Bozze Unico 2009 anche per società di persone ed enti non commerciali

Sono disponibili sul sito dell’agenzia delle Entrate, con le relative istruzioni, le bozze di Unico Sp e Unico Enc 2009, tramite cui le società di persone e gli enti non commerciali devono presentare la dichiarazione dei redditi relativi al 2008. I contribuenti, inoltre, possono trovare sul sito anche l’aggiornamento relativo alle bozze di Unico Persone fisiche.

I modelli recepiscono tutte le novità contenute nella manovra d’estate, nella Finanziaria 2009 e nel decreto "anticrisi".
Ecco le principali.

Unico SP e Unico ENC
Le novità comuni ai due modelli sono:
aggiornamento dei quadri RD, RE, RF, RG, RH (relativi alla determinazione dei redditi d’impresa, di lavoro autonomo e di partecipazione) per effetto delle nuove regole sulla gestione delle perdite e sulla deducibilità degli interessi passivi
nel quadro RT, relativo alle "plusvalenze di natura finanziaria", compare la gestione delle plusvalenze esenti e l’indicazione di quelle derivanti dalle cessioni di quote di partecipazione in fondi immobiliari (secondo quanto disposto dal Dl 112/2008)
nuove sezioni all’interno del quadro RQ, relativo alle imposte sostitutive, tra cui quelle riguardanti la rivalutazione dei beni e l’affrancamento del saldo attivo di rivalutazione
ritorna, nel quadro RM, la sezione sulla rivalutazione del valore dei terreni
debutta un nuovo rigo nel quadro RS, dove indicare la gestione delle spese di rappresentanza, con regole specifiche per le imprese di nuova costituzione (in base all’articolo 1, comma 3, del Dm del 19 novembre 2008).

Per quanto riguarda esclusivamente il modello Unico Sp, all’interno del quadro RQ trova spazio un’apposita sezione per indicare il maggior valore delle rimanenze finali delle imprese indicate dall’articolo 92-bis del Tuir (operanti nel settore degli idrocarburi, nella produzione, raffinazione o commercializzazione di benzina, petrolio o gasolio e i cui ricavi superino la soglia prevista per l’applicazione degli studi di settore).
Inoltre, viene introdotto un nuovo quadro, RJ, riservato alle imprese marittime (tonnage tax).

Per il modello Enc, invece, in relazione alle nuove modalità di determinazione del reddito d’impresa stabilite dalla Finanziaria 2008, si tiene conto della nuova aliquota Ires, passata dal 33 al 27,5%.

Si ricorda, infine, che il modello Unico va presentato esclusivamente per via telematica, direttamente o tramite intermediari. Il 31 luglio 2009 è la scadenza per le società; gli enti non commerciali, invece, hanno tempo entro la fine del settimo mese successivo a quello di chiusura del periodo d’imposta. Se questo coincide con l’anno solare, allora anche per loro è valido il termine del 31 luglio.

Aggiornamento di Unico Persone fisiche
La nuova bozza del modello Pf accoglie il bonus straordinario per le famiglie a basso reddito, introdotto dal decreto legge "anticrisi". Spazio anche alla detrazione Irpef del 19% delle spese sostenute per le rette di asili nido, pubblici e privati. L’agevolazione, stabilizzata dalla Finanziaria 2009, si aggiunge alle altre detrazioni già presenti nella prima versione della bozza resa disponibile nel novembre scorso.

Nuovo Fisco Oggi

Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>


Copyright © 2008-2017 Studio Spidalieri Termoli - All Rights Reserved