Boom di accessi al cassetto fiscale, 30 milioni i versamenti F24 on line

I numeri parlano chiaro, i servizi erogati via mouse, Cam o front office, registrano un continuo, costante aumento a testimonianza di una strategia vincente che spiana la strada a un rapporto fisco-contribuente sempre più tranquillo e collaborativo. Procedure semplificate, uffici efficienti, funzionari preparati, assistenza garantita veicolata attraverso molteplici canali di comunicazione, queste le linee guida che caratterizzano i rapporti tra Amministrazione finanziaria e cittadino alle prese con gli adempimenti fiscali.

L’agenzia delle Entrate risponde alle richieste di velocizzazione e semplificazione mettendo a disposizione dei contribuenti metodi e modelli (vedi Unico Mini) sempre più facili e diversificati a seconda delle esigenze e competenze di ognuno. Procedure studiate per il professionista, quindi, ma anche per il semplice cittadino che vuole assolvere autonomamente i propri doveri fiscali.
Dai dati a disposizione gli sforzi svolti dall’Amministrazione in tal senso hanno riscosso un indiscutibile successo. Sono oltre 9 milioni i servizi erogati dagli uffici locali nel 2008, con un incremento del 7% sull’anno precedente. In crescita anche gli utilizzatori del cassetto fiscale, dato che ha registrato un vero boom (+75%).
Segno più anche per i versamenti on line con F24, cresciuti del 9% nel 2008. Rispetto al 2007, inoltre, cresce la fiducia nel fisco telematico, sono aumentati del 24,7% i soggetti che hanno richiesto l’abilitazione ai servizi via web.

Fisco on line
L’Amministrazione finanziaria, al passo con i tempi, ha naturalmente mirato, in primo luogo, a incentivare i rapporti con il fisco in rete. Sono due i canali di accesso telematico attraverso i quali le Entrate erogano servizi e danno informazioni on line: Entratel e Fisconline. Il primo è dedicato esclusivamente agli intermediari, il secondo è a disposizione di tutti i cittadini. Entratel ha visto nel 2008 la registrazione di 10milia nuovi utenti, mentre sono 340mila le new-entry a Fiscoonline, con un aumento complessivo del 24,7% delle richieste di abilitazione.
Per dare qualche numero sugli adempimenti assolti comodamente dal proprio computer, segnaliamo 37 milioni di dichiarazioni dei redditi presentate per via telematica (+3,7%).

La procedura informatica per la registrazione dei contratti di locazione – 175mila nel 2008 – ha invece registrato una leggera flessione. Il fenomeno è però legato all’andamento del mercato che ha registrato un calo delle locazioni commerciali e del leasing immobiliare.
Continua a riscuotere un enorme successo il cassetto fiscale. Sono stati quasi 7 milioni gli utenti che nel 2008 hanno verificato la loro posizione tributaria attraverso questo servizio a fronte dei circa 4 milioni dell’anno precedente: l’aumento è stato del 75 per cento.

L’Agenzia risponde
Sicuramente significativi i dati relativi all’assistenza prestata ai contribuenti attraverso i Centri di assistenza multicanale. A un passo da quota 2 milioni le richieste pervenute da parte dei cittadini:

  • 1.467.178 contatti telefonici
  • 49.244 e-mail e sms
  • 196.036 call back
  • 49.244 risposte e-mail

per un totale di 1.909.434 contatti. Il telefono rimane senz’altro il mezzo preferito per chiedere assistenza, sono stati, infatti, quasi 1 milione e mezzo gli utenti che hanno scelto di comporre il numero unico 848800444 per risolvere problematiche di carattere fiscale. Il dato, anche se continua a essere importante, è comunque in diminuzione, grazie alle semplificazioni introdotte che rendono sempre più accessibili e facili gli adempimenti richiesti dal fisco.

Inoltre, gli operatori dei Cam hanno effettuato:

  • 120.066 correzioni per comunicazione di irregolarità
  • 3.708 interventi correttivi di tassazione separata
  • 4.880 sgravi su ruoli.

Al front office
Pur procedendo con successo l’utilizzazione delle nuove metodologie informatiche e dei più sofisticati servizi telematici, sono ancora moltissimi i contribuenti che preferiscono il rapporto diretto con il funzionario delle tasse e scelgono di recarsi in uno dei 400 uffici dell’Agenzia per chiedere spiegazioni e chiarimenti. La possibilità di prendere appuntamento evita inutili file. Più di 1 milione di utenti ha usufruito di questo servizio nel 2008, il 2% in più rispetto all’anno precedente.
Nel 2008 presso gli uffici sono stati erogati oltre 9 milioni (+7% rispetto al 2007) di servizi a 7.667.784 utenti che si sono rivolti ai front office per registrazioni, informazioni, trasmissioni telematiche, comunicazioni di irregolarità e cartelle di pagamento.
 funzionari dell’Agenzia hanno trasmesso telematicamente, dalle loro postazioni, 647.918 dichiarazioni Unico PF e hanno prestato assistenza su comunicazioni di irregolarità e cartelle di pagamento in 1.149.175 casi.
Partono dagli uffici locali, inoltre, le comunicazioni di regolarità delle dichiarazioni dei redditi a seguito del primo controllo formale. Nel 2008 sono state inviate 11 milioni di comunicazioni di regolarità e 4 milioni di irregolarità, che hanno portato nelle casse dell’erario più di 1,2 milioni di euro.

Verso il futuro
L’introduzione di strumenti sempre più moderni e fruibili continua. Già le innovazioni apportate in questi primi mesi del 2009 hanno ulteriormente migliorato l’accessibilità e la qualità dei servizi del fisco ai contribuenti.
Un significativo passo in avanti è stato sicuramente segnato dall’introduzione di Unico Mini, il modello di dichiarazione in versione ridotta, utilizzabile da quei quattro milioni di utenti, persone fisiche, la cui posizione reddituale si presenta in modo molto semplice e lineare.
Sul fronte dei contatti, è risultata fondamentale l’applicazione del sistema VoIp alla rete dei call center, grazie al quale le chiamate vengono dirottate al primo operatore libero sul territorio nazionale, riducendo sensibilmente i tempi di attesa.
Infine, i numeri (400 contratti registrati e 750 pagamenti effettuati) già indicano che sono piaciute le "Locazioni Web", servizio che oltre alla registrazione on line dei contratti di affitto, consente anche il pagamento delle relative imposte in modo semplice e immediato, via web per l’appunto.

Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>


Copyright © 2008-2017 Studio Spidalieri Termoli - All Rights Reserved