiche tecniche per la trasmissione dei dati da parte dei sostituti d’imposta. Obbligati all’adempimento tutti i sostituti d’imposta che effettuano i conguagli tramite l’elaborazione del cedolino paga. Sono esonerati coloro che hanno già inviato il modello negli anni passati e non devono effettuare alcun tipo di variazione.
La comunicazione deve essere effettuata entro il 2 aprile dato che il termine solito del 31 marzo cade in un giorno festivo. La presentazione è esclusivamente telematica e può essere effettuata tramite il software reso gratuitamente disponibile sul sito dell’Agenzia delle Entrate. (continua… »)

Tags:

Inaugurata Docte 2, la procedura informatica per comunicare le variazioni delle qualità di coltura o quelle di destinazione delle particelle censite al catasto terreni.
L’approvazione del nuovo software con un provvedimento del direttore dell’Agenzia del Territorio del 28 febbraio, che dà il via libera anche alle specifiche tecniche e ai modelli per la presentazione della dichiarazione di variazione in forma cartacea. L’attivazione dell’intero pacchetto a partire dal 14 marzo.
 
A differenza della vecchia versione, spiega una nota del Territorio, il supporto informatico aggiornato consente di acquisire tutte le notizie necessarie alla registrazione e non soltanto le informazioni di tipo tecnico. Confluiranno nel sistema, ad esempio, anche le informazioni riguardanti il dichiarante nell’ipotesi in cui questo sia diverso dal titolare dei diritti reali sul terreno o quelle di un eventuale delegato alla presentazione del modello. (continua… »)
Oltrepassata la soglia degli 8 milioni di affitti registrati sul web, compresi i relativi versamenti e rinnovi
Oggi, con un’unica rapida operazione, è possibile registrare i contratti e versare le imposte dovute. Prima, tra ufficio e banca si era costretti a ben quattro passaggi. Dunque, è nel risparmio di tempo, nella semplicità, nello snellimento delle procedure e nell’assenza quasi assoluta di errori, che poggia il successo del servizio gestito dall’Agenzia delle Entrate, cui l’innesto recente del nuovo prodotto chiamato Locazioni Web ha trasmesso un ulteriore impulso in direzione dell’obiettivo zero-carta e, al contempo, nell’ottica del risparmio dei tempi.

I numeri del successo degli affitti on line: più d’un contratto al minuto
Passato dal periodo d’esordio (continua… »)

L’accordo stipulato con i Caf e i professionisti abilitati alla trasmissione ha validità per il biennio 2010 – 2011
Partono le convenzioni dell’Inps con Caf e professionisti abilitati alla trasmissione delle dichiarazioni dei pensionati per l’attribuzione delle detrazioni d’imposta previste per familiari a carico e tipologia di reddito (articoli 12 e 13 del Tuir).
A stabilirlo, per il biennio 2010 – 2011, la circolare n. 90 del 6 luglio emessa dall’Inps, con cui vengono fissate le modalità di raccolta e trasmissione delle dichiarazioni.
 
I sostituti d’imposta hanno l’obbligo di acquisire annualmente, o nel momento in cui si determina una variazione della situazione preesistente, la dichiarazione, resa dal pensionato, relativa alle detrazioni d’imposta e di provvedere alla trasmissione all’Istituto di previdenza. Le detrazioni, infatti, vengono riconosciute se (continua… »)

On line gli appuntamenti con le commissioni tributarie. A partire dal 24 giugno i contribuenti, i professionisti, gli uffici o enti impositori potranno fissare un incontro con il personale degli Uffici via web, evitando inutili attese. Per accedere al servizio, operativo 24 ore su 24, basta collegarsi al sito internet del Df, alla pagina "Prenotazione appuntamenti tramite internet". Una volta entrati nella pagina web, si dovrà scegliere la funzione "prenotazione" o "disdetta" e seguire le istruzioni. Per fissare l’incontro è necessario indicare l’ufficio della commissione tributaria, il servizio desiderato, il giorno e l’orario, i dati identificativi del ricorso (cioè il numero dell’atto e il codice fiscale o la partita Iva intestataria dell’atto), se disponibili. (continua… »)

I numeri parlano chiaro, i servizi erogati via mouse, Cam o front office, registrano un continuo, costante aumento a testimonianza di una strategia vincente che spiana la strada a un rapporto fisco-contribuente sempre più tranquillo e collaborativo. Procedure semplificate, uffici efficienti, funzionari preparati, assistenza garantita veicolata attraverso molteplici canali di comunicazione, queste le linee guida che caratterizzano i rapporti tra Amministrazione finanziaria e cittadino alle prese con gli adempimenti fiscali. (continua… »)

Da oggi i contribuenti in debito col fisco potranno calcolare on line le somme da pagare ratealmente in base ai controlli formali delle dichiarazioni dei redditi. Sul sito dell’Agenzia delle Entrate è infatti disponibile un’applicazione informatica che consente il calcolo. La Finanziaria 2008 – spiega l’Agenzia – ha previsto la possibilità di rateizzare gli importi da versare all’erario a seguito dei controlli formali. Per il pagamento delle rate deve essere usato il modello F24, indicando separatamente l’ammontare della rata con il codice tributo 9006 e gli interessi dovuti per la rateazione con il codice tributo 9007.


Copyright © 2008-2017 Studio Spidalieri Termoli - All Rights Reserved