Abolita l’I.C.I. dai garage

L’abolizione dell’ICI varata dal Consiglio dei Ministri guidato da Silvio Berlusconi riguarda anche le pertinenze: quindi non si paga più l’Ici sul garage o simili di pertinenza all’abitazione principale. A ricordarlo è l’Associazione Altroconsumo, sottolineando come, purtroppo, i dubbi che dagli esperti sono stati sollevati non trovino soluzione all’interno delle poche righe del decreto.
Il Decreto Legge, tra l’altro, non parla di come si deve comportare il contribuente zelante che abbia già versato l’Ici, che alla luce della nuova norma risulta non dovuto. Ebbene, ricorda l’Associazione, se avete già pagato, presentate istanza di rimborso per quanto non dovuto al vostro Comune.
Spesso, tra l’altro, negli uffici tributi dei Comuni si trova già un modulo predisposto che si può compilare con i propri dati, allegando rigorosamente il bollettino o l’F24 da cui risulta che si è provveduto al versamento.
Per coloro che risiedono invece in una casa cosiddetta di lusso, una villa singola o addirittura un castello, è molto probabile che si venga esclusi dal beneficio dell’abolizione dell’Ici: gli immobili accatastati come A1, A8 e A9, infatti, non rientrano nell’agevolazione varata dal governo di centrodestra.

Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>


Copyright © 2008-2017 Studio Spidalieri Termoli - All Rights Reserved