Provvedimenti

You are currently browsing the archive for the Provvedimenti category.

La necessità del Governo di reperire risorse per circa 10 miliardi di euro desta la preoccupazione che vengano attuate le clausole di Salvaguardia, contenute nella Legge di Stabilità 2015.
Tali clausole prevedono, oltre all’aumento dell’Iva anche l’aumento delle accise sui carburanti.
Dalla Legge di Stabilità 2015:
“a) l’aliquota IVA del 10 per cento è incrementata di due punti percentuali a decorrere dal 1o gennaio 2016 e di un ulteriore punto percentuale dal 1o gennaio 2017;
b) l’aliquota IVA del 22 per cento è incrementata di due punti percentuali a decorrere dal 1o gennaio 2016, di un ulteriore punto percentuale dal 1o gennaio 2017 e di ulteriore 0,5 punti percentuali dal 1o gennaio 2018; Continua a leggere »

Tags: , ,

E’ legge il decreto Milleproroghe 2015 e tra regime dei minimi con partita Iva, contributi gestione separata, sfratti, rateizzazioni Equitalia, farmacie e giudici di pace , vediamo in sintesi tutte le novità.  Una delle prime misure contenute nel decreto Milleproroghe 2015 divenuto legge riguarda i minimi. Ritorna la possibilità di optare per il regime dei minimi al 5% per tutto il 2015. Quindi per tutto l’anno in corso chi avrà i requisiti potrà decidere se scegliere tra vecchio regime dei minimi con aliquota al 5% e nuovo regime dei minimi al 15%. Continua a leggere »

Tags: , , , , , , ,

Susanna Camusso: «Una patrimoniale per salvare l’Italia»; Carlo De Benedetti: «Una patrimoniale per ridurre le tasse sul lavoro»; Paolo Ferrero: «Tassa patrimoniale per garantire il reddito ai più poveri». Son tanti che, specie a sinistra, dice che le tasse sono bellissime specie quando colpiscono il patrimonio che sta crescendo più dei redditi. A tutti loro farebbe bene leggersi l’articolo che Oscar Giannino ha scritto Continua a leggere »

Tags: , , , ,

Gli 80 euro non li hanno neanche visti, ne hanno sentito parlare ma il grosso lo fa lo Stato, che con una pressione fiscale sulle famiglie aumentata dal 30,8% del 2010 al 31,1% del 2014, si porta via qualsiasi cosa.  Continua a leggere »

Tags: , , ,

Grazie a una sentenza della Corte Costituzionale non dovranno più dimostrare che i prelievi di denaro agli sportelli automatici e non documentati non corrispondono “a pagamenti in nero”  Continua a leggere

Tags: , , ,

Suona davvero come l’ennesima beffa, per i cittadini di Genova: le tasse sono state sospese per gli alluvionati, ma i contributi Inps vanno pagati lo stesso.Dopo l’alluvione con le sue vittime, dopo i premi dati ai dirigenti comunali per la lotta al…  Continua a leggere »

Tags: , , , , , ,

Lunedì, 5 Maggio 2014: Il Fatto Quotidiano

Da oggi le Camere riprenderanno i lavori sui principali provvedimenti del governo Renzi: decreto Irpef e Jobs Act. Il premier ne ha fatto dei veri e propri spot pubblicitari; in realtà, tra la dubbia sostenibilità economica e le forti parzialità che…  Continua a leggere »

Tags: , , , , , , , ,

L’aumento dell’aliquota d’imposta sulla rivalutazione delle quote di Banca d’Italia – deciso per finanziare il bonus di 80 euro in busta paga previsto dal Dl Irpef –  pone dubbi di costituzionalità. Lo scrivono i tecnici del Servizio bilancio del…  Continua a leggere »

Tags: , , , , , , ,

Tutti i piccoli risparmiatori sanno bene che il modo più sicuro per investire i propri soldi è scegliere il conto deposito col rendimento più alto magari associato a un conto corrente a zero spese. Grazie ai comparatori online oggi è possibile…  Continua a leggere »

Tags: , , , , ,

Qualche cattiva certezza e molti buchi neri. La circolare esplicativa dell’Agenzia dell’entrate sul bonus del governo Renzi ha fatto scricchiolare la «cura choc», tra conferme poco gradite (non sono 80 euro, ma 53,3 euro e la penalizzazione dei…  Continua a leggere »

Tags: , , , , , ,

soldi-partiti-258Pubblicato, nella Gazzetta Ufficiale n. 303 del 28 dicembre, il decreto che abolisce il finanziamento pubblico dei partiti (Dl 149/2013). Il provvedimento prevede un regime transitorio, con una progressiva riduzione dei rimborsi, pari al 25% per il 2014, 50% nel 2015 e 75% nel 2016, per arrivare, nel 2017, alla definitiva cancellazione.
Per “compensare” la cessazione del finanziamento pubblico, viene incentivata la contribuzione privata tramite una maggiore detraibilità delle erogazioni liberali ai partiti politici e la possibilità di destinare agli stessi una quota della propria Irpef.

Requisiti di accesso al finanziamento privato
Il decreto disciplina le contribuzioni volontarie di privati e la destinazione del 2 per mille dell’Irpef a favore dei partiti che sono dotati di statuto.
Questo (contenente, fra l’altro, numero, composizione e cadenza delle assemblee nazionali, rappresentante legale, diritti e doveri degli iscritti, organi di garanzia, eccetera) dovrà essere redatto nella forma dell’atto pubblico e inviato ai presidenti di Camera e Senato, i quali provvederanno a trasmetterlo alla “Commissione di garanzia degli statuti” per la verifica di conformità ai requisiti. I partiti in regola verranno iscritti in un apposito registro. (continua… »)

Tags:

Ferretti 800Non ci posso credere! Più leggo le misure del “Decreto del Fare” del governo Letta e più mi rendo conto che è una grande presa per il c..o! Sentite cosa ha combinato questo Robin Hood al contrario: “per rilanciare la nautica da diporto, si riduce la tassazione sulle imbarcazioni fino a 20 metri. In particolare viene disposta l’abrogazione totale della tassa sulle imbarcazioni per gli scaglioni piu’ piccoli: 800 euro dovuti per gli scafi di lunghezza da 10,01 metri a 12 metri; e 1.160 euro per scafi da 12,01 metri a 14 metri. In definitiva non pagheranno più nulla le imbarcazioni fino a 14 metri di lunghezza. Per gli altri due scaglioni, l’importo viene quasi dimezzato. Per le barche da 14,1 a 17 metri la somma dovuta passa da 1.740 a 870 euro, mentre per le imbarcazioni da 17,01 a 20 metri la tassa è di 1.300 euro, contro i 2.600 originari”. Praticamente è andato ad eliminare l’unica patrimoniale ancora in vigore nel sistema fiscale italiano. (continua… »)

Tags:

« Articoli meno recenti


Copyright © 2008-2017 Studio Spidalieri Termoli - All Rights Reserved