IMU

You are currently browsing the archive for the IMU category.

La prima rata delle tasse sulla casa Imu e Tasi 2015 scade il prossimo 16 giugno, ma pagarle oltre che poco piacevole resterà sempre complicato come lo è stato negli ultimi anni: i Comuni non spediranno neanche i bollettini precompilati, a meno che il contribuente non ne faccia esplicita richiesta. Quindi la maggioranza degli italiani proprietari di immobili sarà di nuovo alle prese con calcolatrici, bollettini da riempire e conguagli da evitare. L’unico compromesso raggiunto è appunto quello del bollettino precompilato, che i Comuni sono tenuti a spedire a casa dei cittadini che ne facciano richiesti. (continua… »)

Tags: , , , , , , ,

Secondo i calcoli effettuati dall’Ufficio studi della CGIA, dal 2016 la Local tax – che sostituirà l’Imu e la Tasi – assorbirà il 65% circa delle entrate tributarie comunali. Tra le grandi città italiane l’incidenza dovrebbe attestarsi al 69% a Milano, al 66% a Roma, al 57% a Bologna e al 52% a Firenze, Genova e Torino. Abbondantemente al di sotto della media nazionale i risultati emersi a Perugia (47%), a Palermo (45%), a Reggio Calabria (38%) a Venezia (36%) e a Napoli (33%). Nel calcolare queste incidenze non si è considerato il gettito dell’addizionale comunale Irpef che dovrebbe confluire nelle casse statali in cambio del gettito Imu degli immobili di categoria D (tassati ad aliquota base del 7,6 per mille). Imposta, quest’ultima, attualmente incassata dall’Erario. Non stupisca il fatto che in alcune città emergono percentuali ben inferiori al dato medio nazionale. Continua a leggere »

Tags: , , , ,

Con l’arrivo di dicembre è ufficialmente iniziato un mese di scadenze fiscali, soprattutto per quanto riguarda le tasse sulla casa. Lunedì 1° dicembre è infatti l’ultimo giorno utile per il versamento della cedolare secca relativa all’anno in corso, mentre a metà mese l’appuntamento è con il saldo di Imu e Tasi. In molti Comuni, inoltre, nella stessa data è previsto l’inizio del versamento della Tari, Continua a leggere »

Tags: , , , , , , ,

C’è grande confusione per quanto riguarda la tassazione sulla casa, sull’Imu 2014 per le residenze di lusso e le seconde case e per la Tasi 2014 prima casa. La data fondamentale da mandare a memoria è il 23 maggio, la data di scadenza entro la quale…  Continua a leggere »

Tags: , , , , , , ,

A chiarirlo l’agenzia delle entrate con la circolare n. 11/E che fornisce chiarimenti ad una serie di dubbi avanzati dai Caf  Continua a leggere »

Tags: , , , , , , ,

Giungono importanti novità in merito al calcolo di Imu e Tasi 2014 prima e seconda casa: online è infatti disponibile il calcolatore automatico di amministrazionicomunali.it, anche se quella attualmente utilizzabile è una versione provvisoria in… (continua… »)

Tags: , , , , , , ,

“Chi si illudeva, con la scomparsa dell’Imu sull’abitazione principale, di pagare meno tasse sulla casa, rischia di avere una brutta sorpresa…” Giusy Francese fa l’amara scoperta sul Messaggero di Roma: Il…  Continua a leggere »

Tags: , , , , , , , ,

ROMA - Tasse casa: scadenze e modalità di Imu, Tasi e Tari. Con la conversione in legge del decreto salva Roma si è completata la cornice legislativa per le tasse immobiliari: la Tasi sostituisce l’Imu per le prime case (che resta maggiorata…  Continua a leggere »

Tags: , , , , , , , ,

imuPubblicata in Gazzetta Ufficiale la legge 5/2014 che recepisce, senza sostanziali modifiche, il contenuto del Dl 133/2013 dello scorso novembre.
Pertanto:

  • è cancellata definitivamente la seconda rata Imu per l’anno 2013 per le unità immobiliari adibite ad abitazione principale, escluse quelle classificate nelle categorie catastale A/1 (abitazioni di tipo signorile), A/8 (abitazioni in ville), A/9 (castelli e palazzi di eminente pregi artistici o storici)

(continua… »)

Tags:

IMU-3Si mette un punto (e virgola) sulla questione IMU. Dopo il caos degli ultimi mesi – si paga, non si paga – generato dalle indecisioni del governo Letta sul pagamento dell’imposta sulla prima casa, ecco arrivare l’elenco dei Comuni italiani chiamati ad integrare l’imposta del 2013 entro il 16 gennaio 2014. Integrazione che, secondo il decreto legge, spetta a quei comuni che hanno stabilito per quest’anno un’aliquota superiore allo 0,4%.
Come fare per capire se si appartiene ad un comune – sono oltre 800 – in cui è stato approvato il pagamento extra oppure no? Il Ministero delle Finanze ci viene incontro, pubblicando sul sito l’elenco – suddiviso per Regioni e Province – di tutte le città in cui è stata approvata la delibera che ufficializza l’addizionale IMU sulla seconda rata della prima casa (per le seconde case, infatti, il discorso resta immutato e la tassa resta confermata). (continua… »)

Tags:

Lunedì 4 febbraio è l’ultimo giorno disponibile per presentare la dichiarazione Imu per quegli immobili che hanno subito delle modifiche tali da portare ad una variazione dell’imposta.

Sono tenuti a presentare la dichiarazione i proprietari degli immobili che godono di riduzioni di imposta, come fabbricati inagibili, di interesse storico, e quegli immobili per cui il Comune ha deliberato la riduzione dell’aliquota.

Anche le imprese devono presentarla, se nel corso del 2012 sono intervenute variazioni catastali sugli immobili (capannoni, uffici, immobili strumentali) rispetto a quanto dichiarato per l’Ici.

La dichiarazione va anche presentata se il Comune non può reperire le informazioni per verificare il corretto adempimento degli obblighi tributari. (continua… »)

Affiancare i Comuni che intendono procedere tramite ricorso contro i valori IMU e ICI pubblicati dal MEF

Il Comitato Direttivo Anci ha deliberato il 16 novembre scorso a Firenze di sostenere ed affiancare i Comuni che intendono procedere, tramite ricorso giurisdizionale, avverso i valori IMU ed ICI pubblicati in data 15 ottobre 2012 dal Ministero dell’economia e delle Finanze.
 
In particolare – si legge nella nota Anci – , il percorso seguito dal MEF comporta, per una quota rilevante dei comuni, un assetto finanziario insostenibile e presumibilmente derivante da problemi nelle quantificazioni delle diverse componenti, tra cui figurano:
- Cambiamenti nel calcolo dell’ICI 2010 dei singoli comuni senza che sia intervenuta alcuna innovazione nei documenti contabili di base. (continua… »)

« Articoli meno recenti


Copyright © 2008-2017 Studio Spidalieri Termoli - All Rights Reserved