adempimenti fiscali

You are currently browsing the archive for the adempimenti fiscali category.

Lunedì 1 febbraio è una data importante per conoscere nei dettagli gli obblighi relativi al possesso di POS per gli esercenti ed i professionisti. Per favorire la diffusione della cultura dei micropagamenti con carta di credito o di debito e aumentare la tracciabilità dei pagamenti, la Legge di Stabilità 2016 ha infatti prescritto che “entro il 1° febbraio 2016 il Ministero dell’Economia e delle Finanze e quello dello Sviluppo Economico dovranno definire i tetti delle commissioni da applicare ai pagamenti elettronici”. Spetterà al decreto del Mef definire anche l’importo delle multe e i casi di “oggettiva impossibilità tecnica” nei quali è possibile non rispettare tali adempimenti.

Tags: , ,

Sono in vigore oramai i nuovi modelli ISEE, approvati dal Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali. Il modello Isee o la Dsu è la dichiarazione sostitutiva unica tramite la quale si misura la situazione economica di una famiglia. Nella Dsu devono infatti essere indicati le dichiarazioni e le certificazioni fiscali relative all’anno d’imposta 2014 e i dati, relativi ad ogni componente del nucleo (inerenti il patrimonio immobiliare e mobiliare, il possesso di veicoli). Grazie all’Isee si può avere accesso a delle agevolazioni pubbliche e prestazioni sociali. La dichiarazione Isee può essere costituita da diversi moduli ovvero:

Il termine per l’adesione alla procedura di collaborazione volontaria per la regolarizzazione dei capitali detenuti all’estero slitta dal 30 settembre al 30 novembre. Per l’integrazione dell’istanza e la documentazione, invece, si avranno a disposizione ulteriori trenta giorni, fino al 30 dicembre.
La misura, contenuta in un decreto legge varato stamattina dal Consiglio dei ministri, è stata presa, considerato l’elevato numero di richieste in corso, allo scopo di riconoscere più tempo per “recuperare” i necessari documenti, operazione che, tra l’altro, implica il coinvolgimento di soggetti esteri. (continua… »)

Tags:

Ultimi giorni per provvedere alle comunicazioni legate allo “spesometro”, cioè alle operazioni rilevanti ai fini Iva effettuate nel 2014. Venerdì prossimo è il turno dei soggetti che effettuano la liquidazione dell’imposta con periodicità mensile, lunedì 20 tocca invece agli altri. Giovedì 30, infine, scendono in campo gli operatori finanziari per segnalare le transazioni avvenute tramite pos. L’adempimento riguarda tutti i soggetti passivi Iva, con le eccezioni e le particolarità evidenziate nel provvedimento del 31 marzo 2015: le amministrazioni pubbliche sono esonerate dall’adempimento per il 2014, in quanto, interessate dalle novità della fatturazione elettronica obbligatoria e dello “split payment”, sono già impegnate ad adeguare “infrastrutture informatiche, sistemi contabili e procedure interne per la ricezione e la contabilizzazione dei flussi elettronici di fatturazione, nonché per il versamento all’erario dell’Iva dovuta dai fornitori di beni e servizi”; i commercianti al dettaglio e gli operatori turistici non sono obbligati a comunicare le operazioni attive di importo unitario inferiore a 3mila euro (Iva esclusa) effettuate nel 2014. Continua a leggere »

Tags: ,

È ancora una volta la Cgia di Mestre ad analizzare come cambierà la situazione fiscale per gli italiani e quali saranno i cambiamenti più rilevanti per quel che concerne le tasse, vecchie e nuove. Nell’analisi della Cgia, come spiega il segretario Bortolussi, i più penalizzati saranno “ in particolar modo gli automobilisti e tutte le categorie professionali che utilizzano quotidianamente un’auto o un camion, come i taxisti, gli agenti di commercio, gli autonoleggiatori o gli autotrasportatori Continua a leggere »

Tags: , , , ,


Copyright © 2008-2017 Studio Spidalieri Termoli - All Rights Reserved