Canada, con audio e videocast Fisco più easy per i contribuenti

Se è vero che telefoni cellulari e Ipod sono oggi a pieno titolo gli accessori del buon viaggiatore è anche vero che si può contare su uno strumento in più per rimanere costantemente aggiornati su tutto ciò che avviene nel mondo. Si tratta dei podcast, la cui etimologia deriva dalla fusione dei vocaboli "iPod" e "broadcasting", utilizzati inizialmente per lo scambio di registrazioni audio su palmari, lettori di musica digitale, telefoni cellulari. Oggi sono di uso comune anche sul web considerato che c’è chi ha pensato bene di utilizzarli per fornire su computer notizie di vario genere. Il successo del podcasting è legato al fatto che le guide audio (e anche video) possono essere scaricate sul proprio lettore ed essere ascoltate senza alcuna limitazione.

L’iniziativa dell’agenzia canadese delle Entrate
L’agenzia canadese delle Entrate, ad esempio, ha sfruttato a pieno le potenzialità di questo nuovo strumento per offrire al contribuente un canale ulteriore di informazione oltre a quelli già esistenti. E a giudicare dal numero dei commenti ricevuti sul sito, l’iniziativa sembra che stia suscitando un gran numero di consensi. L’ultima novità in ordine cronologico è rappresentata dai videocast suddivisi per aree dedicate: uno per il contribuente persona fisica e l’altro per il contribuente impresa. Scorrendo il videocast dedicato al contribuente persona fisica si scoprono, ad esempio, informazioni di vario genere dalle modalità e tempi di trasmissione della dichiarazione dei redditi, alle spese deducibili dal reddito per arrivare alle detrazioni d’imposta. Analogo discorso vale per il contribuente impresa che può contare su informazioni dettagliate per il pagamento delle imposte, le modalità di tassazione dei redditi di capitale e di natura finanziaria, la documentazione delle spese nella contabilità d’impresa, le ultime novità della normativa fiscal-finanziaria.

Una nuova strategia informativa
L’obiettivo è fare in modo che i contribuenti di tutte le nazionalità possano essere sempre aggiornati sulle ultime novità fiscali. Dal sistema RSS, acronimo di really simply syndication, rettangolino arancione che sempre con maggiore frequenza appare in cima o in fondo alle pagine internet e che permette di distribuire con grande facilità i contenuti di un sito e tenere d’occhio le novità pubblicate senza navigare in rete, agli audiocast. In particolare gli audiocast, unitamente ai videocast, sono una delle novità del sito internet delle Entrate canadesi.

Audio e videocast come e perchè
Grazie agli audiocast, disponibili oltre che in inglese e francese, anche in italiano, mandarino e punjabi, lingua indoeuropea appartenente alla famiglia delle lingue indo-iraniche, è possibile ascoltare quotidianamente alcuni interessanti suggerimenti fiscali invece di leggerli o scaricarli da un lettore Mp3. Grazie ai videocast, invece, il fisco canadese offre una informazione puntuale, nella forma di promemoria quotidiano, per fare in modo che i contribuenti non dimentichino le scadenze fiscali soprattutto quelle legate alla presentazione delle dichiarazioni tributarie. Il tutto reso possibile grazie a un software che integra internet, Tv, audio, video e news. Sempre da quest’anno l’agenzia canadese delle Entrate ha lanciato una campagna pubblicitaria capillare per informare tutti i contribuenti sulle nuove misure fiscali introdotte dal governo. La campagna ha impiegato un vasto assortimento di supporti stampa compresi gli annunci, i banner su siti web e radio segmenti con il preciso scopo di raggiungere un pubblico sempre più ampio.

Fiscooggi.it

Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>


Copyright © 2008-2017 Studio Spidalieri Termoli - All Rights Reserved