I.R.PE.F.

You are currently browsing the archive for the I.R.PE.F. category.

L’Imposta sul Reddito dell’Imprenditore sarà uguale per tutte le imprese. A determinare l’aliquota non saranno né le dimensioni dell’azienda soggetta a tassazione né la forma societaria scelta per esercitare la propria attività. Va dunque in pensione la tradizionale aliquota proporzionale. Al suo posto a partire dal primo gennaio 2017, gli artigiani, i commercianti, le società di persone pagheranno tutti la stessa somma. L’aliquota di riferimento scenderà dal 27,5% al 24%.

(continua… »)

Tags: , , ,

Il Def (Documento di economia e finanza) 2016 parla chiaro: nei prossimi 4 anni ci sarà un aggravio fiscale pari a 71 miliardi di euro. Eppure Matteo Renzi ha detto e continua a dire di aver ridotto le tasse. “Noi siamo quelli che le tasse non le aumentano, ma le riducono”, ha detto il premier. Peccato che la realtà sia diversa. Molto diversa. (continua… »)

Tags: , ,

In arrivo alcune novità per i titolari di conti correnti e carte di credito. Da domani, infatti, istituti bancari e Poste Italiane dovranno inoltrare all’Agenzia delle entrate i dati relativi a giacenza media, saldo del conto corrente di inizio e fine anno, ammontare di depositi e investimenti posseduti, titolarità e modalità di utilizzo delle carte, finanche il numero di accessi alle cassette di sicurezza. Il fine? Consentire all’Agenzia delle Entrate di svolgere “attività istruttorie connesse all’esecuzione delle indagini finanziarie”. (continua… »)

Tags: , , , , ,

Un nuovo suicidio dopo la notifica di una cartella esattoriale. Questa volta è avvenuto a Genova. L’uomo, un ex imprenditore di 51 anni, attualmente disoccupato, si è ammazzato lanciandosi nel pomeriggio di lunedì primo febbraio da un ponte di Corso Europa. Il corpo è finito nel torrente Sturla dopo un volo di diversi metri. L’uomo è morto all’istante. Il gesto è stato notato da alcuni passanti che hanno dato l’allarme. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e i medici del 118. L’ex imprenditore lascia la moglie e un figlio di 15 anni.

Tags: , ,

La pressione fiscale è arrivata a livelli insostenibili in Italia, che risulta fra i Paesi più tassati d’Europa. Lo rivela il rapporto Tax Wage 2014 dell’OCSE, che misura l’importo delle tasse in circa la metà dello stipendio lordo. Secondo il rapporto, il cosiddetto cuneo fiscale per un lavoratore dipendente single (esempio di base) ha raggiunto il 48,2% nel 2014, in aumento di 0,4 punti rispetto al 2013. Il dato supera ampiamente la media OCSE che è pari al 36% e si conferma anche fra i più alti in Europa. L’Italia è solo sesta per quanto concerne la tipologia di base, superata dal Belgio (55,6%), dall’Austria (49,4%), dalla Germania (49,3%), dall’Ungheria (49%) e dalla Francia (48,4%), (continua… »)

Tags: , , , ,

La probabile stretta del governo sugli enti locali si trasformerà, come prevedibile, in una ulteriore stangata sui contribuenti. Secondo le prime indiscrezioni, crescerà l’addizionale Irpef regionale, già aumentata del 7,5% medio negli due anni (il picco si è registrato nel Lazio, dove l’addizionale dal 2013 è salita addirittura del 48%). Nello specifico, come sottolinea il Corriere della Sera, saranno sei le Regioni che hanno rimodulato l’aliquota: Piemonte, Liguria, ancora Lazio ed Abruzzo, oltre all’Emilia Romagna (che ha tagliato il prelievo per i risparmi fino a 40mila euro e aumentando le fasce superiori) e alla Lombardia (aliquota più salata sopra i 75mila euro). A rischio rincaro, però, sono tutte quelle regioni che stanno discutendo con il Ministero dell’Economia un piano di rientro dai forti debiti e dunque bisognose di fare cassa:  Continua a leggere »

Tags: , , ,

Partenza in salita per il nuovo Isee. E per gli italiani che all’inizio di questo 2015 devono presentare domanda per un ampio ordine di agevolazioni: dall’iscrizione al nido alle tasse universitarie. L’indicatore della situazione economica equivalente messo a punto dal governo Letta è entrato in vigore dal primo gennaio. Con l’obiettivo di rendere la vita difficile a chi ha approfittato finora delle maglie larghe di questo strumento. Continua a leggere »

Tags: , ,

A pagare l’acconto Irpef sono tutti i contribuenti che hanno un’imposta Irpef a saldo dell’anno precedente, ossia coloro che hanno presentato il modello Unico 2014 o il modello 730 relativo ai redditi 2013 e l’imposta dichiarata in quell’anno (riferita, quindi, all’anno precedente), al netto delle detrazioni, dei crediti d’imposta, delle ritenute e delle eccedenze, è superiore a 51,65 euro. Continua a leggere »

Tags: , , , ,

L’ex capitano della nazionale di calcio, Fabio Cannavaro, è accusato di frode fiscale. Le indagini condotte dal Gico della Guardia di Finanza di Napoli, coordinate dal procuratore Fausto Zuccarelli e dal pm Fabrizio Vanorio, hanno portato alla luce…  Continua a leggere »

Tags: , , , , , , , ,

A chiarirlo l’agenzia delle entrate con la circolare n. 11/E che fornisce chiarimenti ad una serie di dubbi avanzati dai Caf  Continua a leggere »

Tags: , , , , , , ,

Avviate le operazioni di pagamento per gli oltre 96mila contribuenti che, essendo rimasti senza sostituto d’imposta dal quale ottenere la restituzione dei crediti Irpef, sono stati ammessi alla presentazione del modello 730/2013.

Nel complesso, i rimborsi ammontano a circa 75 milioni di euro.
Coloro che hanno comunicato le proprie coordinate bancarie o postali (codice Iban) si vedranno accreditare le somme sui conti correnti a partire dal 15 dicembre.
Per gli altri, i rimborsi saranno disponibili, in contanti, presso gli uffici postali, a partire dal 21 dello stesso mese. (continua… »)

Tags:

In base all’articolo 1, comma 28, della legge 296/2006 (che ha modificato gli articoli 10, comma 1, lett. b) e 15, comma 1, lett. c), del Tuir), la deducibilità o la detrazione delle spese sanitarie relative all’acquisto di medicinali è subordinata alla certificazione delle stesse mediante la relativa fattura o lo scontrino fiscale in cui devono essere riportati e specificati la natura, la qualità e la quantità dei prodotti acquistati, nonché il codice fiscale del destinatario, ovvero del soggetto che detrarrà la relativa spesa o di altro componente del nucleo familiare che sia a carico del soggetto medesimo (il cosiddetto “scontrino parlante”). (continua… »)

Tags:

« Articoli meno recenti


Copyright © 2008-2017 Studio Spidalieri Termoli - All Rights Reserved