31 Luglio: Scadenza presentazione modello 770/2009

Rush finale per la presentazione del modello 770. I sostituti d’imposta hanno tempo fino al 31 luglio per l’invio telematico della dichiarazione contenente i dati fiscali relativi alle ritenute operate nel 2008 e gli altri dati contributivi e assicurativi.

Due modelli, una scadenza
La dichiarazione dei sostituti d’imposta è suddivisa in due parti, modello 770 semplificato e modello 770 ordinario.

Il primo contiene i dati relativi alle certificazioni rilasciate ai soggetti cui, nel 2008, sono stati corrisposti redditi di lavoro dipendente, equiparati e assimilati, indennità di fine rapporto, prestazioni in forma di capitale erogate da fondi pensione, redditi di lavoro autonomo (sia esercitato professionalmente sia di tipo occasionale), provvigioni e redditi diversi. Nello stesso modello vanno riportati anche i dati contributivi, previdenziali e assicurativi e quelli relativi all’assistenza fiscale prestata nel 2008 per il periodo d’imposta precedente.

Il 770 ordinario, invece, va utilizzato dai sostituti d’imposta, dagli intermediari e dagli altri soggetti che intervengono in operazioni fiscalmente rilevanti, tenuti, sulla base di specifiche disposizioni normative, a comunicare i dati relativi alle ritenute operate su dividendi, proventi da partecipazione, redditi di capitale erogati nel 2008 od operazioni di natura finanziaria effettuate nello stesso periodo. Devono inoltre essere riportati i dati concernenti i versamenti effettuati, le compensazioni operate e i crediti d’imposta utilizzati (prospetti ST, SV e SX). Questi ultimi dati, se il sostituto d’imposta non è tenuto a presentare anche il 770 ordinario, vanno riportati nel modello semplificato.

Per entrambi i modelli, comunque, da quest’anno è fissato un unico termine di scadenza per la presentazione: 31 luglio 2009. L’adempimento va effettuato esclusivamente in via telematica, direttamente o tramite un intermediario abilitato. È esclusa, pertanto, la presentazione tramite banche convenzionate o uffici postali, così come i soggetti momentaneamente all’estero non possono utilizzare il mezzo della raccomandata.

Novità del 770/2009
Tra le principali novità contenute nei modelli 770/2009 (approvati con provvedimento 15 gennaio 2009 del direttore dell’agenzia delle Entrate), si segnalano le seguenti:

  • il prospetto ST (ritenute operate, trattenute per assistenza fiscale ed imposte sostitutive) è stato suddiviso in due sezioni. La prima deve essere utilizzata per indicare i dati relativi alle ritenute alla fonte e per assistenza fiscale effettuate e alle imposte sostitutive prelevate, e per esporre i relativi versamenti. Nella seconda vanno riportati i dati sulle trattenute di addizionale regionale Irpef (comprese quelle operate in sede di assistenza fiscale) e i relativi versamenti
  • è stato predisposto un nuovo prospetto SV (trattenute di addizionali comunali all’Irpef), da utilizzare per l’indicazione dei dati relativi alle ritenute di addizionali comunali Irpef effettuate anche in sede di assistenza fiscale e per l’esposizione dei relativi versamenti
  • il prospetto SX (riepilogo dei crediti e delle compensazioni) è stato ampliato per raccogliere nuove voci (credito d’imposta per famiglie numerose, credito per canoni di locazione, recupero del bonus incapienti eccetera)
  • nei punti da 77 a 80 vanno indicati gli importi relativi alla "detassazione degli straordinari". L’agevolazione, introdotta dal decreto legge 93/2008, consiste nell’applicare alle somme erogate per prestazioni di lavoro straordinario, supplementare e per premi di produttività, nel limite complessivo di 3.000 euro lordi, un’imposta sostitutiva dell’Irpef e delle relative addizionali regionale e comunale pari al 10%. La misura riguarda i lavoratori dipendenti del settore privato che hanno percepito nel 2007 redditi di lavoro dipendente di ammontare non superiore a 30mila euro lordi.

Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>


Copyright © 2008-2017 Studio Spidalieri Termoli - All Rights Reserved